Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari con le ciaspe arrowGiro De Sotecordes

Giro De Sotecordes

Scheda a cura di: Mario Dibona, Guida Alpina
Area: Dolomiti, Gruppo: Tofane - Pomagagnon, Stato: Italia, Regione: Veneto

Classico percorso che dalla strada del Passo Falzarego sale verso la parete sud della Tofana di Rozes. Una delle montagne simbolo di Cortina la cui cima, a 3225m, si suppone sia stata raggiunta per la prima volta, nel 1864, dal famoso alpinista viennese P. Grohmann, con le guide ampezzane, F. Lacedelli, A. Dimai e S. Siorpaes.

ACCESSO GENERALE

Per la statale 48 verso il Passo Falzarego

ACCESSO

In prossimita del "Cian Zopiè" un cartello indica il Parco Naturale delle Dolomiti d'Ampezzo, parcheggio dopo il ponte del Rio Bianco.

ITINERARIO

Seguendo le indicazioni del segnavia 414 per il Rif. Dibona, con una stradina che sale dolcemente verso nord si giunge ad una netta deviazione verso sinistra, dove nuovi cartelli indicano sempre la direzione per il Rif. Dibona. Ora il sentiero sale decisamente, e s’inoltra in un fitto bosco di larici e abeti che con le loro chiome formano delle vere e proprie capanne naturali, ottimo rifugio per caprioli e camosci. Su questi alberi uno sguardo attento può notare anche i licheni, le cosidette "barbe", segno di un habitat pulito e non inquinato. Lasciando il Rio Bianco sulla destra, il sentiero continua in salita, puntando decisamente alla base della stupenda bastionata rocciosa della Tofana di Rozes. Quasi costeggiando il torrente si raggiunge, quindi, il bellissimo spiazzo al cui margine sorge il "Cason de Sotcòrdes" (ottimo punto di sosta). Sul retro del casone si continua in direzione nord-est, fino ad un ben marcato sentiero che prosegue in quota fin sotto un bellissimo e grande cirmolo (2000m), da dove ci si dirige verso il Rif. Dibona. Sul percorso, in prossimità di una teleferica di servizio per il rif. Giussani, un ampio vallone consente una variante agli amanti delle discese: con una divertente calata verso sud, si può raggiungere un torrente e quindi, costeggiandolo sulla sinistra, ritornare sul sentiero di salita. Continuando invece per il percorso tradizionale si arriva al Rif. Dibona (2037m). Da qui si scende per la strada ben marcata fino ad un netto tornante verso sinistra, dove si prosegue seguendo la segnaletica del sentiero 442 per "Cian Zopè – Cinque Torri". Con un primo tratto pianeggiante e poi in discesa si arriva quindi in prossimità di un costone roccioso. Continuando la discesa verso destra si giunge, infine,sulla SS 48 (1724m), nei pressi delle auto parcheggiate.

DISCESA

Itinerario ad anello con partenza ed arrivo dal piazzale di "Cian Zopè”.

MATERIALE

Normale dotazione escursionistica da neve, ciaspes, bastoncini. Consigliato il binocolo.

NOTE DIFFICOLTÀ

Nessun pericolo oggettivo. Itinerario percorribile anche quando nevica.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Giro De Sotecordes"

05-02-2003, Andrea Pavan
La giornata era bellissima e il panorama splendido. La mia ragazza ed io abbiamo avuto delle difficoltà nella parte iniziale del percorso, alcune tracce non erano visibili, ma poco dopo abbiamo ritrovato il sentiero. Abbiamo visto 5 stambecchi di cui 3 adulti e 2 piccoli. In alcuni punti abbiamo dovuto togliere le ciaspe per assenza di neve.
26-02-2002, antonio benaglio
Percorso impegnativo nella sola parte iniziale, in salita, che può presentare alcune difficoltà di orientamento, in quanto i segni sugli alberi, gli unici visibili, non sono molto frequenti. Arrivati al cason de sotecordes,comunque, il gioco è ormai fatto.Si giunge infatti in breve con sentiero pianeggiante e poi in discesa al rifugio Dibona.Noi abbiamo trovato solamente le impronte di camosci (che abbiamo avvistato) e altri animali, quindi il percorso non deve essere molto frequentato nella prima parte.Bellezza 4, ma il giudizio potrebbe essere anche 5 per chi, più fortunato di noi, trovasse bel tempo.Consigliamo a tutti di provarlo.
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

FREQUENTAZIONE

Media

ORARIO

3 - 4 h

DIFFICOLTÀ

Media

VERSANTE

sud

DISLIVELLO SALITA

250 m

DISLIVELLO DISCESA

250 m

PDF

Giro De Sotecordes

PDF

Giro De Sotecordes

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA itinerari con le ciaspe

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra