Home page Planetmountain.com
Dave Macleod in alto su Echo Wall, Ben Nevis, Scozia.
Fotografia di Claire Macleod
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Dave Macleod libera Echo Wall, Ben Nevis

di

Il 28/07/2008 Dave Macleod ha liberato Echo Wall sul Ben Nevis, in Scozia, un progetto che lo stesso Macleod ha definito la via più difficile da lui finora salita

Ancora Dave Macleod con una delle sue vie (trad) al limite. Il 29enne scozzese ha appena completato il suo agognato progetto trad su Echo Wall, Ben Nevis. Piazzando tutte le protezioni veloci mentre saliva, Dave ha liberato il tiro lunedi scorso a tarda sera in compagnia di sua moglie e dell'amico Kev Shields che l’assicurava. Anche se il grado non è ancora definito, la salita promette senz'altro di essere di quelle significativhe.

Lo spigolo di Echo Wall è sul Ben Nevis e quindi richiede un lungo avvicinamento a piedi più una scalata per facili roccette lungo la famosa Tower Ridge. Come tutti sanno le condizioni meteo in Scozia sono famose per la loro volubilità tanto che a maggio Macleod si è trovato a spalare la neve dalla cima per cercare di far asciugare più velocemente la linea.

La via sale un muro inclinato a 45° gradi fino al primo passaggio chiave di circa 8a+ sul tetto, per poi continuare con difficoltà attorno all’ 8b. Va da sé che il tutto deve essere salito senza il beneficio di spit e che una caduta potrebbe avere delle conseguenze estremamente serie. Per fortuna a Dave questo non è successo: dopo essere salito "semplicemente la roccia migliore che io abbia mai toccato" con la corda dall’alto senza cadere, alle 9 di sera di lunedì Dave ha salito la linea dal basso "in uno stato da sogno e di fiducia completa."

Macleod si era preparato in maniera molto intensiva e con totale concentrazione per questa linea che aveva scoperto nell'estate 2006, quando i movimenti come afferma lui stesso "mi sembravano completamente impossibile." Dopo aver migliorato la sua forma fisica, nel marzo di quest'anno Macleod ha salito un 8c a Margalef senza corda per prepararsi psicologicamente per la via. Alcune settimane più tardi ha liberato "Don't Die of Ignorance", una delle vie di misto più difficili della Scozia per consolidare il suo rapporto sia con il Ben Nevis sia con le estreme e psicologiche difficoltà della via.

La salita di Dave avviene due anni dopo la sua libera su Rhapsody a Dumbarton Rock, la relativamente sicura ma molto difficile via (E11 7a) che solo di recente è stata ripetuta da Sonnie Trotter e Steve McClure. Invece, se abbiamo inteso bene, Echo Wall promette di essere qualcosa di completamente diverso…

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni
  • Vento di passioni
    Leggo solo ora: ripetuta da C. Migliorini ed A.Tocchini il 2 ...
    2016-02-11 / stefano michelazzi