Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowIce World Cup: la finale di Saas Fee premia Rainer, Lavarda e Anthamatten

Angelika Rainer
Photo by Im Duc Young
Jenny Lavarda
Photo by Im Duc Young
Angelika Rainer
Photo by Im Duc Young
Jenny Lavarda
Photo by Im Duc Young
INFO / links & info:

Ice World Cup: la finale di Saas Fee premia Rainer, Lavarda e Anthamatten

27.02.2008 di PlanetMountain

La Terza e ultima tappa della Ice World Cup 2008 è stata vinta dalla meranese Angelika Rainer e dallo svizzero Simon Anthamatten che si aggiudica la vittoria finale del trofeo insieme alla vicentina Jenny Lavarda.

Sabato a Saas Fee da incorniciare per Angelika Rainer e Jenny Lavarda, nel 3° e ultimo round della Ice Climbing World Cup. Angelika che vince la sua prima gara mondiale, seguita al secondo posto da Jenny, che centra contemporaneamente la sua seconda Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio consecutiva, è cosa da grande slam.

Davvero, un’accoppiata da primato mondiale (ma anche italiano) come mai si era vista. E sicuramente un risultato che premia il movimento azzurro dell’ice climbing ma soprattutto la grinta che da sempre mettono in campo queste ragazze.

Angelica ha centrato il successo di tappa andando più alta di tutte in una finale che l’ha vista superare di circa un metro l’altezza raggiunta da Jenny Lavarda. Alle spalle delle due azzurre hanno terminato la loro corsa, rispettivamente al 3° e 4° posto, le russe Ksenia Sdobnikova e Maria Tolokonina.

Mentre la grande favorita e attesissima Petra Muller s’è dovuta accontentare solo del 5° posto, un risultato che le è costato la volata finale per la vittoria di Coppa a favore di Jenny Lavarda. La vicentina così per la seconda volta consecutiva conquista la Ice World Cup con uno score che l’ha vista salire sul secondo gradino del podio a Daone e Saas Fee e arrivare 3a a Busteni.

Come se non bastasse a rendere ancora più bello il risultato in classifica generale per le azzurre si aggiungono anche il 6° posto di Angelika Rainer e l’8° di Barbara Zwerger. Tre atlete nelle prime 10 per l’Italia ovvero seconde solo dopo lo squadrone russo che ne conta 4.

A sbancare il podio maschile del più famoso “garage” dell’ice climbing ci ha pensato invece il “folletto pazzo” e grande climber di casa. Quel Simon Anthamatten che, recuperato il mezzo passo falso di Busteni (solo 7°), a Saas Fee ha bissato l’oro di Daone portandosi a casa anche la sua prima Ice World Cup.

Alle sue spalle un grande Evgeny Kryvosheytsev centra l’argento di tappa e completa la rimonta iniziata con il 3° posto di Bustemi che gli consente di salire sul 3° gradino del podio di Coppa. Un risultato su cui non molti avrebbero puntato dopo la sua “partenza falsa”, leggi 14° posto, di Daone. Una gran bella rimonta quella del “gigante” russo!

Come è stata bella questa Coppa per l’autentica rivelazione della stagione: il coreano Park Hee-Yong che dopo l’ottava piazza di Daone e la quinta di Busteni, a Saas Fee ha conquistato il bronzo terminando la sua bella entrata nel circuito mondiale con il 4° posto di Coppa.

Saas Fee nel segno della delusione, invece, per l’austriaco Markus Bendler, che alla vigilia della finale svizzera comandava la classifica con la vittoria di Busteni e il 2° posto di Daone. L’ottavo posto e ultimo posto nella finale di questa terza e decisiva tappa gli vale l’argento di Coppa ma, soprattutto, regala il via libera a Simon Anthamatten nell’albo d’oro del circuito.

Meglio di lui, a Saas Fee, hanno fatto i fratelli russi Maxim e Alexey Tomilov rispettivamente 4° e 5°, lo svizzero Patrick Aufdenblatten (6°) e l’altoatesino Herbert Klammer che con il 7° posto (esattamente lo stesso risultato di Daone) centra il 10° posto in classifica di Coppa risultando ancora una volta il migliore italiano nella gara maschile. Ma l’Italia del ghiaccio, almeno a Saas Fee, è stata tutta al femminile con Angelika Rainer e Jenny Lavarda sopra al mondo.


Classifica femminile Saas Fee
1 Angelika Rainer - Italy
2 Jenny Lavarda - Italy
3 Ksenia Sdobnikova - Russia
4 Maria Tolokonina - Russia
5 Petra Muller - Switzerland
6 Zwerger Barbara - Italy
7 Feller Felicitas - Switzerland
8 Shin Woon-Seon - Korea
9 Kulikova Natalya - Russia
10 Muravyeva Maria - Russia
11 Favé Marica - Italy
12 Launits Nadezhda - Russia
13 Graftiaux Chloe - Belgium
14 Hrozova Lucie - Czech
15 Petkov Radka - Bulgarian
16 Murray Fiona - Scotland
17 Mazlova Jitka - Czech
18 Stucky Sandra - Switzerland
19 Filipova Maryam - Russia


Classifica maschile Saas Fee
1 Simon Anthamatten - Switzerland
2 Evgeny Kryvosheytsev - Ukraine
3 Park Hee-Yong - Korean
4 Maxim Tomilov - Russia
5 Alexey Tomilov - Russia
6 Patrick Aufdenblatten - Switzerland
7 Herbert Klammer - Italy
8 Markus Bendler - Austria
9 Samuel Anthamatten - Switzerland
10 Jack Muller - Switzerland
11 Andreas Steindl - Switzerland
12 Mincho Petkov - Bulgarian
13 Mikhail Melnikov - Russia
14 Juan Carlos Garcia Bello - Spain
15 Javier Bueno Berges - Spain
16 Ronny Koller - Switzerland
17 Matteo Rivadossi - Italy
18 Mathias Schiestl - Austria
19 Sergey Tarasov - Russia
20 Stanimir Zhelyazkov - Bulgarian
21 Juraj Svingal - Slovakia
22 Benjamin Falbesoner - Austria
23 Manuel Cordova - Spain
24 Pavel Batushev - Russia
25 Peter Ortner - Austria
25 Evgeny Novoseltsev - Russia
27 Luka Krajnc - Slovenia
27 Jiri Pelikan - Czech
29 Matevz Vukotic - Slovenia
29 Jeff Mercier - France
31 Kang Hyung-Wan - Korean
31 Daniel Winkler - Switzerland


Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara