Home page Planetmountain.com
Il Team La Venta dal 7/10 al 12/11/2001 esplora una misteriosa regione carsica nel Messico del Nord, la Valle Cuatrociènegas
Fotografia di La Venta
La Venta: speleogia ed esplorazione in Messico
Fotografia di La Venta
La Venta: a Valle Cuatrociénegas presenta molteplici habitat acquatici e titpi di terreno: pascoli, piante acquatiche, paludi, piante pioniere su dune di gesso, macchie e cespugli del deserto.
Fotografia di La Venta
La Venta: l’UNESCO prevede per il 2015 che circa l’80% delle acque potabili del mondo sarà fornito da aree carsiche come Cuatrociénegas. Conoscerle e conservarle è imprescindibile, e la speleologia può dare un grosso contributo.
Fotografia di La Venta

Rio La Venta - Acqua nel deserto

di

Il team La Venta dal 7/10 al 12/11/2001 esplora una misteriosa regione carsica nel Messico del Nord, la Valle Cuatrociènegas.

Progetto: esplorazione dei 'vulcani' soffianti lungo i canyon, ricerca di cavità d’alta quota, studio della grotta di San Vicente, esplorazione di vecchi pozzi minerari di 700m di profondità che intersecano gallerie carsiche.

Team: 20 ricercatori ed esperti di speleologia da Italia, Brasile, Stati Uniti e Messico.

Progetto Cuatrociénegas
Impostazione delle ricerche - Geografi del buio
Le esplorazioni condotte nel corso degli anni negli sterminati territori dell’Asia centrale, del Messico, del Brasile e della Patagonia hanno portato l’Associazione a mutare l’orientamento tradizionale delle ricerche speleologiche che in genere mirano solo alla scoperta di grotte molto vaste. Un’impostazione del genere sarebbe evidentemente riduttiva in contesti così ricchi di fenomeni straordinari e abitati da popolazioni in genere ignare del loro territorio sotterraneo.

Spedizione dopo spedizione si è perciò puntato a qualificare le ricerche speleologiche da un punto di vista geografico, mirando ad un’esplorazione interdisciplinare che metta in luce diversi aspetti dei territori che si studiano.

Da un lato si è cercato di ampliare il concetto di "grotta", esplorando cavità formatesi nei ghiacciai o nelle quarziti e non solo nella "tradizionale" roccia calcarea, mentre dall’altro si è cercato di inserire questi mondi sotterranei nel contesto geografico e antropico in cui si trovano, affrontando così problemi di ordine geologico, naturalistico, antropologico ed archeologico.

Riteniamo che il risultato della speleologia esplorativa non debba essere solo una sommaria topografia di sconosciute zone nel sottosuolo, ma piuttosto un contributo alla comprensione del ruolo che le grotte hanno nell’ambiente geografico ed umano che le circonda.

Uno dei fini primari dell’associazione è inoltre quello di divulgare adeguatamente i risultati delle proprie esplorazioni, sia nelle zone oggetto delle operazioni, sia a livello internazionale con la produzione di filmati e di libri in varie lingue.

Progetto “Cuatrociénegas”
Il Progetto Cuatrociénegas, autorizzato dalla Comisión Nacional de Areas Naturales Protegidas, e appoggiato dal governo dello Stato di Coahuila, viene realizzato in totale collaborazione con lo staff dell’Area di Protezione della Flora e della Fauna Cuatrociénegas.

Il progetto si propone, nel corso di alcuni anni, lo studio del carsismo dell’area e la comprensione della sua struttura idrogeologica al fine di permetterne la salvaguardia concreta. L’esplorazione delle grotte comporterà anche una conoscenza approfondita del territorio, dei suoi lunghi e profondi canyon, delle grandi miniere abbandonate, delle sue alte montagne senza vie di accesso. Esiste la concreta possibilità di trovare sistemi sotterranei dalle caratteristiche straordinarie quanto a morfologia, mineralizzazioni, concrezionamento.

Alcune cavità, dove i locali hanno estratto guano per decenni, ospitano ancora oggi sterminate popolazioni di pipistrelli. Gli aspetti archeologici sono di grande interesse ma quasi totalmente sconosciuti.

Acqua nel deserto
Nello stato di Coahuila, nel Messico settentrionale, si estende un’ampia conca pianeggiante che contorna massicci calcarei alti fino a 3000 m sul livello del mare. La valle deve il nome alla presenza di quasi 200 laghetti sorgivi caratterizzati da acqua cristallina, spesso termale, la cui provenienza è ignota.

Si tratta dunque di una zona del pianeta di grande importanza idrogeologica e al tempo stesso oggetto di una progressiva e inarrestabile desertificazione, con salinizzazione delle falde: una sorta di area carsica ideale, a scala mondiale, per lo studio di zone di grande importanza idropotabile minacciate dall’esaurimento della risorsa acqua e da inquinamenti di vario tipo.

Questo tema è destinato ad assumere una rilevanza fondamentale nei prossimi decenni: l’UNESCO prevede infatti che nel 2015 circa l’80% delle acque potabili del mondo proverrà da aree carsiche, esattamente come quella di Cuatrociénegas: conoscerle e conservarle è dunque una necessità imprescindibile, e la ricerca speleologica può dare un grosso contributo.

Difficoltà
Clima desertico continentale, caldissimo in estate e freddo in inverno. Vegetazione spinosa e a volte intricata, presenza di animali pericolosi (aracnidi, serpenti), assenza di strade, sentieri, tracce. Soprattutto assenza totale d’acqua ad eccezione delle sorgenti in pianura. Grandi distanze tra le zone esplorative.

ASSOCIAZIONE LA VENTA
è un gruppo di ricerca multidisciplinare che elabora, organizza e gestisce progetti esplorativi in ambito geografico, con particolare interesse verso i mondi sotterranei in aree remote e di difficile accesso.

Divulgazione
La divulgazione è il complemento indispensabile di ogni esplorazione perché contribuisce in modo concreto alla conservazione delle aree in cui si opera e alla sensibilizzazione delle popolazioni che vi gravitano. Per questo La Venta dedica particolare attenzione a questo aspetto e alla qualità della documentazione.

PARTECIPANTI SPEDIZIONE
Abiuso Roberto Italia
Badino Giovanni Italia
Bellagamba Teresa Italia
Beltrame Alessandro Italia
Bernabei Tullio Italia
Casagrande Giuseppe Italia
De Vivo Antonio Italia
Don Beto Mexico
Fregoso Gutierrez Elizabeth Mexico
Frova Martino Italia
Giulivo Italo Italia
Macrì Valentina Italia
Massa Luca Italia
Mauricio Nafate' Lopez Mexico
Negroni Fabio Italia
Piccini Leonardo Italia
Santini Antonella Italia
Savino Giuseppe Italia
Suriano Pasquale Italia
Todini Gianni Italia
Toselli Agostino Italia

Info
La Venta - Esplorazioni Geografiche
Sede sociale: via Priamo Tron, 35/F - 31100 Treviso (TV)
Sede amministrativa: via Speciano, 122 - 00033 Cave (ROMA)
Fax: 0422/320981
E-mail: info@laventa.it
Internet: http://www.laventa.it

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Ice
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria
  • Tupac Amaru - Carpe Diem
    la cascata è stata salita nel 97 da carlotti e compagni. r ...
    2015-01-06 / francesco lamo