Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowFalesia arrowPlacche di Bugni

Placche di Bugni

Scheda a cura di: Paolo Seimandi
Stato: Italia, Regione: Piemonte, Località: Locana (Torino)

Le placche di Bugni si trovano sullo spartiacque tra la Valle dell’Orco e il Vallone di Piantonetto, sul territorio di Locana (Torino). La falesia è esposta a sud, a 1000 metri di quota, ed è frequentabile tutto l’anno, escluse le giornate estive più calde e quelle dopo abbondanti precipitazioni. La scalata è tecnica ma - escluse alcune partenze del settore sinistro - la generosità dei cristalli rende l’arrampicata meno aleatoria che sulle altre placche della Valle. Sul muro alto dello stesso settore servono dita allenate, mentre lo scudo del settore destro richiede una marcia in più.

ACCESSO

Percorrere la Provinciale 460 del Gran Paradiso fino a Rosone (Locana). Prendere la deviazione per il Piantonetto e risalire i tornanti fino a Rocci (2,7 km dal bivio). Individuare un varco nel muro di contenimento sul lato sinistro della strada e seguire la traccia nel bosco, fino alla base della falesia (5’ dalla strada). Data la carenza di spazio, gli arrampicatori sono invitati a parcheggiare nello spiazzo che precede il ponte, 500 metri a monte di Rocci.

NOTE

Note sulla chiodatura: tutte le vie della falesia sono state chiodate ex novo con tasselli da 10mm e soste ad anello chiuso (inox 316l). Fanno eccezione la via n°10, già chiodata inox 304 (a cui è stata sostituita soltanto la sosta), e una via sconosciuta all’estrema destra della falesia, esclusa dall’intervento per alcuni blocchi instabili nella parte alta.

Il restyling della falesia è stato eseguito a titolo volontario e gratuito. I chiodatori non si assumono alcuna responsabilità per eventuali incidenti in falesia. La sicurezza degli arrampicatori è affidata alle loro stesse capacità tecniche e di valutazione. Chi non avesse sufficiente esperienza è invitato a farsi accompagnare da una Guida Alpina o da altri istruttori qualificati.

Precisazioni per chi conoscesse la falesia prima del restyling o possedesse le guide che la trattano (“Valle dell’Orco”, di M. Oviglia - “A Sud del Paradiso”, di G. Predan e R. Sartore):
• Alla base del muro superiore di “Astronomy Domine” (n°5) e “Scarecrow” (n°6), era presente un’isola di vegetazione arbustiva e rovi che disturbava la scalata e favoriva la crescita del muschio. Dopo aver rimosso arbusti e radici e pulito a fondo la placca è risultato logico aprire un attacco diretto ad “Astronomy Domine”. La vecchia partenza è diventata così un tiro autonomo: “Madcap” (n°4), che prosegue in placca nel punto in cui prima aggirava la vegetazione. Le vecchie soste alla base del muro finale sono state rimpiazzate da una nuova, posta sopra un comodo gradino naturale. Questa sosta offre una possibile via di fuga dai tiri n°5 e 6, oggi scalabili in una sola lunghezza (corda da 80m).
• Sui vecchi tracciati la via “Lucifer Sam” (n°10) presentava un secondo tiro, gradato 6a. In realtà si trattava di una rampa appoggiata con un solo passaggio, attrezzata con 3 tasselli completamente corrosi. Data la scomodità della sosta, lo scarto di difficoltà tra primo e secondo tiro (7b il primo, 4!? il secondo) e l’aggressività della roccia sulla corda, abbiamo eliminato la seconda lunghezza.

Condividi questo articolo

Scheda / falesia
SETTORI
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

TIPO ROCCIA

Gneiss

ESPOSIZIONE

Sud

NUMERO VIE

18

PDF

Placche di Bugni

RICERCA falesie

REGIONE

Nome falesia

Altre falesie in Piemonte
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós