Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowSpedizione friulana al Volcan Tupungato

Cerro Volcan Tupungato (6570m) - Cordillera Andina Cilena
Photo by arch. Maurizio Callegarin
Tutto il team al Campo base del Tupungato
Photo by arch. Maurizio Callegarin
INFO / links & info:

Spedizione friulana al Volcan Tupungato

28.02.2007 di PlanetMountain

Il 21 gennaio la spedizione tutta friulana guidata da Maurizio Callegarin ha raggiunto la cima del Cerro Volcan Tupungato 6570m - Cordillera Andina Cilena.

Ecco in sintesi la cronaca della salita al Volcan Tupungato (6570 metri) inviataci dal capo spezione Maurizio Callegarin:

Tutto come da previsioni per la spedizione friulana che è riuscita a raggiungere la cima del Volcan Tupungato (6570m), nella Cordillera Andina Cilena. Una montagna definita “himalayana” dagli alpinisti locali per le sue difficili condizioni climatiche che, nonostante la quota inferiore, la rendono molto più impegnativa del vicino Aconcagua (versante via dei polacchi).

Proprio per questo il Volcan Tupungato è una cima poco frequentata tanto che in zona operava solo una “strana” spedizione internazionale commerciale sudamericana formata da 29 persone con dubbia esperienza alpinistica - alcuni si sono persi a quota 6000 e hanno passato la notte vagando sulla montagna, li abbiamo recuperati in stato confusionale e riportati al campo”.

Alla spedizione sono occorsi tre giorni di avvicinamento, ad un ritmo di 15 km al giorno, per raggiungere il campo base posizionato a quota 4200m, poco sotto la cresta nord principale che segna la linea di salita del versante cileno. Quindi i 14 componenti si sono alternati per dieci giorni sulla montagna a preparare i due campi intermedi, uno a quota 5000 e uno a quota 5500 metri. Il poco tempo a disposizione ha reso necessario un quotidiano gioco di squadra, tempo sempre brutto, nevicate quotidiane e freddo costantemente sotto zero con punte a -25°C, e una media notturna in tenda dai -10° ai -15°C.

A creare disagio è stato anche il forte vento che ha soffiato continuamente superando i 100 Km/h e che ha messo a dura prova l'installazione dei campi e la permanenza. Per il resto la cronaca, difficoltà tecniche limitate al pendio sommitale, la canaleta con pendenza negli ultimi 500m di circa 45° e passaggi di 1° e 2° grado, saliti senza uso di corde. La salita alla cima è iniziata la mattina del 21 gennaio alle 4,30 e la cima è stata raggiunta alle 11,30.


I componenti della spedizione:

Callegarin Maurizio I.N.A. (capo spedizione)
Ceschia Caterina Acc.A.Giovanile
Cossio Nevio I.A.
Baron Fabio I.A.
Berossi Moreno I.N.S.A
Puddu Emanuele
Giabbai Daniele
Michelini Roberto I.A.
Picilli Daniele I.N.A.
Bonini Francesco
Bertolo Giuseppe I.A.
Turchetti Giuseppe
Galasso Michele I.A.
Mosetti Sergio
Callegarin Maurizio I.N.A.

Hanno raggiunto la cima: Cossio, Baron, Bertossi, Puddu, Michelini, Giabbai.

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
L'ultimo tiro della Via dei Ragni, Cerro Torre
archivio Cominetti, Lucco, Salvaterra