Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowTorna a Cortina InCroda il Flash Mob

Giovedì 14 agosto torna a Cortina InCroda il Flash Mob: l'artista ampezzano Andrea Gaspari proporrà una nuova performance.
Photo by Cortina InCroda
Luca Zardini assieme agli ospiti Sandro Neri, Maurizio 'Icio' Dall'Omo e Gerhard Hörhager durante la serata "Sogni di Gloria"
Photo by Zoom Foto Cortina
Luca Zardini assieme agli ospiti Sandro Neri, Maurizio 'Icio' Dall'Omo e Gerhard Hörhager durante la serata "Sogni di Gloria"
Photo by Zoom Foto Cortina
Clara Rossi alla voce e Giuseppe Milan al pianoforte durante la serata "Sogni di Gloria"
Photo by Zoom Foto Cortina
INFO / links & info:

Torna a Cortina InCroda il Flash Mob

12.08.2014 di Planetmountain

Giovedì 14 agosto alle 18 in piazza Angelo Dibona l'artista ampezzano Andrea Gaspari proporrà una nuova performance. Musica, colori, luci e aperitivo al tramonto. Dalle 18 in piazza Angelo Dibona, Andrea Gaspari, propone un Mandala dedicato al 75° degli Scoiattoli, al 60° della prima salita sul K2 e ad al 10° della spedizione degli Scoiattoli sul K2.

Cortina InCroda ricorda in piazza Angelo Dibona una delle ricorrenze più importanti per il mondo alpinistico ampezzano. Verrà festeggiato il 75° compleanno degli Scoiattoli, lo storico sodalizio ampezzano. Il 1° luglio 1939, è una data che rimarrà scritta nella storia dell’alpinismo italiano: nasce il primo gruppo di arrampicatori non professionisti, gli Scoiattoli di Cortina. Il loro maglione rosso con lo scoiattolo bianco ricamato sul braccio sinistro giungerà su ogni vetta dolomitica, spaziando in seguito sulle Alpi centrali e occidentali e su molte altre montagne del mondo, raccogliendo un curriculum diventato leggendario nel mondo dell’alpinismo.

Bortolo Pompanin, Albino Alverà, Silvio Alverà, Romano Apollonio, Angelo Bernardi, Ettore Costantini, Siro Dandrea, Giuseppe Ghedina, Luigi Ghedina e Mario Zardini fondarono il gruppo di alpinisti di Cortina, dieci ragazzi, definiti "scavezza colli", dieci giovani ampezzani che avevano in comune la passione per la montagna e per le arrampicate sportive, capaci di imprese impensabili per l'epoca. A 75 anni di distanza gli Scoiattoli, che oggi sono 80 di cui sette donne, hanno rinnovato il consiglio direttivo: Alberto Gaspari è il nuovo presidente, il vice è Ruggero Zardini. In consiglio siedono anche Walter Bachmann, Pier Francesco Smaltini, Samuele Majoni, Christian Ghedina, Alessandro Menardi e Serena Menardi.

Giovedì Cortina InCroda salirà idealmente anche sulla seconda vetta più alta del mondo: il K2. Verranno infatti ricordate le avventure sul K2. Il 31 luglio 1954 Lino Lacedelli, compianto Scoiattolo ampezzano, e Achille Compagnoni raggiunsero la vetta del K2, a 8.611 metri d'altezza. Il 14 luglio del 2004, dopo molti giorni di marcia, Lino Lacedelli, all'età di 79 anni, ritornò ai piedi del K2 con i suoi Scoiattoli. Nel sessantesimo anno dalla conquista, Cortina InCroda riporta in piazza l'epica impresa del 1954 e le emozioni della spedizione 2004.

L'appuntamento di Cortina InCroda in piazza Angelo Dibona inizierà la mattina, con l'apertura del gazebo. Alle 18 Gaspari e il pubblico realizzeranno un mandala con oggetti del bosco, che ricorderà Scoiattoli e K2. Il tutto sarà allietato dalla musica dal vivo suonata dal gruppo sanvitese dei Red Violin. L'appuntamento è ad ingresso gratuito.


CORTINA IN CRODA EMOZIONA CON SOGNI DI GLORIA
Giovedì 7 agosto 2014

Applausi, risate, entusiasmo ed emozioni forti: questi gli ingredienti della serata di Cortina InCroda che ha ospitato Maurizio Icio Dall'Omo, Sandro Neri e Gerhard Hörhager. I tre alpinisti hanno portato il pubblico, con Luca Zardini Canon, l'arrampicatore ampezzano, che in arrampicata sportiva ha raggiunto massimi livelli, per anni impegnato in gare di Coppa del Mondo, nella storica falesia di Erto, in un viaggio appassionante attraverso l'evoluzione dell'arrampicata. Un'evoluzione che si è concretizzata nella falesia di Erto. Fu Mauro Corona con altri compagni di cordata che negli anni Settanta, all’inizio in modo tradizionale con chiodi e cunei, poi in modo più moderno con gli spit, diede vita alle numerose vie di roccia. In brevissimo tempo tanti climbers cominciarono a frequentare Erto che diventò un luogo simbolo dell’arrampicata in Italia e in Europa. "A Erto", ha spiegato Dall'Omo, "abbiamo visto la possibilità di arrampicare e l'abbiamo sfruttata. Amavamo lo stile pulito, le sfide, il clima di amicizia e divertimento. A Erto si sperimentava ciò che per l'epoca non era immaginabile. Abbiamo fatto dei passi avanti quasi inconsapevolmente, sempre spinti da una grande passione per l'arrampicata".

"All'epoca", ha aggiunto Neri, "si iniziavano a delineare le regole dell'arrampicata. A Erto c'è sempre stato uno spirito particolare. Non eravamo per nulla gelosi di quello che uno faceva. Ognuno era libero di provare le vie".

Una falesia che attirava anche gli stranieri e uno dei primi ad arrivarci dallo Zillertal, in Austria, fu Hörhager. "Sono arrivato a Erto per caso", ha detto, "e ci sono sempre tornato. Non c'era competitività. Corona aveva preparato la maggior parte dei tracciati e tutti potevano salirvi. C'era molto affetto".

Ad Erto da Cortina arrivò negli stessi anni anche Zardini Canon, che divenne poi uno dei più forti arrampicatori ampezzani dei tempi moderni. A soli 18 anni Zardini ripetè “Sogni di gloria” una delle vie più difficili della falesia. "Per me Erto è sempre stato un punto di riferimento", ha detto Zardini, "e ricordo benissimo le sensazioni vissute in parete. Ancora oggi vado ad Erto ad arrampicare". Con Zardini spesso c'era anche Pietro Dal Prà, Guida Alpina, altro fortissimo climber cortinese. "A Erto ho iniziato ad andare nell'86", ha raccontato Dal Prà nella sua video intervista, "e quello che mi è sempre piaciuto era lo spirito di avventura, l'entusiasmo, la frizzantezza dei personaggi che arrampicavano. A Erto l'arrampicata è stata sempre vista come un gioco serio, con ironia e auto ironia".

Tra video, foto, poesie e racconti sul palco di Cortina InCroda si è creata una bella emozione, percepita dal pubblico. Hanno incantato tutti con la loro esibizione musicale Clara Rossi alla voce e Giuseppe Milan al pianoforte.

E' aperta la prevendita dei biglietti per assistere al Cortina InCroda Show. Il 28 agosto all'Alexander Girardi, Cortina InCroda, propone lo show Comix dei NoGravity. Dal mondo dei fumetti tante piccole grandi storie fantastiche dove il gesto atletico e la comicità creano un mix di comicità e divertimento. Uno spettacolo, ideato da Emanuele Pellisari, che nasce dalle suggestioni dei cartoni animati e dall'arte grafica dove si realizzano i sogni eterni dell'uomo: volare nel cielo come uccelli, nuotare dentro il mare come pesci o scomporre il corpo umano e farlo scomparire come fantasmi. I biglietti sono in prevendita all'Info Point in Piazza Roma.

Cortina InCroda: una manifestazione realizzata con il contributo del Comune di Cortina d'Ampezzo in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura.
Organizzazione: Associazione Culturale Cortina InCroda.
Partner: Cortina Turismo.
Cortina InCroda:
Presidente:
Federico Michielli
Vice Presidente: Alessandro Manaigo
Curatori: Federico Michielli, Marco Ghedina, Alessandra Segafreddo.
Videomaker: Alessandro Manaigo.
Web Editor: Mauro De Biasi.
Scenografie Allestimenti: Alessandro Menardi, Gabriele Dallago,
Staff organizzativo: Diana Gaspari, Paolo Tassi, Giorgio Constantini, Bruno Sartorelli, Gianfranco Rezzadore, Christian Ghedina.
Consulenza tecnica: Luca Zardini Canon.

SPONSOR: Patagonia, Itas Assicurazioni, K2 Sport, Impianti 5 Torri, Cortina Cube, Cooperativa di Cortina, Cassa Rurale e Artigiana di Cortina d'Ampezzo e delle Dolomiti, Farmacia San Giorgio, Top Store, Studio Geometra Diego Ghedina, Studio Amormino, Park Hotel Franceschi, Hotel Olimpia, Hotel Montana, Scarpa, Fioriera Zara.
MEDIA and WEB PARTNER: Radio Cortina, Corriere delle Alpi, PlanetMountain, Cortina TOPic, Il Notiziario di Cortina.
FRIENDS: Scoiattoli di Cortina, Trento Film Festival, Cortina Turismo, Guide Alpine Cortina, Pizzeria Vienna, Libreria Sovilla.


Infowww.cortinaincroda.org

CORTINA INCRODA 2014
05/08/2014 - A Cortina InCroda: Sogni di gloria con Dall'Omo, Neri e Hörhager
30/07/2014 - Cortina InCroda: seconda serata con i film del Trento Film Festival
22/07/2014 - A Cortina InCroda i fratelli Iker ed Eneko Pou
15/07/2014 - Giovedì a Cortina InCroda la prima serata con il Trento Film Festival
09/07/2014 - Cortina InCroda propone Ciak Azione con il film La Montagna Silenziosa
30/06/2014 - Cortina In Croda 2014, si parte con Heinz Mariacher, Luisa Iovane ed Enrico Camanni

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
The Rectory e Castelton Tower
arch. Desert Sandstone Climbing Trip 2014