Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowRoland Hemetzberger e Fabian Hagenauer aprono una difficile nuova via a Taghia in Marocco

In aprile 2013 Roland Hemetzberger e Fabian Hagenauer hanno aperto Tabula Rasa (250m, 8b) sulla Paroi de la Cascade, Gole di Taghia, Marocco.
Photo by archivio Roland Hemetzberger
In aprile 2013 Roland Hemetzberger e Fabian Hagenauer hanno aperto Tabula Rasa (250m, 8b) sulla Paroi de la Cascade, Gole di Taghia, Marocco.
Photo by archivio Roland Hemetzberger
INFO / links & info:

Roland Hemetzberger e Fabian Hagenauer aprono una difficile nuova via a Taghia in Marocco

28.05.2013 di Planetmountain

Lo scorso Aprile 2013 i climbers tedeschi Roland Hemetzberger e Fabian Hagenauer hanno aperto Tabula Rasa (250m, 8b) sulla Paroi de la Cascade, Gole di Taghia, Marocco.

La gola di Taghia continua ad attirare sempre più climbers. È ancora notizia fresca la recente prima salita di Azazar effettuata da Ines Papert, Lisi Steurer e Patrik Aufdenblatten. Ed ecco Tabula rasa, l'ultima nata nelle spettacolari gole marocchine! Una via di 250m, con difficoltà fino all' 8b, aperta dai tedeschi Roland Hemetzberger e Fabian Hagenauer sulla Paroi de la Cascade, la parete scelta nell'aprile 2010 da francesi Arnaud Petit e Sylvain Millet per la loro stupenda Babybel (8a). Una parete talmente bella che l'anno successivo Petit era tornato assieme a Aymeric Clouet ed Enzo Oddo per aprire dal basso la difficilissima Walou Bass (150m, 8c).

Hemetzberger e Hagenauer hanno impiegato cinque giorni, all'inizio di aprile, per aprire la nuova via. Ad eccezzione del primo tiro, che è stato spittato dall'alto vista la facilità di accesso laterale alla sosta, tutti gli altri tiri sono stati aperti dal basso.

"Siamo saliti lentamente ma inesorabilmente, senza corde fisse o senza aver perlustrato la parete" ci ha spiegato Hemetzberger, aggiungendo "Proprio come i francesi la nostra idea era di salire la linea più logica con un minimo numero di spit. Tabula Rasa prende una linea circa 50 metri a destra di Babybel e 100m a destra di Walou Bass, salendo lungo la spettacolare e strapiombante sezione della parete. Raggiungere la vetta dopo cinque giorni è stato incredibile. Una sfida contro prese che si sono rotte improvvisamente, contro alcuni lunghi run-out e difficoltà fino all' 8b. La rotpunkt in giornata è stata fantastica e, per via della pioggia, anche l'ultimo tiro di 7a (che ha soltanto uno spit e quindi bisogno di integrare con protezioni tradizionali), si è rivelato una vera e propria avventura."

Hemetzberger ci tiene a sottolineare che, nonostante tutte le soste siano protette da spit (proprio a causa delle protezioni distanziate), Tabula Rasa dovrebbe essere considerata "una moderna via di arrampicata sportiva in ambiente alpino."

SCHEDA Tabula Rasa, Taghia, Marocco

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon