Home page Planetmountain.com

arrowIce arrowItinerari arrowNecho e la Luna

Necho e la Luna

Primi salitori: Umberto Bado, Amedeo Giobbio 9 e 16 gennaio 2019
Scheda a cura di: Umberto Bado, Guida Alpina
Area: Alpi Occidentali, Gruppo: Valle di Gressoney, Cima: Monte Rosa, Stato: Italia, Regione: Valle d'Aosta

Tra le tantissime cascate della stupenda Valle dell'Lys, sicuramente Necho e la Luna si colloca in prima fila per l'ambiente, per la bellezza della linea e la varietà di ogni sua lunghezza di corda. Una linea da scoprire e che potrà regalare ancora grandi emozioni in inverni più generosi di ghiaccio

ACCESSO GENERALE

Dal casello autostradale di Pont Saint Martin seguire le indicazioni per Gressoney. Risalire completamente la valle superando Gressoney St.Jean e arrivando a Gressoney la Trinitè. Alla rotonda all'ingresso del villaggio prendere la prima uscita a destra continuando sulla strada principale e percorsi circa 300 metri parcheggiare l'auto nei pressi di una via sulla destra con cartelli gialli che indicano il sentiero numero 3 e numero 4, 200 metri prima di giungere agli impianti di Punta Jolanda. 34 km dal casello di Pont Saint Martin.

ACCESSO

Seguire il sentiero numero 4 (parziale deviazione sul sentiero numero 3 causa lavori al momento della stesura di questo articolo) che con un bel percorso a tornanti si addentra nel vallone di Necho. Arrivati in una zona più pianeggiante, a quota 1850 m circa, la gola con la "Cascata dell'Uomo Storto" e "Necho e la luna" diviene ben visibile sulla destra. Abbandonare quindi il fondovalle e, passando vicino ad un evidente rudere, risalire il ripido pendio boscoso fino all'ingresso della gola. "Necho e la Luna" è la cascata posta sulla destra idrografica della gola. Ore 1,30 dall'auto in condizioni normali. ATTENZIONE: pendii nevosi ripidi

ITINERARIO

La cascata si presenta formata tutti gli inverni. A seconda della quantità di ghiaccio il tiro di dry può essere più o meno impegnativo. A gennaio la sommità della cascata prende sole dalle 14. Nei mesi successivi l'irraggiamento aumenta notevolmente. Prestare attenzione dunque alla stabilità della struttura e alle numerose e grosse stalattiti. I pendii sopra la cascata sono ripidi e e potenzialmente pericolosi in caso di manto nevoso instabile. La cascata è ben visibile dal parcheggio degli impianti di Punta Jolanda.

L1: in comune con la Cascata dell'Uomo Storto, risalire il canale di neve con un breve salto di ghiaccio a 70°. Sostare su viti alla base del bel muro di ghiaccio sulla sinistra. 50 metri

L2: abbandonare la cascata dell'Uomo Storto e risalire a sinistra il muro lungo 25 metri,qualche metro verticale, e su terreno più facile portarsi alla base del salto successivo. Sosta su viti. 45 m

L3: obliquando verso destra salire il muro successivo giungendo ad una sosta a spit sopra un ripiano di ghiaccio posto alla base del tiro di misto. 30 metri

L4: salire a destra la placca rocciosa grazie ai petali di ghiaccio fino a raggiungere il primo spit. Possibilità di proteggersi su roccia con un friend 2 (giallo) BD. Man mano che ci si alza i petali di ghiaccio diventano più fagili e rari, bisogna allora muoversi con cautela incastrando le becche nelle fessure e usando con delicatezza alcune teppe erbose (5 spit e un chiodo). Guadagnare così il primo di tre cavolfiori strapiombanti che con scalata aerea ed entusiasmante si superano giungendo su terreno più facile ad un ripiano ghiacciato sotto una grande stalattite. Sosta su viti. 25 m M6

L5:
portarsi alla base della breve colonna soprastante. Al momento della prima salita, la colonna è stata aggirata dall'interno e si è salita la colata sulla destra per poi affrontare direttamente il muro finale. Con condizioni migliori è sicuramente possibile la salita diretta della breve colonna.

La cascata termina su pendii erbosi o nevosi. Arrivati dunque in cima all'ultimo muro non uscire dalla cascata, impossibile fare una buona sosta, ma sostare sull'ultima porzione di ghiaccio utilizzabile. Sosta su viti molto scomoda. 30 metri. Vista l'esposizione al sole non è sicuro fidarsi di abalkov trovate sul posto. Meglio costruirne sempre una nuova.

DISCESA

Prima doppia di 60 metri su abalakov
Seconda doppia di 45 metri tornando a S1
Terza doppia di 60 metri fino a fine canale.

MATERIALE

Normale dotazione da cascata, cordini d'abbandono per le abalakov e un friend numero 2 BD

NOTE

Per info sulle cascate della zona o per salire insieme una delle tante cascate che le Alpi occidentali offrono www.guidealpinetorino.com

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Necho e la Luna"

Nessun commento per l'itinerario Necho e la Luna

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

III/4+/M6

VERSANTE

Ovest incassato

LUNGHEZZA DISLIVELLO

180 m

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.guidealpinetorino.com

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA cascate di ghiaccio

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni