Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari arrowEremo di San Bartolomeo in Legio da Roccamorice

Eremo di San Bartolomeo in Legio da Roccamorice

Scheda a cura di: Franco Voglino e Annalisa Porporato
Area: Appennino Centrale, Gruppo: Maiella, Stato: Italia, Regione: Abruzzo

Facilissima passeggiata che porta ad uno degli Eremi di San Celestino, con il fascino del passaggio attraverso un buco nella roccia.

Probabilmente l’eremo ha origini antichissime, precedenti all’ anno Mille. Attorno al 1250 Pietro da Morrone, futuro Papa Celestino V, lo ricostruì utilizzandolo spesso. Gli affreschi sopra il portale d’ingresso risalirebbero a questo periodo. Il 25 agosto si svolge tuttora una solenne processione in cui la statua del santo viene portata in braccio.

ACCESSO GENERALE

A25 Roma-Pescara, uscita Alanno-Scafa, si segue la direzione San Valentino e Roccamorice. Da Roccamorice si segue la segnaletica Fonte Tettone-Blockhaus, dopo circa 4 km di tiene la destra seguendo la segnaletica per l’Eremo di Santo Spirito-Eremo di San Bartolomeo. Si prende quindi un ulteriore bivio verso destra seguendo la segnaletica Eremo di San Bartolomeo. Parcheggio poco prima del ristorante Macchie di Coco.

ITINERARIO

Poco prima del ristorante, un cartello ci fa prendere una carrareccia verso sinistra che attraversa un piccolo boschetto e scende in maniera graduale portando inizialmente in mezzo alle ginestre e quindi in mezzo ai campi aperti. In prossimità di un crocifisso in ferro si attraversa una strada sterrata, proseguendo sempre dritti (cartello) e superando una zona di felci che ci portano al bordo del vallone. Inizia ora la discesa più ripida, che scende per il versante del vallone, lungo un sentiero ben tracciato. Superata una prima croce, se ne raggiunge una seconda, qui si ignora il sentiero di destra e si prosegue in direzione sinistra, ora in discesa graduale. Il sentiero ci porta su una sporgenza a picco sul sottostante torrente. Una breve e ripida scalinata rocciosa ci porta ad attraversare un grosso buco nella roccia facendoci entrare nella terrazza prospiciente l’Eremo. Al termine della terrazza sorge l’edificio principale della costruzione, sempre aperto e visitabile. L’Eremo è composto da tre distinti locali. La chiesetta vera e propria, una sorta di disimpegno è una stanzetta dove presumibilmente vivevano gli eremiti. Attraverso le ripide scale che si dipartono dalla terrazza è possibile scendere fino al torrente sottostante, caratterizzato da un grosso blocco di roccia che funge da ponte naturale. Se prima di questo si devia a destra si scende sul greto del torrente e, raggiunto il punto in cui le rive sono così vicine da poterle attraversare, si trova la sorgente di San bartolomeo, detta Fonte Catenacce dall’incisione simile ad un catenaccio di porta. Sorgente cui sono attribuitie proprietà miracolose.

A passo di bimbo: il sentiero fino al bordo del vallone non presenta particolari difficoltà, lungo la discesa dentro il vallone, invece, potrebbe essere scivoloso, soprattutto se bagnato. Le scale che portano in basso, verso il torrente, hanno alcuni gradini assai consunti e necessitano di particolare attenzione. L’itinerario sarebbe MF/T/1 biberon, ma la presenza di queste scale, anche se non si percorrono, decretano la necessità di un’attenzione superiore.

NOTE

tipologia di percorso: carrareccia, sentiero
segnaletica: cartelli, segni bianco-rossi e segni gialli “5”
Punti di appoggio: Ristorante Macchie di Coco (macchiedicoco@gmail.com – 333.20.23.934 – 339.29.90.423) – Bed&Breakfast Santo Spirito (santospiritobb@yahoo.it – 340.66.50.939 – 085.79.98.799) – www.montabruzzo.it

 

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Eremo di San Bartolomeo in Legio da Roccamorice"

Nessun commento per l'itinerario Eremo di San Bartolomeo in Legio da Roccamorice

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Tutto l’anno in assenza di neve

ORARIO

45 minuti solo andata

DIFFICOLTÀ

E/F/2 biberon

LUNGHEZZA DISLIVELLO

1,5 km circa solo andata. Ddislivello: 150 metri circa

PARTENZA

Località Macchie di Coco (Roccamorice, 850 mslm circa)

ARRIVO

Eremo di San Bartolomeo in Legio (600 mslm circa)

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.madotao.it

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA itinerari

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria