Home page Planetmountain.com

arrowIce arrowItinerari arrowRun to the hills

Run to the hills - Anticima Nord, Monte Miletto

Primi salitori: Riccardo Quaranta, Francesco Palmiero, 10/03/2015
Scheda a cura di: Riccardo Quaranta
Area: Appennino Centrale, Gruppo: Monti del Matese, Cima: Anticima Nord, Monte Miletto, Quota: 2040m, Stato: Italia, Regione: Molise

Linea evidente ed elegante che si sviluppa tra le vie “Monster Gully” e “Mat Gully (si veda per le relazioni di queste “Ghiaccio D’Appennino” di C. Iurisci ed. Versante Sud). Il tiro chiave è rappresentato da un diedro netto, sempre ben visibile, che si presenta ricoperto di alpine ice sul lato sx e generalmente con roccia nuda sul lato dx (faccia a monte).

ACCESSO GENERALE

Raggiungere la località sciistica di Campitello Matese (CB).

ACCESSO

Raggiunta la località sciistica di Campitello Matese, la parete N del Miletto (visibile dal parcheggio) si raggiunge in circa un’ora di cammino risalendo la pista da sci dell’Anfiteatro, servita dall’omonimo impianto di risalita. Per l’attacco della via si veda foto del tracciato, dopo aver rimontato l’evidente conoide alla base dello stesso.

ITINERARIO

L1 (tratto iniziale in comune con “Mat Gully”; 40 m, 75° max) Salire il breve canale (15 m a 60° con saltino a 75°) appena a sx del costolone, giungere ad un ripiano e deviare a sx per una rampa. Questa conduce sotto la perpendicolare di un evidente diedro-rampa sotto il quale si sosta (sosta a fix attrezzata per la doppia)
L2 (30 m, 90° max, M5, R) Senza possibilità di errore, affrontare il netto diedro rampa che si sviluppa in linea con la sosta, con arrampicata sempre sostenuta, passi di misto, ghiaccio precario e pendenze fino a 90° in diversi tratti. 4 dei 5 chiodi usati in apertura sono stati lasciati sul tiro, alcuni evidenziati anche da un cordino per favorirne la visibilità. Si consiglia di sostare al termine del diedro, sosta da attrezzare; alternativamente è possibile unire L2 con L3.
L3 (35 m, 60/70°) Si prosegue su leggero filo di cresta, senza percorso obbligato; tiro da non sottovalutare in caso di neve non trasformata o crostosa (come quella trovata in apertura) perché in questo caso è impossibile proteggersi. Sosta da attrezzare su fittoni da neve.
L4+L5 ( 60 + 35 m, 50°) Si prosegue per altri due tiri di corda facili puntando al caratteristico ripetitore radio dei VV.FF collocato sulla cima

DISCESA

Dal casottino con ripetitore dei VV.FF. proseguire in direzione N scendendo la comoda cresta con vista a dx sugli impianti di risalita; in circa 10’ si perviene ad un netto intaglio dove è possibile scendere rapidamente nel sottostante anfiteatro (tratto iniziale a 45°). Tra quinte rocciose in 20’ si raggiunge nuovamente la pista da sci dell’Anfiteatro. Prestare attenzione in caso di nebbia: l’intaglio sulla cresta potrebbe non essere visibile

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Run to the hills"

Nessun commento per l'itinerario Run to the hills

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

TD/TD+, 70/80° con diversi passi a 90°. Scala moderna: I, 4 (AI), M5, R

VERSANTE

Nord

LUNGHEZZA DISLIVELLO

Dislivello: 200m Sviluppo: 200m

LINK ZONA

Vai all'articolo

RICERCA cascate di ghiaccio

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós