Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowDiedro Tupaie

Diedro Tupaie - Monte Fop

Primi salitori: Federico Dell’Antone, Matteo Dagai 25/07/2021
Scheda via a cura di: Federico Dell’Antone
Area: Dolomiti Gruppo: Marmolada Cima: Monte Fop Stato: Italia

Via aperta in stile classico che percorre una linea logica evidenziata da un imponente diedro al centro della parete. Soste attrezzate a chiodi, protezioni di passaggio assenti in quanto ottimamente proteggibile a friends. Roccia ottima marmoladiana, eccetto il diedro giallo ed il traverso successivo, a tratti delicati.

ACCESSO GENERALE

Percorsi stradali- per l’A22 Modena-Brennero: uscire ad Ora (BZ); percorrere la Val di Fiemme fino a Predazzo, quindi, per la Val di Fassa, raggiungere Canazei. Proseguire quindi per la strada del Passo Fedaia e, superato il Passo, scendere fino a Malga Ciapela. - per la Val Cordevole: da Agordo si prosegue per Cencenighe, Alleghe e Caprile, quindi in breve per la strada del P.sso Fedaia si raggiunge Malga Ciapela.

ACCESSO

Dal campeggio di Malga Ciapela si procede in direzione Val Ombretta, lungo la strada forestale. Dopo alcuni tornanti tenere la sinistra seguendo le indicazioni per la Val di Franzedaz (sentiero CAI n° 689). Giunti in prossimità della Malga, si scorge un evidente diedro sulla destra. Portarsi alla base di esso. Tempo di avvicinamento: 1h

ITINERARIO

L1: (40 m, VI°+) Seguire l’evidente diedro fessurato e, terminate le difficoltà, portarsi a destra per sostare su buon spuntone.
L2: (15 m, III°) Proseguire per facili roccette e sostare su ottimo spuntone.
L3:  (35 m, VI°) Seguire verticalmente la parete fessurata giallastra. Portarsi alla base dello strapiombo fessurato sostando su due chiodi.
L4: (35 m, V°) Aggirare sulla sinistra lo strapiombo fessurato. Sosta su due chiodi alla base dell’evidente diedro giallo.
L5: (40 m, VII°+) Scalare l’impegnativo diedro fessurato. Al termine delle difficoltà, sostare su un chiodo e masso incastrato.
L6: (25 m, V°+) Salire una decina di metri, per poi traversare a sinistra sotto uno strapiombo. Sostare in cengia su due chiodi.
L7: (20 m, VI°) Seguire il diedro fessurato e sostare su due chiodi.
L8:  (25 m, VII°+) Seguire la larga fessura da proteggere con friends grandi (3.0, 4.0 bd). Sosta su mugo.

DISCESA

5 corde doppie lungo la via.
1° doppia: su mugo fino a cengetta con larice (circa 50m)
2° doppia: su due chiodi del 6° tiro fino a grande larice (30m)
3° doppia: su grande larice fino alla sosta del 4° tiro (45m)
4° doppia: su due chiodi fino a spuntone del 1° tiro (50m)
5° doppia: su spuntone fino alla base della parete (30m)

MATERIALE

Set completo di friends da 0.2 a 4.0 bd. Raddoppiare 1.0, 2.0 e 3.0. Necessario martello e chiodi.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Diedro Tupaie"

Nessun commento per l'itinerario Diedro Tupaie

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

ORARIO

6 ore

DIFFICOLTÀ

VII+

LUNGHEZZA DISLIVELLO

220m

LINK ZONA

Vai all'articolo

RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra