Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowAppunti dal Cho Oyu

Salendo verso il Cho Oyu
Photo by archivio Mountain Kingdom
Campo Base
Photo by archivio Mountain Kingdom
Ambiente Cho Oyu
Photo by archivio Mountain Kingdom
PORTFOLIO / gallery Portfolio: Appunti dal Cho Oyu
INFO / links & info:

Appunti dal Cho Oyu

21.09.2011 di Planetmountain

Il 10 settembre la spedizione di Mountain Kingdom guidata da Cesare Cesa Bianchi è arrivata al Campo Base del Cho Oyu (8.201m). Del gruppo fanno parte tra gli altri le guide alpine Fabio Beozzi e Roberto Rossi che hanno in progetto di discendere dalla cima con gli sci. Alcune impressioni - appunti della vita al Campo base visti da Cesare Cesa Bianchi e Silvano Spinelli.

Il Nampa La è stato definito da Steven Venables come uno dei luoghi più belli della terra. Un ghiacciaio che collega Tibet e Nepal, piatto che pare fatto apposta per camminarci sopra, circondato da un numero infinito di picchi sopra i 7000 metri. Intorno immensi ghiacciai, morene ed il massiccio Cho Oyu 8201 m che pare si possa toccare con le mani. Ma il fascino del Nampa La, lo storico transito delle carovane di yak fra il Tibet e il Khumbu (Nepal) rischia a breve di essere irrimediabilmente contaminato. Fino al 2009 si saliva lungo un impervio sentiero attraverso ghiacciai e morene, oggi scopriamo che i cinesi stanno realizzando a tempo di record una strada con un impegno di mezzi e di uomini imponenti; a che scopo? militare e di controllo del passo e del transito di persone e merci fra Tibet e Nepal. Secondo fonti attinte al campo base avanzato, il cantiere che oggi è a quota 5600 entro un mese sarà arrivato sulla morena del campo, pronto ad attraversare il ghiacciaio verso il passo.

La cosa unica del campo base del Cho Oyu è che si ha la montagna sempre davanti agli occhi dal mattino alla sera quando si tinge di turchese. Nella stagione dell’ascensione alla vetta, la morena diventa un villaggio multietnico di 350 anime fra alpinisti da tutto il mondo, personale locale e nepalese (sherpa, cuochi, kitchen boys), pastori tibetani con i loro yak. Mondi completamente diversi che a seconda dei momenti si incontrano, condividono momenti della spedizione o si ignorano. Il nostro gruppo è molto vario e colorito: Fabio e Roberto, guide alpine di esperienza “alpina” ma per la prima volta su un ottomila, fremono con il loro progetto di discesa con gli sci ma seguono docilmente Cesare, la guida e l’organizzatore che ha già salito la montagna due volte. Poi ci sono Marco e Mario, qui per coronare il sogno del primo 8000, e i trekkers Paolo e Giorgio che sono venuti per “respirare “ il sapore di Himalaya: sono contentissimi, saliranno fino a 6400 metri (l’altezza di un trekking peak) e poi torneranno indietro. Li accompagna Silvano veterano del Cho Oyu, salito nel 2009 senza ossigeno supplementare. Nessuno nelle spedizioni di MK usa l’ossigeno per salire!. Si muore dalle risate, si commenta la bistecca di yak o il pollo al rosmarino e si pianifica giorno per giorno l’attesa e la salita: l’attesa è quella più dura.

Il campo base di una spedizione è la “casa” quindi deve essere dotato di tutti i confort possibili e noi di MK ci siamo specializzati in questo. Un campo base accogliente significa buone probabilità di successo: una tenda riscaldata e senza spifferi dove si può cenare in maglietta ed uno staff che ti faccia sentire a casa anche per i sapori e la qualità del cibo. Noi forti della nostra esperienza abbiamo una tenda Ferrino Dome che diventa la casa di tutti dopo le 16. Il nostro cuoco Santa fa una pizza a 5800 metri che fa invidia a tanti ristoranti!

Durante la prima quindicina di settembre al mattino di solito c’è un bel sole caldo che sbuca verso le 7, fondamentale per asciugare gli abiti zuppi o per una doccia fredda. Nel pomeriggio nevica quasi sempre e la temperatura si abbassa bruscamente. Cenare col freddo consuma energie preziose. Più avanti, nella seconda parte di settembre, le nevicate si diradano ed arrivano le finestre di bel tempo per salire in vetta.
Attualmente l’apertura della via è prevista per il 23 settembre e la salita del team per il 25. Se tutto va bene e se non si accumula troppa neve nelle parti alte la finestra dovrebbe essere dopo il 25 settembre per la salita.

Un abbraccio a tutti e… Le prossime sono le foto dalla vetta !
di Cesare Cesa Bianchi e Silvano Spinelli

per seguire la spedizione:
Blog di Mountain Kingdom: http://mountainkingdom.typepad.com
Blog di Fabio Beozzi e Roberto Rossi: http://www.curvesulladeaturchese.com

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello