Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowPuerto Escondido

Puerto Escondido - Cima di Prà Vecchio

Primi salitori: Marco Fedrizzi, Francesco Salvaterra 27/08/2020
Scheda via a cura di: Francesco Salvaterra, Guida Alpina
Area: Alpi Retiche Gruppo: Adamello - Presanella Cima: Cima di Prà Vecchio Stato: Italia Regione: Trentino - Alto Adige

Via molto verticale e continua, roccia ottima e stile molto vario ci sono dai diedri svasati, alle fessure, ai camini. In apertura (in giornata da valle) si è scalato fino al 6c mentre i tratti più difficili sono stati aperti in artificiale e lasciati attrezzati in ottica di provare una successiva libera, il progetto è aperto. Promette un’arrampicata molto bella, sicuramente sopra il 7b, portare una spazzola di ferro perché alcune fessure vanno pulite. Il nome ricorda il famoso film con Bisio, Golino e Abatantuono ma è anche un’allusione al carattere agrodolce della vita (e del film) e al luogo "nascosto".

ACCESSO

Lungo e faticoso. Esistono due possibilità:
- Passando dal rifugio Carè Alto: Consigliato, meglio se dormendo la sera prima al rifugio. Possibilità di far salire gli zaini in teleferica. Dal rifugio Carè Alto (2.30 ore dal parcheggio) si scende dal “Bus del Gatt” e prende il sentiero per il passo degli Altari. Arrivati dopo circa 1 ora sotto l'evidente spigolo sud-est della cima di Prà Vecchio lo si abbandona proseguendo per un ripido canale erboso fino a una valletta con grossi massi e alla base dell’evidente parete est. 1,30 ore dal rifugio, 4 ore totali.
- Accesso diretto da malga Niscli: raggiunto il ponte Zucal si segue per Malga Niscli, al bivio per il passo degli Altari prendere a sx per Malga Niscli. Salire al passo degli Altari per poi traversare alla parete non conviene perché dal passo è ancora molto lunga e si perde quota. Da Malga Niscli in poi il sentiero praticamente non esiste più ed è difficile orientarsi. Si rimane nel fondo della valle stando a dx del torrente fino all’impennata finale, qui si sale sulla massima pendenza puntano la cima di Prà Vecchio fino a intercettare il sentiero che collega il rifugio Carè Alto al passo degli Altari, da qui vedi sopra. Circa 3 ore abbondanti totali, tuttavia molto faticoso e di difficile orientamento specie al buio.

Giunti nell’anfiteatro di fronte alla parete si sale fino all’imbocco del canale, spesso nevoso, che lambisce la parte alta della parete. Conviene lasciare tutto il materiale non necessario alla scalata alla base del canale, le doppie riconducono nello stesso posto. E’ possibile scendere indossando solo le scarpette. Per entrambe le vie si risale l’ evidente canale, dal suo imbocco dopo circa 40m sulla sx si vede chiaramente un diedro verticale con qualche chiodo, attacco della via Maffei. Pochi metri dopo, parte un secondo diedro, visibile una sosta con due stopper utilizzata per le calate nel canale, attacco della via Puerto Escondido.

ITINERARIO

L1: Diedro evidente con un passo iniziale appena sopra gli stopper, 1 fix in sosta 6b/6b+.
L2: Diedro svasato, duro sul finale 3 chiodi e 1 fix di passaggio, 1 fix in sosta 6b A1.
L3: Diedro verticale/strapiombante poi traverso a sx. 1 fix di passaggio. Sosta da attrezzare.
L4: Non prendere la fessurina appena sopra la sosta ma traversare abbassandosi a sx seguendo un diedrino (attenzione agli attriti) seguire una fessura/lama verticalmente e verso dx (passo obbligatorio) e prendere un camino non proteggibile ma non difficile, sosta poco sopra con 1 chiodo e un fix. Proposto 6c ma con un resting a metà.
L5: Passo in artificiale sul fix della sosta per uscire con un traverso in tensione a sx, (probabilmente molto duro da liberare) segue un diedro lama fino a terreno facile, si traversa a sx a prendere una fessura che sale uno spigoletto fino alla sosta, in comune con la precedente via 1ch di passaggio, A1 6a. Da qui lungo gli ultimi due tiri della Maffei.

DISCESA

Alla fine della cresta si arriva su una forcella con parecchi resti di baraccamenti e i segni rossi della traversata degli Honved. Si scende disarrampicando un canale che lambisce la parete appena salita, è il proseguimento di quello salito all’attacco. Terreno facile ma con detriti e su erba scivolosa per circa 60 metri. Prima che si verticalizzi, sulla dx (faccia a valle) c'è una sosta evidente con 2 ch. Vedi schizzo per le altre doppie, sono attrezzate per scendere con una sola corda da 50m, terreno mai molto verticale. In discesa è conveniente scendere sulla massima pendenza, senza sentiero, fino a malga Niscli. Vedi info sull’accesso diretta da malga Niscli. Circa 2.30 ore.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Puerto Escondido"

Nessun commento per l'itinerario Puerto Escondido

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6c A1 R2 III

LUNGHEZZA DISLIVELLO

290m (160m nuovi)

PDF

Puerto Escondido

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.francescosalvaterra.com

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock