Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowShisha Pangma, il video di Ueli Steck

17/04/2011: Ueli Steck e la lampo sullo Shisha Pangma (8027m), Tibet
Photo by arch Ueli Steck
17/04/2011: Ueli Steck e la lampo sullo Shisha Pangma (8027m), Tibet
Photo by arch Ueli Steck
INFO / links & info:

Shisha Pangma, il video di Ueli Steck

27.04.2011 di Planetmountain

Il video di Ueli Steck della sua salita lampo sullo Shisha Pangma (8027m), Tibet

Ecco le prime immagini e il report di Ueli Steck della sua salita lampo sullo Shisha Pangma del 17/04/2011. Un record da 10 ore mezza dal campo base avanzato alla cima e 20 tra andata e ritorno. "E' stato semplicemente fantastico" ha scritto Steck sul suo blog "Uno di quei giorni quando tutto funziona alla perfezione. Ho semplicemente iniziato a salire, non mi aspettavo di andare in cima. Volevo verificare le condizioni fino a 7200m. Ma le cose sono andate bene."

Per quanto riguarda i dettagli della salita, Steck specifica "Sono salito nella prima parte per la Via dei Britannici, poi ho attraversato sulla via di Wieliki a causa della scariche di pietre durante la notte, e ho finito per uscire sulla via degli Spagnoli. Non avevo un disegno della parete e delle vie, così sono salito dove sentivo che andava bene... L'uscita della parete era OK, con un paio di sezioni di roccia. Una volta in cresta ho depositato il mio zaino. Non avevo molto lì dentro, tranne un fornello, una maschera, un po' di cibo e un po' da bere. Ho salito l'intera via in pantaloni imbottiti con piuma d'oca ed un piumino, ma le temperature erano piuttosto buone. Il meteo aveva previsto meno 12°C a 8000 metri, forse nella notte il termometro è sceso a -20°C . La cresta era a posto - non c'era molta neve. Il vento aveva spazzato via tutta la neve, così sono riuscito a raggiungere la cima principale abbastanza velocemente. Alcune sezioni della traversata facevano un po' paura perché sotto la cresta, sul nato nord, c'era un sacco di neve."

Poi la discesa ed il rientro nel campo base, 20 ore dopo la partenza. Bella corsa! L'unico neo, se proprio vogliamo, è la macchina fotografica che si è congelata durante la salita. Speriamo che sulla prossima tappa, il Cho Oyu, le batterie riescano a stare al passo con Ueli.

Ueli Steck Climbing Shisha Pangma (8027m)

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale
  • Icterus
    Qualcuno ha qualche informazione sulla via sportiva Mr Berna ...
    2014-08-02 / Michele Marchesoni
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo