Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowSUCAI

SUCAI

Primi salitori: Paolo Consiglio, Marino Dall’Oglio, Luciano Sbarigia e Raul Beghé il 2/10/1948.
Scheda a cura di: Roberto Iannilli
Area: Appennino Centrale, Gruppo: Gran Sasso, Cima: Gran Sasso d'Italia, Corno Grande, Vetta occidentale, Quota: 2912m, Stato: Italia, Regione: Abruzzo

Una via capolavoro. La facile ma ugualmente di soddisfazione “SUCAI”, una via che risolve la parete prendendo un andamento obliquo da destra verso sinistra, che permette di evitare tutti i tratti difficili, utilizzando in parte il sistema di cenge a “zeta rovesciata”. Sempre ad opera di Paolo Consiglio, questa volta con Marino Dall’Oglio, Luciano Sbarigia e Raul Beghé, è una salita di difficoltà molto contenute, ma che ha il pregio di non essere “incastrata” in camini sbocconcellati, resta sempre in parete aperta, con un esposizione da via ben più impegnativa. Ultimamente sono state chiodate a fix le soste, togliendo un po di gusto alla salita, visto che non era certo un problema attrezzare quelle mancanti. Ben più lunga dei 300 m. dati dalla guida CAI-TCI, è di difficoltà AD+, con passaggi fino al IV ed occorrono dadi e friend per salirla.

ACCESSO GENERALE

Dal piazzale di Campo Imperatore (Aq), dove si arriva con la funivia (attualmente in fase di controllo dopo il terremoto) o in auto, attraverso la bellissima strada che sale da Fonte Cerreto, si passa accanto all’osservatorio e si sale per sentiero alla sella del Monte Aquila. Si continua per cresta erbosa in direzione del Corno Grande, a sinistra Campo Pericoli a destra Campo Imperatore, fino a prendere la Ferrata del bivacco Bafile, che devia verso destra, dopo aver superato il Sassone, un grande blocco di roccia che si incontra lungo il sentiero. La ferrata non è difficile, ma è esposta e traversando permette di arrivare alla grande comba sotto la parete (serve attenzione e attrezzatura adatta). A seconda del passo occorrono da un'ora e mezza a due ore e, se si prosegue, con un’altra mezzora si è al bivacco.

ACCESSO

L'attacco si trova tutto a destra, in prossimità dell’imbocco del profondo canale che delimita la parete, il Canalone Centrale, superato un sperone (neve ad inizio stagione).

ITINERARIO

1 e 2) Scalare circa 60 m. di placche facili ed articolate (II) fino a sotto uno strapiombo.
3) Raggiungere la prima cengia e continuare verso sinistra per 15/20 m.. Sostare sotto un diedrino, in una nicchia.
4) Salire il diedro (III+) e uscire su un terrazzino, sempre sulla sinistra (30 m.).
5) Continuare per placche appoggiate (III+) e raggiungere un altro diedrino evidente (40 m.).
6) Proseguire in verticale e uscire sulla seconda cengia (III), che si segue verso sinistra, fino a sotto una parete grigia con fessurina obliqua a sinistra (40 m.).
7) Salire la fessura (III) fino ad una sosta (20 m.).
8) Continuare per diedro-fessura fin dove la parete si corica (IV). (40 m.)
9 e 10) Con un paio di tiri si arriva in cresta (circa 70 m., III-) e da li facilmente in vetta.

DISCESA

Si esce in vetta e la via più rapida per scendere è la Direttissima. In realtà è un canale articolato con passaggi di II grado, un po' lisciati e segnati da bolli verdi. Si prende scendendo dalla vetta verso destra (faccia a valle). Se si continua sulla destra si incontra un altro canale, il Bissolati (non segnato e detritico) e oltre c’è la cresta Ovest, bella, facile e panoramica (un paio di passamani), che è di certo l’ alternativa più estetica, anche se non la più breve. Altrimenti la normale estiva, che scende per il pendio che da verso il Vallone dei Ginepri e arriva alla Sella del Brecciaio, che porta al sentiero di Campo Pericoli.

MATERIALE

Normale dotazione da alpinismo. Occorrono dadi e friend.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "SUCAI"

28-09-2012, Renzo Bragantini
Effettivamente una via molto bella. Salita un paio di volte. Per certi versi mostra l'intelligenza alpinistica di Consiglio meglio della vicina e più difficile (ma altrettanto consigliabile per la sua linea) diretta Consiglio sulla stessa parete.
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

AD+, pass. fino al IV

VERSANTE

Est

LUNGHEZZA DISLIVELLO

300m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Lizard # Kross Terra 3S
Kross Terra 3S
Arc'teryx # Beta AR Glove
Beta AR Glove
Marmot # Marmot Zion jacket
Marmot Zion jacket
The North Face # Gore Foehn Jacket
Gore Foehn Jacket
Kong # Argon Mix
Argon Mix
S.C.A.R.P.A. # Zen Pro
Zen Pro
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon