Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowCoppa del mondo arrampicata Speed: a Lukasz Swirk e Edyta Ropek la tappa di Daone

Lukasz Swirk
Lukasz Swirk
Photo by NewsPower
Edyta  Ropek vs Svitlana Tuzhyulina
Edyta Ropek vs Svitlana Tuzhyulina
Photo by NewsPower
Lukasz Swirk
Lukasz Swirk
Photo by NewsPower
Maksym Stenkovoy
Maksym Stenkovoy
Photo by NewsPower
INFO / links & info:

Coppa del mondo arrampicata Speed: a Lukasz Swirk e Edyta Ropek la tappa di Daone

21.07.2008 di PlanetMountain

Il 20/07 a Daone (Tn) I polacchi Edyta Ropek e Lukasz Swirk si sono aggiudicati la quarta tappa della World Cup Speed 2008.

Chi pensava che la valanga cinese della velocità fosse ormai inarrestabile dovrà ricredersi, almeno dopo questa quarta tappa di Daone della Coppa del Mondo di arrampicata “speed” 2008. Così sull’ormai classica parete della diga Enel di Bissina hanno trionfato ancora una volta i colori dell’Est con la sorpresa assoluta venuta dal polacco Lukasz Swirk che ha preceduto lo zar russo della velocità Evgeny Vaytsekhovsk e l’ucraino Maksym Stenkovoy a cui si è aggiunta la vittoria, sempre per i colori della Polonia, di Edyta Ropek davanti alla ucraina Svitlana Tuzhylina e alla russa Valentina Yurina. Una vittoria quella della Ropek impreziosita dal nuovo record della pista, un 25”19 che la dice lunga sul valore della capolista della World Cup Speed 2008.

D’altra parte per capire meglio questo risultato occorre fare una precisazione: a Daone la corsa è sulla distanza di 25 metri, quasi il doppio di quelli della pista omologata per il record mondiale e utilizzata nel campionato del mondo di Avilés e nelle precedenti gare di Coppa. Per fare un paragone con le piste d’atletica, ciò vuol dire che sulla diga di Daone si sono corsi i 200 metri e non i 100. Inoltre il percorso di prese e appoggi (disegnato da Leonardo Di Marino e Jacky Godoffe) era del tutto diverso.

Dunque, a Daone, il vantaggio tra chi, come i campioni cinesi, ha basato tutta la preparazione sulla pista del record mondiale e gli altri s’è fatto sentire molto meno. E di conseguenza ha prevalso la tecnica, quella dell’ “antica” scuola est, dei velocisti puri della verticale e della velocità-resistente. Tanto che il campione del mondo nonché vincitore delle ultime due gare di Coppa, il cinese Zhong Qixin, s’è dovuto accontentare solo del 13° posto ed è stato scavalcato in classifica generale non solo da Evgeny Vaytsekhovsky ma anche da Sergey Sinitsyn. Stesso discorso vale per la gara femminile dove le cinesi Chun-Hua Li e Cuifang He, dominatrici sui 15 metri della pista mondiale sia a Chamonix sia a Qinghai, sulla distanzia doppia di si sono fermate al 7° e 9° posto finale.

Detto questo, e aggiunto che si vedrà con il tempo e con il crescere della specializzazione sul percorso standard del record mondiale quali sono veramente i valori in campo, la gara di Daone ha offerto come sempre uno spettacolo di altissimo livello. Con il pubblico delle grandi occasioni che ha seguito con entusiasmo lo spettacolare duello finale tra Swirk e Vaytsekhovsky, con il polacco che spingendo al massimo ha costretto all’errore il campione russo per poi agguantare un meritato trionfo. Per il 3° e 4° posto invece è l’ucraino Maksym Stenkovoy che ha la meglio sull’altro campione russo Sergey Sinitsyn.

Nella finale femminile Edyta Ropek ha concretizzato alla grande una gara che l’aveva vista sicura dominatrice delle qualificazioni e delle semifinali fino alla sua bellissima rimonta nel testa a testa decisivo con la russa Svitlana Tuzhylina che le ha regalato una vittoria che ancora le mancava.

Ora a due tappe dal termine la classifica generale di Coppa vede al comando Vaytsekhovsky seguito da Sinitsyn e da Zhong. Mentre tra le donne la polacca Ropek precede la russa Yurina e l’ucraina Tuzhylina.

Ancora una volta dunque, Daone si è confermata una tappa fondamentale del grande circuito mondiale, nonché una classica immancabile dello Speed climbing. Avanti così!


Classifica maschile Daone
1) Lukasz Swirk (POL)
2) Evgeny Vaytsekhovsky (RUS)
3) Maksym Stenkovoy (UKR)
4) Sergey Sinitsyn (RUS)
5) Tomasz Oleksy (POL)
6) Maksym Osipov (UKR)
7) Manuel Escobar (VEN)
8) Alexander Peshekhonov (RUS)
9) Libor Hroza (CZE)
10) Jedrzej Komosinski (POL)
classifiche complete

Classifica femminile Daone
1) Edyta Ropek (POL)
2) Svitlana Tuzhylina (UKR)
3) Valentina Yurina (RUS)
4) Olena Ryepko (UKR)
5) Olga Bezhko (UKR)
6) Anna Saulevich (RUS)
7) Chun-Hua Li (CHN)
8) Olga Morozkina (RUS)
9) Cuifang He (CHN)
10) Francis Rodriguez (VEN)
classifiche complete

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon