Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari arrowIl Monte Sobretta

Il Monte Sobretta

Scheda a cura di: Luca Arzuffi
Area: Alpi Retiche, Gruppo: Gavia, Cima: Monte Sobretta, Quota: 3296m

Una facile ascensione a una cima estremamente panoramica: dal Monte Sobretta (3296 m) la vista spazia infatti sui gruppi montuosi dell’Ortles-Cevedale e dell’Adamello, con le loro potenti coltri glaciali.

ACCESSO GENERALE

Da Bormio (raggiungibile con la SS 38 dello Stelvio) si imbocca la strada per S. Caterina Valfurva. A S. Caterina si prosegue sulla SS 300 del Passo Gavia. Dopo una serie di tornanti, la strada si fa più rettilinea, fino a entrare a destra in un vallone (Valle dell’Alpe). Poco prima del torrente, si parcheggia l’auto.

ITINERARIO

Dal Ponte dell’Alpe (2294 m) si stacca il sentiero che si inoltra nell’omonima valle: lo si segue risalendo per aperti pascoli, e costeggiando il torrente sulla sinistra idrografica; in questo tratto sono visibili alcuni dossi interpretati come antiche morene tardoglaciali.

Giunti a circa 2400 m di quota, il sentiero piega bruscamente a destra aggirando un’ampia parete rocciosa. Si raggiunge con breve salita un vasto pianoro posto a circa 2500 m di quota (1 ora), da cui la vista spazia sia sulla testata della valle che sul versante opposto della Valle di Gavia e sul Pizzo Tresero. Si attraversa la piana fluvioglaciale dirigendosi verso monte e si risalgono alcuni dossi alternati a piccoli ripiani, fino a giungere alla piana proglaciale antistante il Ghiacciaio dell’Alpe Sud (2900 m, 2.20 ore).

Si attacca il ghiacciaio sulla destra e lo si percorre senza difficoltà in direzione di un’ampia sella; il percorso non presenta pericoli data l’assenza di grossi crepacci. Giunti alla sella (circa 3200 m, 3.30 ore), si procede lungo la facile cresta, in parte nevosa, che conduce verso destra alla cima del Monte Sobretta (3296 m, 4 ore).

La vista da questo punto panoramico è grandiosa, e spazia dal Gruppo dell’Ortles-Cevedale all’Adamello, fino alle più lontane cime. Una menzione particolare meritano i ghiacciai più vicini: oltre al Ghiacciaio dell’Alpe Sud, appena percorso, circondano la vetta i Ghiacciai Sobretta (Nordest e Nordovest) e Profa. Sul versante opposto della Valle di Gavia, spiccano il Pizzo Tresero con l’omonimo ghiacciaio sottostante e l’enorme bacino dei Ghiacciai Punta Pedranzini e Dosegù, dominati dalla Punta S. Matteo. Più distante, verso sud, il Corno dei Tre Signori con il Ghiacciaio della Sforzellina.
La discesa si effettua lungo lo stesso itinerario della salita.

MATERIALE

Normale dotazione alpinistica da ghiacciaio.

NOTE DIFFICOLTÀ

Si tratta di un percorso in  gran parte escursionistico,  che prevede però un tratto  su ghiacciaio e cresta nella parte finale. Sebbene il ghiacciaio  non presenti difficoltà o pericoli, è necessaria l’adeguata attrezzatura (corda, piccozza, ramponi) e preparazione alpinistica, o l’accompagnamento di una guida alpina.

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Le guide di ALP – escursionismo
Ghiacciai da scoprire.
www.cdavivalda.it

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Il Monte Sobretta"

04-05-2010, roberto gariboldi
Al Monte Sobretta non si accede anche da Santa Caterina Valfurva con gli impianti di risalita, fino a quota 2800 (in estate) ? Oppure da Ponte dell'Alpe e' l'unica via percorribile (sempre in estate) ? Grazie
01-09-2008, Agrati Roberto Mario
Ciao a tutti,la salita é molto bella con il passaggio però sulle creste. Ovviamente non si può escludere che del "pericolo" ci possa essere come tutte le salite, e se non si é dei superman é sempre lecito essere prudenti. La grossa pecca é l'assoluta mancanza di segnalazione del "sentiero" fermo restando che io non abbia aperto una nuova via al Sobretta.Con i compagni di salita abbiamo deciso la volta prossima di segnare il sentiero con un pallino di colore (?) con bombolette spray e credo che molti ci ringrazieranno!Vale comunque la pena salirci (sabato era una giornata splendida) per la via delle creste e per lo spettacolo della vista dalla cima.La discesa invece dalla parte del vallone, un pochino noiosa ma non si può scegliere sempre le discese come si vuole. Qui esistono segnalazione con ometti creati da mani intelligenti di persone intelligenti (anche qui assenza di segnavia).Nota: la nostra ascesa é stata in occasione dei 40 anni della posa della croce alla cima da parte sempre di noi reduci del lontano 1968 di noi giovani (di allora) oratoriani di Brugherio (Milano)
05-09-2002, Mattia Giussani
Itinerario veramente spettacolare soprattutto nella parte finale. Dalla vetta si gode una scorcio a 360° sul gruppo dell'Ortles. La salita non presenta difficoltà per le persone allenate.
29-07-2002, Carloni Luca
1) Non si capisce cosa si intende con assenza di grossi crepacci. Ci sono o non ci sono crepacci nei quali si possa cadere? Se non ci sono, perché consigliare la corda e addirittura la guida alpina? La pendenza è infatti assai ridotta.2) C'è un itinerario che evita il ghiacciaio e attraverso qualche nevaio (così almeno lo scorso anno, cioè estate 2001)conduce a una selletta della cresta sulla sinistra idrografica (a destra di chi sale fronte alla vetta). Dalla selletta (vista abbastanza vertiginosa sulle placche ghiacciate dei Molerbi) si raggiunge facilmente la vetta, un po' troppo larga.Interessante dalla vetta, fra le altre cose canoniche, è la vista dall'alto della frana di Val Pola (l'itinerario è descritto in modo affidabile nella guida di N.Canetta dedicata al Sobretta)
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Da luglio ad agosto

FREQUENTAZIONE

Media

ORARIO

salita 4 ore, discesa 2.30 ore

DIFFICOLTÀ

Difficile

VERSANTE

sud

DISLIVELLO SALITA

1000m

DISLIVELLO DISCESA

1000m

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA itinerari

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra