Home page Planetmountain.com

arrowSpecialarrowBooksarrowIl passo del vento

Il passo del vento
Il passo del vento
di Mauro Corona, Matteo Righetto
SCHEDA LIBRO / info:
  • EDITORE: Mondadori
  • PREZZO: 18,00 Euro
  • PAGINE: 228
  • ANNO: 2019
  • LINGUA: italiano
  • TIPOLOGIA: Narrativa
  • ATTIVITÀ: Ambiente
  • ISBN: 9788804709657

Il passo del vento

Sillabario alpino

Un sillabario alpino, intenso e poetico, che fa vivere e rivivere una montagna magnifica e sofferente.

RECENSIONE a cura di Vinicio Stefanello

E' un viaggio che attraversa tutte le lettere dell'alfabeto. Si parte da Abete per arrivare a Zuppa. Dentro ci stanno una montagna di parole che, non a caso, descrivono il fantastico mondo, solitario e spesso difficile, delle terre alte. Un libero sillabario, anche di associazioni e rimandi. Per evocare atmosfere. Per ricordare e celebrare tutte le montagne e tutto ciò che le terre che toccano il cielo rappresentano.

E' così, proprio come si rincorrono le nuvole in cielo, che Mauro Corona e Matteo Righetto sembrano inseguire i loro ricordi e un po' il loro cuore. Ad attenderli le loro amate montagne e pareti ma anche i loro pensieri e le loro preoccupazioni. Ed è così che nel loro libro le parole e i racconti sembrano alternarsi con il ritmo di quel passo dopo passo che i montanari conoscono bene. Perché tutto sembra misurato al cammino.Tutto sembra dipanarsi senza fretta, lasciandosi (e lasciandoci) il tempo per pensare. Per respirare. Per liberare la fantasia, anche.

Dunque, percorrendo questo sillabario alpino è bello prendersi il giusto tempo. E' bello anche perdersi, senza badare alla sequenza dell'alfabeto. Vagabondare tra le pagine, i racconti e le storie. Si guarda all'insù, alla meta e anche a quello che verrà. Senza scordare da dove si è partiti, perché è lì dove ci sono anche le nostre radici. Né sfugge ciò che ci circonda, perché qui è il nostro presente.

Immersi nelle montagne, nelle parole e nelle suggestioni evocate dai due autori, riusciamo a soffermarci sui particolari. Su un sasso. Un ghiaione. Una parete. Una scure (o meglio, manèra). Sui lavori di una volta. Sul regno del ghiaccio e della neve. Su tutto un mondo che non c'è più e che non tornerà mai più. Allo stesso tempo assaporiamo la magia dell'aquila. Il mistero del bosco e la grazia del camoscio che si arrampica su rocce impossibili. La profondità del freddo, delle stelle e di quella impossibile frontiera sognata da ragazzini.

Pagina dopo pagina riusciamo ad intravedere qualcosa che ha a che fare con noi e con la nostra grande madre, la natura. C'è da avere nostalgia. E c'è da piangere per il cimitero di alberi lasciato da Vaia e dalla nostra insensata corsa. Sedici milioni di abeti falcidiati. Un'enormità: messi in fila arriverebbero da qui alla luna. C'è di che pensare. Tanta bellezza distrutta. E tanta bellezza che dobbiamo salvare. Occorre ricordare. Occorre pensare. Bisogna intraprendere il giusto cammino che ci porti in alto e che ci faccia tenere il giusto Passo del vento.

Condividi questo articolo

CERCA nel Libri

Tipologia

Argomento

Titolo

Autore

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós