Home page Planetmountain.com

arrowIce arrowItinerari arrowTraversata Integrale Gran Paradiso

Traversata Integrale Gran Paradiso - Gran Paradiso

Scheda a cura di: Enrico Bonino
Area: Alpi Graie, Gruppo: Gran Paradiso, Cima: Gran Paradiso, Quota: 4.061m, Stato: Italia, Regione: Valle d'Aosta

Sicuramente una delle più belle traversate per cresta del Nord Italia, a torto raramente ripetuta. Itinerario lungo e complesso da ricercare. Richiede molta velocità nelle manovre e nella progressione su misto. Possibili vie di fuga sul ghiacciaio di Montandayné, dal colle di Montandayné versante Nord e dal colle del Piccolo Paradiso versante Nord. Prevedere un gancio per abalakov.

ACCESSO GENERALE

Per la A5 fino all’uscita di Aosta Ovest. Proseguire per la statale in direzione Courmayeur fino a reperire il bivio per la Valsavarenche. Risalire l’omonima valle fino al ponte che attraversa il fiume in corrispondenza del Camping Gran Paradiso. Oltrepassarlo e parcheggiare a sinistra al primo grande spiazzo con cartina topografica.

ACCESSO

Giorno 1: salita al rifugio Chabod per sentiero segnato, 2h30 circa; giorno 2: si segue la morena dietro al rifugio in direzione del bivacco Sberna. Arrivati alla base del canale seguire il pendio di destra che conduce al col Bonney. 3h circa.

ITINERARIO

Dal colle passare i primi torrioni versante Nord. L'itinerario è da ricercare, alcuni torrioni si aggirano, altri si scalano, altri si può scegliere. Dalla finestra di Tzasset seguire sempre più il filo di cresta fino in cima alla Becca di Montandayné. Da qui, scendendo brevemente sulla spalla e guardando lato Nord, si trova un ancoraggio pochi metri più in basso in un canaletto. Da qui con due doppie da 27 metri si arriva sulle cenge innevate che conducono in traversata e discesa fino al colle del Piccolo Paradiso. Siamo a metà. Salire in cima al Piccolo Paradiso per pendii nevosi e salti di roccia. Seguire sempre la via più logica e facile talvolta aggirando talvolta scalando i torrioni. Una traversata sul versante Sud conduce a un terrazzino con sosta per calata. Scendere 6-7 metri e riprendere la salita. Dall’ultimo torrione si scende sul versante Nord per cenge e detriti fino al colle del Piccolo Paradiso, dove sbuca la Petite face Nord. Proseguire per cresta e aggirare l’ultimo salto roccioso verso Sud. Due opzioni: scendere in un diedro per 5-6 m e risalire il muro soprastante per sbucare in cresta. Oppure, dal terrazzo, salire sui blocchi soprastanti (più impressionante che difficile) per uscire subito in cresta. Circa 10-12 ore dal col Bonney alla vetta del Gran Paradiso.

DISCESA

Per la via normale del Gran Paradiso fino al rifugio Chabod. 2 ore circa.

MATERIALE

Normale dotazione da alpinismo in quota. 4 chiodi vari, fettucce, serie di friends dallo 0.3 al 1 Camalot, rinvii, una piccozza tecnica può essere utile al posto di quella classica, ramponi classici 12 punte.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Traversata Integrale Gran Paradiso"

Nessun commento per l'itinerario Traversata Integrale Gran Paradiso

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

D+/IV/4b

LUNGHEZZA DISLIVELLO

quasi 3 km (Col Bonney - cima Gran Paradiso)

LINK ZONA

Vai all'articolo

RICERCA cascate di ghiaccio

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós