Home page Planetmountain.com

Cima Tosa

Scheda a cura di: Francesco Tremolada, Francesco Vascellari
Area: Dolomiti, Gruppo: Dolomiti di Brenta, Quota: 3172m, Stato: Italia, Regione: Trentino - Alto Adige

È la cima più alta del Gruppo di Brenta. Tutte le vie di salita sono impegnative ma “di gran respiro”. Come per tutte le cime delle Dolomiti si tratta di percorsi adatti a scialpinisti preparati. Per tutte le tre salite proposte si consiglia di spezzare l’itinerario ai rifugi lungo il percorso (in ordine Rif Tosa – Rif Brentei – Rif Agostini) per aver modo di affrontare più “freschi” la salita e soprattutto la discesa dalla cima. Lo scenario visibile dalla cima è incomparabile.

ITINERARIO

A S. Antonio Mavignola si prende il bivio che porta in Val Brenta, dove si lascia la macchina. Si procede fino al vivaio forestale dal quale, tenendo la destra, si oltrepassa il ponte sul Sarca del Brenta. Da questo si può seguire la strada o il sentiero che taglia il primo tornante fino al bivio con la Val d’Agola. Proseguire sulla strada di sinistra (indicazioni Val Brenta), raggiungere Mga Brenta Bassa, e continuare per la traccia che costeggia il fiume fino alla partenza della teleferica per il Rif. Brentei. Si passa a destra della stazione e si attraversa il ponte continuando, verso destra, sino ad imboccare una cengia ascendente (“Scala della Val Brenta” - solitamente senza neve). Al suo termine, sopra il salto roccioso, si piega a sinistra, attraversando il bosco in direzione del Crozzon di Brenta (S. E.) e giunti alla ripida erta, la si risale fino ad arrivare al tratto pianeggiante della valle che si percorre, sul fondo, per raggiungere la Baita Val Brenta. Più avanti, sulla sinistra, si individua la base di uno stretto canale che collega direttamente la vallata al Rif. Brentei.
Quindi si raggiunge la parte superiore della Val Brenta dove si individua il canalone Neri. Superata la prima parte si raggiungere il punto più ripido che normalmente si supera stando sulla sinistra. Si continua a salire in centro lungo la massima pendenza fino a giungere sulla calotta di Cima Tosa.

DISCESA

La discesa si effettua per questo impressionante canalone.

NOTE

Altri itinerari nel libro:
Via normale da Est
Via Mingotti e Canale Graffer

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Sci ripido e scialpinismo. I 3000 delle Dolomiti. 50 cime con gli sci. Di Francesco Vascellari e Francesco Tremolada, Vividolomiti

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Cima Tosa"

Nessun commento per l'itinerario Cima Tosa

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

ORARIO

6 ore

DIFFICOLTÀ

OSA, S5-S6, 5.3

ESPOSIZIONE SALITA

Nord

ESPOSIZIONE DISCESA

Nord

DISLIVELLO SALITA

1750m

DISLIVELLO DISCESA

1750m

PARTENZA

Sant Antonio Mavignola (TN) – fondovalle 1150 m

LIBRO/GUIDA

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.vividolomiti.it

RICERCA itinerari di Scialpinismo

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra