Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowAnnapurna, tra soccorsi falliti e riusciti

Annapurna, il più alto salvataggio con il verricello della storia
Photo by Air Zermatt
INFO / links & info:

Annapurna, tra soccorsi falliti e riusciti

30.04.2010 di Planetmountain

Ieri sull'Annapurna sono stati salvati con l'elicottero tre alpinisti da 6950m, mentre è morto l'alpinista spagnolo Tolo Calafat.

Purtroppo non ce l'ha fatta, Tolo Calafat, morto l'altro giorno a circa 7600m sull'Annapurna dopo aver toccato la cima il 27 aprile. Un dolore immenso per i famigliari del 44enne alpinista spagnolo, a cui va il nostro pensiero. Intanto la montagna è avvolta da una nuvola di aspre polemiche sulle salite e sul tentativo, o mancato tentativo, di salvataggio da parte dei vari alpinisti e Sherpa presenti sulla montagna. E' da segnalare comunque che ieri, sempre sull'Annapurna, sono stati tratti in salvo ben tre alpinisti da quasi 7000m metri con l'elicottero. Che si aggiungono ai sette alpinisti di una spedizione Coreana evacuati dai 6500m del Campo 2 sul Manaslu pochi giorni fa. Un fatto davvero straordinario.

Queste operazioni di salvataggio sono state effettuate grazie ad un recente accordo tra un team di piloti Nepalesi e Air Zermatt, che quest'estate ha fornito tutta la logistica e il training necessari per effettuare questo tipo di operazioni di soccorso che richiedono un altissimo livello di preparazione e conoscenze. Un salvataggio in elicottero con il verricello anche nelle Alpi è sempre un'operazione delicata, figuriamoci a 6950m in Himalaya.

E' chiaro che il nuovo livello che si sta sperimentando per questo tipo di soccorsi sulle più alte montagne del mondo, a quote che fino a poco tempo fa si ritenevano irraggiungibili per un elicottero, porterà dei mutamenti. Del resto ciò è già avvenuto a suo tempo anche sulle Alpi. Come sarà e che tempi avrà quest'evoluzione per ora è difficile dirlo. Anche perché il grado di pericolo per voli a quelle quote resta ancora alto. Senza contare i costi ancora molto elevati. Quel che è certo è che anche questo contribuirà in maniera notevole al cambiamento dell'alpinismo himalayano. E, si sa, i cambiamenti non sono mai del tutto buoni o del tutto sbagliati. Come sempre conterà come gli alpinisti e l'alpinismo si porranno rispetto a questo che è un indubitabile progresso.


29.04.2010 Annapurna salvataggio
Oggi il nuovo team di salvataggio composto dai Nepalese Fishtail Air e la svizzera Air Zermatt ha effettuato il salvataggio con verricello più alto della storia. Tre alpinisti sono stati evacuati da 6.950 metro su Annapurna in Nepal.

La squadra di soccorso di Fishtail / Air Zermatt ha ricevuto la richiesta ieri mattina a venire all'Annapurna, dove una spedizione spagnola era in difficoltà. Un alpinista era completamente esausto dopo aver raggiunto la cima a 8091 metri. Diceva di avere oftalmia delle nevi e non riusciva a muovere ne mani ne gambe. Non era chiaro a quale altitudine si trovava.

La squadra di soccorso ha iniziato la missione da Kathmandu, ma a causa del maltempo non ha potuto raggiungere il campo base dell'Annapurna. Hanno trascorso la notte a Pokhara. La mattina successiva alle 6,00 del mattino la squadra ha ripreso a volare e ha raggiunto Campo Base senza problemi. Dopo un breve incontro con il capo spedizione spagnolo è emerso chiaramente che l'alpinista disperso si trovava a circa 7.500 metri di altitudine. Egli non rispondeva più alla radio. Uno Sherpa era partito durante la notte dal Campo 4 per cercare di raggiungere l'alpinista in difficoltà. Nel campo 4 (a quota 6.950 metri) si trovavano tre altri alpinisti del team spagnolo, con congelamento e segni di mal di montagna.

Durante un volo di ricognizione, effettuato dai piloti Sabin Basnyat e Dani Aufdenblatten e un medico della spedizione,  il team ha scoperto che l'alpinista era morto. I tre alpinisti spagnoli in campo 4 sono stati evacuati con il verricello. Uno ad uno sono portati giù al campo base a 4000 metri. Questo è stato il più alto salvataggio con il verricello della storia.

Lo Sherpa che era salito nella notte è tornato in salvo al campo 4, ma non ha voluto essere salvato con l'elicottero. E sceso con le sue forze.

Menno Boermans
Air Zermatt Switzerland

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon