Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowTranta pűrghi

Tranta pűrghi - Pain de Sucre - Anticima

Primi salitori: Gianpaolo Ducly, Mario Ogliengo, Pietro Perrone, Rocco Perrone, dal basso estate- autunno 2021
Scheda via a cura di: Rocco Perrone
Area: Alpi Pennine Gruppo: Alpi del Gran Combin Cima: Pain de Sucre - Anticima Quota: 2796m Stato: Italia Regione: Valle d'Aosta

Via piuttosto varia su roccia quarzitica quasi sempre ottima, con difficoltà omogenee. Il canale che interrompe la via a metà aggiunge un sapore alpinistico alla salita. Esso è a fondo detritico e richiede un minimo di attenzione. Costituisce comunque una possibilità di discesa rapida, sfruttando la calata allestita a metà dello stesso. Come per le altre vie, il sole arriva presto, tra le 7:30 e le 8.30 nel periodo in cui la parete è frequentabile e resta fin verso le 12:30-13:00.

ACCESSO

Risalire la Valle del Gran San Bernardo fino a Montagna Baou, pochi minuti prima del Colle. Dal parcheggio tornare indietro lungo la strada per pochi minuti e, in corrispondenza di una curva verso sinistra, risalire la comba a Sud della caratteristica e strapiombante Tour des Fous, puntando all’evidente parete (ometti).
La via si trova circa 30 metri a sinistra del punto più basso della parete. 20’-30’ dal parcheggio.

ITINERARIO

L1: superare l’evidente diedro all’apparenza facile, ma che obbliga ad alcuni passi di non immediata lettura, poi uscire a sinistra su un piccolo pulpito. 25 m, 6b+, 6 spit.
L2: fessure e diedrini superficiali conducono a una cengia con ginepri e mirtilli, breve traverso a sinistra per guadagnare la sosta. 25 m, 6a, 4 spit.
L3: un diedro inizialmente fessurato è seguito da belle placche che propongono movimenti delicati. 30 m, 6b+, 7 spit.
L4: placche delicate, sezione verticale, traverso a destra e infine diedro liscio. Tiro abbastanza lungo e complesso, allungare qualche protezione. 35 m, 6b+, 12 spit.
Da L4 una doppia obliqua di 20 m (2 spit agevolano il passaggio) conduce alla S4bis, al fondo del canale detritico.
L5: diedri fessurati di roccia liscia e una bella placca delicata. 25 m, 6a+, 5 spit.
L6: placche inclinate, breve sezione più ripida a sinistra, poi ancora placche fessurate verso destra fino alla cengia di sosta. 30 m, 6a+, 6 spit.
L7: diedro fessurato con partenza delicata, poi facile traverso a sinistra. 25 m, 6a, 4 spit.
L8: seguire il diedro a sinistra per qualche metro, poi spostarsi in un secondo diedro più a sinistra che oppone un paio di passi delicati, infine in breve al termine della via. 25 m, 6a, 4 spit.

DISCESA

Discesa: tre possibilità.
1 – A piedi lungo la cresta ESE, dapprima facile, su erba e roccette, poi occorre superare un paio di risalti un po’ esposti per guadagnare il colletto alla base della cresta, ci sono alcuni spit in loco, ma non è facile vederli. Dal colletto terreno ripido, ma facile permette di tornare alla base della parete.
2 – Calate lungo la via con due mezze corde da 60 m da S8-S7-S5. Da quest’ultima puntare alla sosta attrezzata a metà del canale obliquo (60 m) e da qui fino al fondo del canale (60 m,), in corrispondenza dell’attacco delle due vie di destra. Il canale è detritico e richiede attenzione. In questo caso con 4 doppie si è alla base.
3 – Doppie interamente lungo la via. In questo caso dalla base di L5 occorre risalire brevemente alla S4, 20 m, facile. Soluzione sicura ma più lunga.

MATERIALE

Materiale: due mezze corde da 60 m, una serie di friends da #0.1 a #1 BD, nuts piccoli, rinvii, casco. In posto: spit inox AISI 316L φ 10 mm , soste con 2 spit, cordone e anello di calata.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Tranta pűrghi"

Nessun commento per l'itinerario Tranta pűrghi

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6b+

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

6a+

VERSANTE

ENE

LUNGHEZZA DISLIVELLO

220m

LINK ZONA

Vai all'articolo

RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós