Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowOltre le vette 2007. Metafore, uomini, luoghi della montagna a Belluno

Torre Siorpaes - Sanguigna, su Canson Mi Teintes gr.160 cm 40,6x30,5 - autore: Riccarda de Eccher
Photo by Planetmountain.com
Torre Siorpaes - acquerello, su Arches 500 gr. cm 75,5x57,5 - autore: Riccarda de Eccher
Photo by Planetmountain.com

Oltre le vette 2007. Metafore, uomini, luoghi della montagna a Belluno

01.10.2007 di PlanetMountain

Dal 29/09 al 14/10 a Belluno si svolge la XI edizione della manifestazione bellunese tutta dedicata alla cultura e agli uomini di montagna. In programma tra gli altri il ricordo dell’alpinista e scrittore Giovanni Cenacchi

E’ iniziato lo scorso sabato 29 settembre a Belluno e proseguirà fino a domenica 14 ottobre il gran viaggio di Oltre le vette, un volo tra tutto ciò che fa montagna organizzato, come sempre, dall’Assessorato alla cultura del Comune di Belluno e curato da Flavio Faoro.

La rassegna, un classico tra quelle che esplorano il mondo e la cultura della montagna e dell’alpinismo, con l’ormai altrettanto classico sottotitolo programmatico di “Metafore, uomini, luoghi della montagna” in questa alla sua undicesima edizione propone un programma che spazia tra cinema, letteratura, arte e incontri con uomini e alpinisti che della montagna hanno fatto un riferimento.

E’ così che sabato l’apertura è stata tutta per “The American living legend” ovvero per Jim Bridwell, un vero mito e testimone dell’epoca “d’oro” e anche un po’ selvaggia dell’alpinismo della Yosemite valley ma non solo. Ma anche per l’inaugurazione di tre mostre davvero speciali. La prima, “La montagna illustrata di Gino Buscaini” dedicata alle opere di un altro mito (assolutamente da non scordare) di quell’alpinismo dei “valori” che fa grandi gli uomini in tutti i campi. La seconda, “Dolomiti” dedicata alle opere di Riccarda de Eccher, e ai suoi acquerelli (o meglio visioni) dei Monti Pallidi che entrano nell’anima. E la terza "La luce dei monti" con i quadri di Mario Solazzo che fondono pareti e uomini.

Da segnalare, tra le altre, all’Auditorium Comunale le presentazioni (da non perdere) da parte degli autori dei libri: La leggenda dei monti naviganti di Paolo Rumiz (lunedì 8/10 alle 18,00); Sottosopra - Alture dell'Antico e del Nuovo testamento di Erri de Luca e Gennaro Matino (Venerdì 12/10 alle 18,00) e La valle di Ognidove di Davide Sapienza (domenica 14/10 alle 17,00).

Inoltre vanno ricordati, al Teatro Comunale, gli incontri con il boulderista Christan Core che presenterà “My climbing life” (giovedì 4/10). A cui seguirà Venerdì 5/10 la serata con il regista Fulvio Mariani e il suo film “Le ali ai piedi”. E, quindi, quella con l'alpinista Ivo Rabanser e “La parete che chiama. Vent'anni di montagna vissuta” (Venerdì 12/10 alle 21) e con l'alpinista Giuliano De Marchi e le sue “Le montagne della mente - La traversata integrale del Monte Mc Kinley da Nord a Sud” (Sabato 6/10 alle 21).

Ma il tabellone è fitto di occasioni da non perdere. Come quella speciale de “Il cavaliere delle vertigini” di Giovedì 4 ottobre. Un incontro, in programma alle ore 18 all’Auditorium Comunale di piazza Duomo, dedicato alla figura dell’alpinista e scrittore Giovanni Cenacchi. In collaborazione con Antersass Produzioni, alcuni amici e compagni di avventure letterarie e cinematografiche lo ricorderanno con la lettura di alcun i testi e la proiezione di alcuni spezzoni di film di cui aveva curato la sceneggiatura.

Giovanni Cenacchi” ci scrive Paola Lugo “è scomparso prematuramente un anno fa. Nel non sempre esaltante panorama della stampa alpinistica, Giovanni è stata una nelle voci più ricche e creative, fin dalle prime pagine scritte per Roc. Innamorato delle Dolomiti, si è sempre interrogato sul mistero della loro bellezza, sulla loro “sublime saggezza”. Per conoscere Giovanni e vincere la noia di tante guide escursionistiche o alpinistiche , che in un linguaggio algidamente scientifico ci guidano per pareti e sentieri, consigliamo la lettura dell’ormai introvabile “Escursionista per caso, pubblicato nel lontano 1991”, una guida allo smarrimento poetico, alla ricerca della bellezza, solo e semplice motivo del nostro andare.”

Perché anche a questo - anche al ricordo e alla poesia di ciò che di bello e importante ha prodotto questa passione dell’andar per monti - serve Oltre le vette.

per info e programma: www.oltrelevette.it

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale