Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowVia Ferrata arrowSentiero attrezzato De Luca - Innerkofler

Sentiero attrezzato De Luca - Innerkofler

By: Planetmountain.com
Area: Dolomites, Group: Tre Cime di Lavaredo, Peak: Monte Paterno, Height: 2744m

Monte Paterno is an excellent observation point for the impressive north faces of the Tre Cime, symbol of alpinism not only in the Dolomites but all over the world. The view from the ‘De Luca - Innerkofler’ via ferrata is exceptional as it leads first along the north west crest and east face to Monte Paterno’s Forcella dei Camosci to then finish on its 2744m summit. This fairly straightforward route leads through First World War tunnels and is best combined with the descent along the Sentiero delle Forcelle on the mountain’s east crest.

GETTING THERE

From Cortina follow the road to Misurina via Passo Tre Croci. Then take the Tre Cime toll road up to Rifugio Auronzo (2298m).

ACCESS

From Rifugio Auronzo take the path that leads easily beneath the south faces of the Tre Cime, first to Rifugio Lavaredo and Forcella Lavaredo and then to Rifugio Locatelli (1.30 hours). The Innerlofler ferrata starts just above this.

ROUTE

After the small, sausage-shaped tower which marks the start of the ferrata, enter a long tunnel, poorly lit by few windows. It climbs past steeper sections equipped with ladders and exits onto the east face at 2520 m. A vertical wall equipped with a fixed cable then leads to a ramp up towards Forcella di Camosci (2650m) and on to the Ferrata delle Forcelle. To reach the summit descend a short gully (south), and climb back up to a wall equipped with cables. Some effort is required to ascend this to terraces diagonally up to the left. The last easy stepped terrain leads to the summit cross directly opposite the outstanding north faces of the Tre Cime di Lavaredo.

DESCENT

From the summit descend back to Forcella dei Camosci and descend via the ascent route or head south down the narrow path to the base of the wall. Alternatively, for a complete traverse of the mountain, take the via ferrata Delle Forcelle which leads up and down a series of ledges using ladders and bridges, along the eastern crest of Monte Paterno down to the path at the base. From here return to Rifugio Pian di Cengia or take path no. 104 which links Rif. Locatelli and Rif. Auronzo.

GEAR

Normal via ferrata equipment. Headtorch for tunnel.

DIFFICULTY

Not very difficult. If combined with the descent of the Ferrata delle Forcelle as far as both physical effort and landscape are concerned it is a varied and complete traverse. Given its popularity, watch out for falling stones in the higher sections. A torch is necessary in the tunnel.

MAPS/BIBLIOGRAPHY

Via Ferratas of the Italian Dolomites: Vol 1 by John Smith and Graham Fletcher. Cicerone Press 2002

Share this page

COMMENTS for the route "Sentiero attrezzato De Luca - Innerkofler"

15-11-2009, Francesco Sensi
Bella e panoramica ferrata, stupenda la vista sulle tre cime di Lavaredo.Stupendi i laghi dei Piani e caratteristica la galleria del Paterno che porta fino al rifugio Locatelli
26-03-2009, Claudio Sacchi
Percorso di guerra interessante sia da Forc. Passaporto, sia dalla galleria (Salsicciotto di Francoforte) su a Forc. del Camoscio e in cima. Spettacolari le 3 Cime! E' auspicabile inserire Strada degli Alpini, Monte Popera 3045 m.,A. Roghel, Terrazza di Cima 11 e Croda Rossa di Sesto. Grüß Gott!!!
27-07-2007, Riccardo
bella passeggiata attrezzata, molto suggestive le gallerie scavate dai militari...notevole vista delle TreCime di Lavaredo... sentiero non ben segnato se percorso con partenza dalla forcella Lavaredo con arrivo al rif. Locatelli, mentre segnali ben visibili nell'altro senso di marcia!consiglio di partire di buon'ora per non trovare traffico e non prendersi pietre in testa (meglio avere il caschetto...) visto che spesso ci si trova al di sotto di altri escursionisti...
26-07-2005, mauro mauro
Ferrata facile ma indimenticabile per il panorama .Molto percorsa
24-03-2005, Francesco Badiani
Ferrata percorsa per la terza volta,anche se la ferrata è abbastanza facile,fare attenzione nella salita e soprattutto nella discesa dal monte paterno,per il resto ben tracciata e bellissimo il panorama su tutte le dolomiti di sesto
29-06-2004, Giampaolo Reale
Traversata stupenda; abbinata al sentiero delle forcelle permette di gustare uno dei più suggestivi scenari delle dolomiti.Unico inconveniente un temporale con grandine nel primo pomeriggio.
21-05-2004, celio franchi
per chi è appassionato della Grande Guerra è una ferrata indimenticabile. Le difficoltà sono molto contenute. Consiglio di partire dal rif.Lavaredo, scendere per il sentiero delle forcelle, raggiungere il Rif.Locatelli e risalire per la Galleria del Paterno. Attenzione al rifugio AURONZO: si mangia poco e male e si spende come in centro a Porto Cervo. Il rif.Locatelli invece è abb. a buon mercato.
16-09-2003, SIMONA ARCOZZI
E' STATA UNA DELLE PIU' BELLE FERRATE CHE HO FATTO, SUGGESTIVA LA GALLERIA, LA SALITA DEL MONTE PATERNO E' ESPOSTA E NON PROTETTA DA FUNI TRANNE IL PRIMO TRATTO, DIFFICILE E PERICOLOSA SOLO PERCHE' MAL CURATA, LO SPETTACOLO E' STUPENDO IN CIMA AL MONTE VERSO LE TRE CIME DI LAVAREDO E VERSO L'AUSTRIA. IN CIMA CI SIAMO INCONTRATI CON UN GRUPPO DI 62 MILITARI ALPINI PER CUI LA DISCESA E' STATA LUNGHISSIMA E INTERMINABILE. MI E' PIACIUTA MOLTISSIMO E LA CONSIGLIEREI A CHIUNQUEGLI PIACCIONO QUESTO GENERE DI ESCURSIONI
13-09-2003, GIOSUE TORMENA
E' una delle mie prime esperienze in ferrata. L'ho trovata ben attrezzata e varia. Molto emozionanti i primi passaggi dalla forcella per salire sul Paterno. Magnifica visione delle 3 cime dalla sommità del Paterno: da cartolina!!!
07-07-2003, Francesco Garbellotto
Semplice e divertente: ottima come prima esperienza. Noi siamo saliti addirittura senza imbrago (ma lo consigliamo solo agli esperti!). Conviene sicuramente salire dalle gallerie (rif. Locatelli) e scendere al Pian di Cengia o direttamente al Lavredo. Percorso molto divertente, ma da fare con tempo bello!
06-09-2002, Michele Nardelotto
Ferrata molto piacevole e divertente.Purtroppo percorrerla nel periodo di ferragosto non è il massimo a causa del grande affollamento che costringe a lunghe attese. Nel mese di agosto se ne vedono di tutti i colori: abbiamo trovato alcune persone che hanno portato con loro il cane che, per quanto agile, non può arrampicare in verticale servendosi delle funi metalliche!Cose dell'altro mondo!
13-08-2002, Fernando Carpi
Salita facile dal Locatelli in galleria buia e ripida da fare con torcia e discesa con la Ferrata delle forcelle, che presenta passaggi divertenti anche non attrezzati, fino al Pian di Cengia.Un pò faticoso (ho preso anche uno sgrullone di grandine sulle Forcelle) ma il panorama è strepitoso.Fatta con il mio amico Roberto
11-08-2002, Federico Calò
Bel tragitto, sostanzialmente facile, venendo dal rifugio Lavaredo la parte subito prima delle gallerie e le gallerie la rendono unica e spettacolare, le condiziopni meteo possono cambiare repentinamente!
02-07-2002, carlo bit
bellissima vista peccato per i 18€ di pedaggio per la macchina
09-09-2001, Stefano Testoni
Io sono partito dal rifugio Locatelli, che ha il vantaggio di essere 5 minuti dall'attacco della via, anzi, a 5 minuti dalla primma galleria. La ferrata è piacevole, ma molto breve, buona parte del tragitot si svolge per una lunga scalinata all'interno delle gallerie, al termine di queste, inizia l'attacco vero e proprio.Come dicevo il percorso è breve, quindi consiglio di percorrere tutto il tragitto atrezzatto della cresta del Paterno fino al Pian di Cengia. Il giro fatto in questo modo diventa certamente più gratificante ed anche divertente, visti alcuni passaggia sulle cenge non attrezzati e non semplicissimi!!!
25-08-2001, Piergiorgio Placci
Salita dalla forcella Passaporto. Molto bello il percorso, mai eccessivamente difficile, con ampi scorci e ottimo panorama (soprattutto se il tempo è favorevole...); fa bene allo spirito!
08-08-2001, Simone Molinario
Ferrata bella ma non particolarmente difficile, con un bellissimo panorama lungo tutto il percorso.
28-07-2001, Andrea Diani
Salita per il versante sud (passando per la forcella passaporto) e discesa per la ferrata De Luca - Innerkofler.Facile la salita per cengia e roccette. Interessante la discesa con la galleria Paterno.
28-07-2001, Andrea Diani
E' il mio secondo commento sul Monte Paterno. Salita sempre per il versante sud (forcella Passaporto).Discesa per il sentiero delle Forcelle. Bel percorso, mai difficile, con vedute sulle Dolomiti di Sesto e sui sottostanti Laghi dei Piani.
Details / route
BEAUTY

stella stella stella stella stella

PERIOD

From June to October depending on snow conditions.

POPULARITY

High

TIME

4 hours

DIFFICULTY

Medium

FACE

North

ASCENT HEIGHT DIFFERENCE

800m

FERRATA HEIGHT DIFFERENCE

450m

PDF

Sentiero attrezzato De Luca - Innerkofler

PDF

Sentiero attrezzato De Luca - Innerkofler

VOTES / itinerary
USERS VOTE:
stella stella stella stella stella
Vote the itinerary
COMMENT / itinerary

PERSONAL AREA

Add your email and password:

Username:

Password:


SEARCH itineraries

GROUP

Peak

Route

More itineraries
EXPO / Products
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com is updated daily: news, rock climbing, walks, trekking, alpinism, freeride skiing, ski mountaineering, snowboarding and ice climbing on the mountains worldwide. Furthermore, climbing techniques explained, gear & book reviews, expert advice, mountain photography, interviews and competition reports.
FORUM
CLASSIFIEDS
Recent Comments
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello