Home page Planetmountain.com

La Muanda

Scheda a cura di: Filippo Livorno, Guida Alpina
Area: Alpi Pennine, Gruppo: Alpi Biellesi, Quota: 2033m, Stato: Italia, Regione: Piemonte

Non si può parlare di scialpinismo nel Biellese a chi proviene da fuori senza nominare la Muanda, la gita più frequentata dai “locals”. Questo ampio pendio a forma di enorme cono che domina il territorio biellese, ai piedi del Monte Mucrone, è un terreno ideale per lo scialpinismo facile: si tratta di una gita tranquilla, che raramente presenta grossi pericoli oggettivi (naturalmente in caso di abbondanti nevicate bisogna sempre prestare attenzione ai pendii più ripidi..), adatta a prendere confidenza con lo scialpinismo o godere del bellissimo panorama che offre la sua cima. La Muanda può essere praticamente affrontata da tutti i versanti, scegliendo quello che presenta le condizioni di neve più favorevoli, anche se gli accessi più frequentati sono quelli da sud o da nord/ovest, che qui vi descrivo. In particolare dal suo versante sud, data l’assenza di salti di rocce e di bosco, la Muanda viene salita anche nelle notti di luna piena, per una fantastica sciata di mezzanotte!

ACCESSO

Dalla città di Biella seguire le indicazioni per il Santuario di Oropa (qui si trova il Santuario Mariano più grande in Europa), situato a circa 14 km da Biella. Punto di partenza è Oropa.

ITINERARIO

1. Per l’itinerario con esposizione sud: prendere la SP512, detta “il Tracciolino”, che prosegue a mezza costa in direzione ovest. Dopo ca. 6 km, più o meno in corrispondenza del cartello indicatore del comune di Occhieppo Superiore, si raggiunge il luogo denominato “Piano Colombaro”. Parcheggiare qui l’auto. Seguire la partenza del cosiddetto “Sentiero Frassati”, dedicato al beato Pier Giorgio Frassati (cartello indicatore). Proseguire per dolci pendii in direzione nord, puntando alla cascina ristrutturata chiamata “L’Alpetto” (m 1498). Proseguire alle spalle di questa cascina e, dopo una breve parte più ripida, raggiungere la dorsale sovrastante, contraddistinta da un grosso ometto in pietra. Seguire questa dorsale fino alla cima della Muanda (2033 m).

2. Per l’itinerario con esposizione nord/ovest: ad Oropa raggiungere la partenza degli impianti funiviari (situati appena dietro al Santuario) e parcheggiare l’autovettura. Inoltrarsi nella faggeta retrostante la casetta di partenza della pista da fondo (in direzione ovest) per raggiungere la Cappella del Paradiso (qui si trovano dodici cappelle costruite nel sedicesimo secolo); seguire il percorso del sentiero estivo che, inoltrandosi nel bosco dapprima e per pendii aperti in seguito, porta al Pian di Ge. Prendere ora la direzione nord/ovest e, per una dorsale,  raggiungere il laghetto della Mora prima e la cascina Mora (1715 m) successivamente . Puntare ora nuovamente ad ovest e raggiungere la dorsale della Muanda, ricongiungendosi con l’itinerario prima descritto. In breve in vetta.

DISCESA

Per l’itinerario di salita. Sono possibile numerose varianti. Dalla cima della Muanda ad esempio si può proseguire per un’aerea cresta fino al colle del Limbo, scendendo per il suo canale nord/ovest (una corta sezione a 35°) e realizzando così una bella discesa in neve spesso polverosa. Questa discesa però è di un livello di difficoltà superiore al percorso prima descritto.

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

- Il Biellese nord – occidentale e il Biellese nord – orientale - 1:25.000 realizzazione cartografica Ingenia sas - 2004 Provincia di Biella
- Ivrea, Biella e bassa Valle d’Aosta – 1:50.000 – IGC nr.9

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "La Muanda"

Nessun commento per l'itinerario La Muanda

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

La Muanda è una gita percorribile praticamente per tutta la stagione. In caso di pericolo valanghe elevato prestare comunque attenzione alle parti più ripide!

ORARIO

3-4 ore

DIFFICOLTÀ

Facile

ESPOSIZIONE SALITA

Sud (1) oppure Nord-Ovest (2)

DISLIVELLO SALITA

1) 833m 2) 860m

DISLIVELLO DISCESA

1) 833m 2) 860m

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.summitguides.org

RICERCA itinerari di Scialpinismo

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós