Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowDolomites Routes arrowVia Decima

Via Decima

First ascent: Decima, Brustolon, Della Santa, Todesco 1976
By: Planetmountain
Area: Dolomites, Group: Moiazza, Peak: Pala delle Masenade, Country: Italy

Via Decima (also referred to as Colatoio nero, black streak) follows a beautiful grey corner and then continues up the long black steak, solid and full of holds. The climbing is fun, varied and often airy, but always offers good holds just when you need them. The only drawback is the lack of a proper summit. Avoid this route after rain.

GETTING THERE

Reach Passo Duran, which connects the Agordo valley with Valzoldana. 

ACCESS

From Passo Duran walk up the path and forest road to Rifugio Carestiato. From the hut continue to the start of Via Ferrata Costantini and head left along the path towards Rifugio Vazzoler. Pass beneath the steep face and before the two pillars abandon the path and scramble up the scree to a col a few meters from the face. Traverse across grass slope to the base of the route, located on a grey slab to the right of the obbious corner.

DESCENT

Descend on foot. From the ledge of the last pitch traverse left (west) and then continue scrambling down south along the eash path (scree and some sections equipped with bolts).

GEAR

Take plenty of slings for the numerous threads, mid and large Friends for the first pitch

Share this page

COMMENTS for the route "Via Decima"

10-09-2012, Renzo Bragantini
L'arrampicata è semplicemente magnifica, non solo per la qualità della roccia, ma per la sua linea. Sembra impossibile, quardando da sotto i tiri, che si passi con difficoltà che, a parte un paio di passaggi, non superano il quinto. Viceversa è vero che il fatto che la via termini su qualcosa che non assomiglia a una vera cima toglie, per un alpinista non solo di vecchio stampo, ma vecchio d'età come me, qualcosa al fascino della pur bellissima salita.
14-10-2008, Plume x
Roccia ottima lungo tutta la via, difficoltà costanti di IV e IV+ con due tratti di V, ottime possibilità di proteggersi con clessidre quasi ovunque nonostante i chiodi non siano più di una decina in tuutta la via soste comprese. Sicuramente una bellissima via ma la qualità della roccia non è l'unico parametro per valutare la bellezza complessiva di un itinerario. Non aspettatevi cose mai viste!
16-08-2007, Matteo Cordella
Stupenda. Sempre ben appigliata e molto aerea. Un grazie a colui che mi ci ha portato e che a suo tempo l'ha allungata con l'ultimo tiro molto bello.
19-06-2007, Piero Pagliani
Mi aspettavo di più. Forse l'hanno troppo pubblicizzata così da alzare le aspettative. Ma io mi sono divertito di più (per quell'ordine di difficoltà) sullo Spigolo Sorarù alla Pala del Belia (che inoltre è più lunga). Non che la sconsigli. Anzi! Ma non fatevi strane idee.
31-07-2006, Mattia Buffin
Bellissima via su roccia più che ottima, abbondanza di appigli e clessidre per le soste...sicuramente da ripetere, anche come prima via!
08-07-2005, Stefano
Semplicemente stupenda.Consigliabile il tiro aggiuntivo, che dopo un passo duro (VI, clessidra) ma con partenza dalla cengia torna sul livello del resto della via.
20-09-2004, Veronica Manzini
Semplicemente stupenda!!Grandissima via su roccia solidissima e ben appigliata!Pochi chiodi, ma sempre ben proteggibile con clessidre e nuts.Splendido il terzo tiro su placca ed il settimo strapiomabante e continuo, ma con ottime prese.Imperdibile!
22-04-2004, tommaso de pellegrini
Coniata su questa via la definizione "appiglio speleologico".ogni tiro da fare 2 volte x prendere tutte le manette nn prese la prima volta.semplicemente Stupenda!
11-12-2003, rudy favero
eccezionale, poco chiodata ma ben proteggibile. eccezionale il colatoio nero ben appigliato ma strapiombante... che domina il vuoto. Una via su colatoio simile, ma su roccia ancor più eccezionale e di grado leggerm. inferiore (eccetto un passaggio di 6-°) e la 'dino e maria' sul Cridola. (consigl. 2 gemelle x discesa sulla via: coste con catena)
01-10-2003, Renato Sablich
Ho rifatto la via dopo 2 anni e l'ho trovata ancora una volta stupenda. Consiglio anch'io come Marco di concludere anche l'ultimo tiro. ( non è un tetto ma una placca lievemente strapiombante ma con discreti appigli e protetta da un cordino. Difficoltà VI-/VI per 4-5 metri, poi IV
27-09-2003, Thomas De Toni
Una figata da fare assolutamente
08-09-2003, Ezio Camerin
Bellissima via, con ottima roccia bene appigliata, molte clessidre, leggermente sopravalutata.
05-06-2003, Paolo Sandri
Bella via, è già stato detto tutto, roccia stupenda, escludendo qualche piccolo tratto "fragile"...come già detto utili cordini, dadi, friend...
04-06-2003, Emanuele Confortin
Splendida via, ovviamente attenti alla cascata in caso di pioggia. Praticamente inutili friends, magari qualche dado. Clessidre ovunque! Da ripetere
18-10-2002, Barry Bona
Bella via . Dalla terza sosta è possibile salire dritti a destra dell'originale e superare direttamente lo strapiombo. Con un tiro secco di corda si arriva alla quinta sosta(pass. di VI).
23-09-2002, MARCO FANTINI
davvero una bella via con un tiro sempre più bello del precedente,inutili i chiodi utili friends picc. e medi e moltissimi cordini per clessidre.consiglio: non terminare la via sulla cengia ma superare il tetto pass.VI (cordino) per terminare in cima.
13-09-2002, Matteo xx
Hanno già detto tutto i commenti precedenti, l'unica cosa che aggiungo (e che mi ha detto il gestore del rif. Carestiato) è che in caso di temporale si hanno 8 minuti x ritirarsi o spostarsi dalla via, dopodichè viene giù una cascata di acqua (e non solo)!!!
23-10-2001, Massimo Zambon
E' la via ideale per le mezze stagioni o per l'inverno. Infatti e' sempre al sole, l'avvicinamento e' comodo, la roccia ideale, non troppo lunga ne troppo banale. Le difficolta' sono abbastanza continue ma mai "stressanti", la generosità di clessidre permette di proteggersi molto bene. Le difficoltà sono a mio parere leggermente sopravvalutate. P.s.: al terzo tiro ho trovato un bellissimo friend della Metolius (circa 90.000 lire!!) incastrato in una fessura, 2 metri sotto il primo chiodo. Purtroppo non sono riuscito a toglierlo, se qualcun altro vuol provare...
09-09-2001, Renato Sablich Renato
Roccia eccezionale, continuità, costante esposizione ne fanno una via bellissima ( 4 solo perchè manca la cima). Le difficoltà stimate dei primi salitori sono sottovalutate. Quelle qui descritte un pelino sopravvalutateIl II tiro ha solo il passaggio inziale un po' ostico (V, un chiodo ci starebbe bene) poi è IV+ .Delicata la placca fessurata (chiodata) del III tiro ( 1 passaggio di V, forse V+ a livello del chiodo rosso). Il IV tiro ( definito tratto chiave) non è più di V-.Il tiro sulla colata strapiombante non più di IV+. Delicata invece l'arrampicata dove la colata è bianca e slavata ( meglio tenersi sui bordi a dx o sin a seconda ,più articolati e proteggibili, con diff. attorno a IV+/passaggi di V).Sotto l'ultimo muretto verticale prima della cengia finale, consigliabile uscire obliquando a sin. ( facile protezione con friend e cordino attorno a spuntone orizzontale).
23-07-2001, ivan ivan
Via molto bella con arrampicata facile e intuitiva.Forse eccessiva la gradazione data se non per eventuali pericoli dati da pioggie improvvise.
25-06-2001, Carmelo & Laura
Via veramente bella su roccia mega.La parte in cui il colatoio strapiomba è eccezionale (ci sono pure 3 chiodi).
03-03-2001, Marco Galli
Impegnativo il diedro interamente da proteggere del secondo tiro. Qualche problema di orientamento sulle placche nere del quarto tiro .
24-10-2000, martin luca
Roccia ottima e leggeri strapiombi ben manigliati;forse da declassare :passaggi di 5+ potrebbero essere valutati di 5
18-10-2000, Saliosha
Straordinaria via, divertente, con un tratto esposto.
Details / route
BEAUTY

stella stella stella stella stella

DIFFICULTY

5

FACE

SW

LENGTH

300 m

VOTES / itinerary
USERS VOTE:
stella stella stella stella stella
Vote the itinerary
COMMENT / itinerary

PERSONAL AREA

Add your email and password:

Username:

Password:


SEARCH routes

GROUP

Peak

Route

More itineraries
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com is updated daily: news, rock climbing, walks, trekking, alpinism, freeride skiing, ski mountaineering, snowboarding and ice climbing on the mountains worldwide. Furthermore, climbing techniques explained, gear & book reviews, expert advice, mountain photography, interviews and competition reports.
FORUM
CLASSIFIEDS
Recent Comments Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria