Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowVia del Pilastro Grigio

Via del Pilastro Grigio - Mulaz

Primi salitori: Mathias Mayr & Martl Koch, 1956
Scheda via a cura di: Planetmountain
Area: Dolomiti Gruppo: Pale di San Martino Cima: Mulaz Quota: 2906 m Stato: Italia Regione: Veneto

Bell'itinerario, con buona roccia. Sale la parete Ovest del Gran massiccio del Mulaz avendo come direttrice il Pilastro grigio, che ne caratterizza la zona centrale. La via, la più ripetuta e famosa della parete. La direttirice della salita è data dal gran diedro che segna il pilastro, ma che la via evita nella prima parte (variante De Martin VII inf.). Si attacca infatti seguendo, per due lunghezze, il sistema di fessure immediatamente a destra del diedro principale. Quindi con una traversata a sinistra di circa 20m, prima in placca e poi per cengia, si raggiunge la base del diedro giallo-grigio che si sale con una lunghezza (35-40m, tratto chiave della salita). Si continua quindi con progressione logica per fessura, seguendo il filo tondeggiante del pilastro fino alla base di un secondo diedro che non si sale (variante B. De Donà, VI). Si prosegue, invece, aggirandolo con una traversata a destra di circa 10 metri su placca compatta (chiodi) per poi salire appena possibile alla sosta posta sopra il diedro stesso. Da qui si continua su bellissima roccia lavorata per tre lunghezze che conducono alle facili rocce terminali cento metri sotto la cresta

ACCESSO

Da Malga Venegiota per strada sterrata, poi per sentiero 749 verso il Passo della Venegiota. Usciti dal bosco si raggiunge la parete Ovest del Mulaz, per prati e ghiaie. Per rampa si sale verso destra a delle rocce. Si traversa a sinistra un ruscello. Si sale, per rocce facili, ad una rampa verso destra che porta alla base dei canaloni. Per cengia (ometti) in breve alla conca con grotta dell'attacco posto a destra del diedro principale. Esiste una variante diretta più difficile con attacco diretto nel grande diedro.

DISCESA

Seguendo la stretta cresta si perviene all'intaglio tra la Cime Nord e Sud del Mulaz, quindi per la facile via normale si scende al Rif. Mulaz e da qui in Val Venegia.

MATERIALE

Normale dotazione. Cordini, nuts e friends medi. Martello e chiodi.

NOTE

Itinerario pubblicato in Alp Grandi Montagne #20 Pale di San Martino

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Via del Pilastro Grigio"

31-07-2009, andrea boscolo
via su roccia 5 stelle! Il tiro chiave: praticamente sprotetto, niente cunei, necessari camalot 2 e 3! VI/A0 non esiste! Arrampicata entusiamante tecnico-atletica e di resitenza su 7-, sprotetto ma davvero su roccia favolosa. Ultimi 5 tiri da attrezzare. Una via da fare!
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

V, VI-, 1 tratto VI/A0

VERSANTE

Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

600m (di cui 200m di zoccolo)

RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra