Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowCoppa Italia Boulder, la prima prova di Milano a Moroni e Morandi

I finalisti della prima tappa della Coppa Italia Boulder 2011 a Milano
Photo by Nicola Noè
Podio Femminile
Photo by Nicola Noè
Podio maschile
Photo by Nicola Noè
Il team dei tracciatori
Photo by Nicola Noè
INFO / links & info:

Coppa Italia Boulder, la prima prova di Milano a Moroni e Morandi

21.03.2011 di Nicola Noè

Il 19-20 marzo, al Way Out di Milano, Gabriele Moroni e Sara Morandi si aggiudicano la prima prova della Coppa Italia Boulder davanti a FrancescoVettorata e Giada Zampa. Una partenza all'insegna del ricambio generazionale. Il report di Nicola Noè.

Parte da Milano questo 2011, un anno che si presenta strepitoso per l’arrampicata italiana. La stagione agonistica si è ufficialmente aperta con la prima prova di Coppa Italia Boulder, una gara che ha assunto il sapore di qualifica per il prossimo appuntamento, sempre a Milano, per la prima prova di Coppa del Mondo Boulder (www.milanclimbing.org), tra un mese esatto (15-16-17 aprile), che a sua volta prelude l’appuntamento che tutti attendiamo: il Campionato del Mondo ad Arco di Trento.

Al centro Way Out sono giunti settanta atleti tra qualificati partecipanti all’open. E qui già le prime sorprese: tante le donne che raggiungono quasi 1/3 dei partecipanti e tantissimi gli under 21 che rappresentano oltre la metà. Pochi, pochissimi, gli over 30. Si può allora affermare che è in atto un ricambio generazionale e questa è la prima ottima notizia. Tante poi le società rappresentate, oltre 30, da tutta Italia, da Bolzano a Potenza, da Torino a Roma, da Belluno a Nuoro.

Sabato è la volta dell’open, dove passano le 7 donne al via e 33 uomini si giocano i 15 posti disponibili per la semifinale del giorno dopo. Accedono gli atleti che chiudono almeno 11 dei 12 blocchi proposti dalla coppia di tracciatori Enrico Baistrocchi e Cristian Brenna, coadiuvati da una tirocinante d’eccezione, quella Jenny Lavarda, Campionessa Mondiale di Combinata nel 2007 ad Aviles (ESP), alla sua ultima sessione di tirocinio e quindi prossima ad essere la prima donna in Italia a fregiarsi del titolo di tracciatore di 1° livello. Finalmente un tracciatore nazion ale in rosa è la seconda grande notizia.

Al via delle semifinali, domenica mattina, 19 donne e 32 uomini. Presente e osservatore interessato il direttore sportivo delle squadre nazionali Gianpaolo Scialpi, in attesa di conferme per il prossimo appuntamento di Coppa del Mondo. Per le nazionali giovanili presente il selezionatore Carlo Beltrame che aveva comunicato sul sito della federali giovani (http://giovani.federclimb.it): “Invito tutti i giovani interessati ad entrare in nazionale giovanile Boulder a partecipare alla gara … Pur non trattandosi di una qualifica… avrò modo di osservare attentamente tutti gli atleti”.

Sara Morandi è subito in testa con 3 top e una zona, seguita in finale, con 2 top, da De Marco, Zampa, Borella, Ghisolfi e Limonta. Tra gli uomini, Moroni ed il quindicenne altoatesino Piccolruaz chiudono tutti e 4 i blocchi, davanti ad Antoniotti, Gosso, Vettorata e Ghisolfi con 3 top. In finale pronostici rispettati con Morandi e Moroni che hanno una marcia in più rispetto al rimanente lotto dei pretendenti, senza riuscire però a fare l’en plein; fatale il blocco numero 3 per Morandi ed il 4 per Moroni. Bene tutte le altre finaliste che chiudono 2 blocchi e si spareggiano per tentativi e numero di zone con De Marco al secondo posto (2 top flash e 4 zone in 6 tentativi) e Zampa sul gradino più basso del podio (2 top flash e 4 zone in 8 tentativi). Secondo posto in campo maschile per il giovane Vettorata (2 top flash) seguito dal vincitore della Coppa Italia Boulder 2010, Ghisolfi (2 top in 4 tentativi). Ed è questa la terza buona notizia: la conferma del buon lavoro invernale svolto dagli atleti di punta delle nazionali senior e junior.


Classifica Maschile
1 Moroni Gabriele - B-Side Torino
2 Vettorata Francesco - Climband Belluno
3 Ghisolfi Stefano - S.A.S.P. Torino
4 Gosso Alessio - Climband Belluno
5 Antoniotti Paolo - MACACO Piacenza
6 Piccolruaz Michael - AVS Sektion Meran
7 Santagiuliana Michele - El Maneton Schio
8 Ceria Niccolo' - Pietro Micca Biella
9 Scarperi Stefan - A.V.S. Sektion St.Pauls
9 Carta Francesco - Rock-On! Parma
11 Pra Baldi Michele - Bloco Team Biancade TV
12 Tesauro Matthias - B-Side Torino
13 Rinaldi Luca - B-Side Torino
14 Zanone Andrea - Runout Climbing School
15 Simoni Igor - UnioneSport.Primiero
15 Ischia Martino - Sportica Pinerolo
17 Caprasecca Riccardo - Rock and Walls Roma
18 Negroponte Davide - A.Z.A. Zamberlan
18 Botto Andrea - S.A.S.P. Torino
20 Gozzi Marco - Vertigine Sassuolo
21 Zanone Marco - Runout Climbing School
21 Canu Leonardo - Rock-On! Parma
23 Ragazzi Andrea - Intellighenzia Project Padova
24 Catozzi Flavio - Blocstation Forli'
25 Schmidl Matthias - A.V.S. Sektion St.Pauls
26 Raina Simone Way - Out s.r.l. Milano
27 Palma Alessandro - Posto di Blocco Boves CN
28 Giorgio Marco - Lucania Natura Verticale
29 Gerosa Matteo - Team Gamma Lecco
30 Molinario Andrea - Arrampicata Sport.Rivoli
30 Arigoni Claudio - Team Gamma Lecco
32 Castenetto Sebastian - Chiodo Fisso Tolmezzo
33 Raffaini Nicolò - Rock-On! Parma
34 Del Rio Pietro - Rock-On! Parma
35 Sironi Davide - Gravita' Zero Vignate
36 Greco Andrea - Rock-On! Parma
37 Bertola Giulio - Intellighenzia Project Padova
38 Biffi Andrea - Topo Pazzo Arnad AO
39 Oregio Catelan Jacopo - Intellighenzia Project Padova
40 Prina Alberto - Adrenaline Cornaredo
41 Grosa Alex - S.A.S.P. Torino
42 Biggi Alessandro - Adrenaline Cornaredo
43 Monetta Riccardo - Runout Climbing School
44 Sarli Andrea - Way Out s.r.l. Milano
45 Manca Filippo - ORTOBLOCK Nuoro
46 Magitteri Alessio - Way Out s.r.l. Milano
47 Querio Guido - B-Side Torino
48 Beltrame Matteo - T- Climb Milano
49 Cognolato John - VIAL Le Schirate
50 Rigatelli Giovanni - Way Out s.r.l. Milano

Classifica Femminile
1 Morandi Sara - Arco Climbing
2 Zampa Giada - Runout Climbing School
3 De Marco Annalisa - UnioneSport.Primiero
4 Borella Anna - Way Out s.r.l. Milano
5 Ghisolfi Claudia - S.A.S.P. Torino
6 Limonta Chiara - Passaggio Obbligato
7 Bonat Marta - UnioneSport.Primiero
8 Rinaldi Serena - B-Side Torino
9 Valsecchi Manuela - Team Gamma Lecco
10 Quercetti Bianca - B-Side Torino
11 Baggetto Martina - Arco Climbing
12 Ly Ke Trinh - MACACO Piacenza
13 Vivian Chiara - Intellighenzia Project Padova
14 Mingolla Federica - S.A.S.P. Torino
15 Masi Laura - Lucania Natura Verticale
16 Rogora Chiara - Climbing Side Roma
17 Pace Fabrizia - Lucania Natura Verticale
18 Bonfio Elena - Intellighenzia Project Padova
19 Ondei Alessandra - Rock Spot Milano

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara