Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie in Dolomiti arrowScalatori di nuvole

Scalatori di nuvole - Campanile Caigo

Primi salitori: Marco Pellegrini, Francesco Salvaterra 30/06-01/07/2020. Prima libera: Marco Pellegrini e Francesco Salvaterra 14/06/2022. Prima ripetizione e onsight: Nicola Castagna, Stefano Bianchi 30/062022
Scheda a cura di: Francesco Salvaterra, Guida Alpina
Area: Dolomiti, Gruppo: Dolomiti di Brenta, Cima: Campanile Caigo, Stato: Italia, Regione: Trentino - Alto Adige

ACCESSO

Dal rifugio Brentei prendere per il rifugio Alimonta fin sotto l’evidente torrione. Si lascia il sentiero e inizia a scalare la prima sezione della via normale da S della cima Brenta. Sono presenti chiodi e soste resinate, 60m II. Arrivati sulla cengia alla base della parete la si risale, si supera un breve risalto 15m II per arrivare a un’altra cengia che porta alla base. Si attacca poco a sinistra della verticale dell’evidente diedro strapiombante che taglia gli strapiombi nella parte bassa della via. Presenti due clessidre ripassate.

DISCESA

Il libro di vetta è posto in una nicchia sul margine destro, verso cima Mandron, della cengia appena sotto alla cima. La discesa è con 10 corde doppie su una linea verso NE dove salgono altre vie. Quest’ultima è stata leggermente modificata rispetto all’originale che era maggiormente esposta alla caduta di sassi e ad eventuali incastri delle corde. Rimane comunque una discesa abbastanza complessa e non scontata. Abbiamo messo dei fix solo inizialmente perché in basso le soste sono in comune con vie tradizionali, sono comunque tutte ben attrezzate su chiodi, clessidre e stopper.

Tutte le indicazioni faccia a valle. Dalla grande cengia sotto la vetta girare verso il rifugio Brentei e poi verso la cima Mandron fino a reperire un primo ancoraggio con due fix messi appena sopra la vecchia sosta.

C1 55m scendere fino al colletto che collega il campanile Caigo alla cima Mandron, sosta su grande masso con cordone.
C2 50m sulla verticale nel canale in direzione E (cima Brenta), verso la fine, dove diventa verticale,  girare lo spigolo arrampicando verso destra fino a una sosta a fix.
C3 40m sulla verticale fino a un terrazzo (ignorare una sosta sulla destra su clessidra), fermarsi prima di un successivo salto ripido verso destra. Recuperare le corde e salire un paio di metri arrampicando verso cima Brenta salendo su una cengia, ometto e sosta con chiodo e clessidra.
C4 Per C4,5,7,8 usare solo una corda. 22m leggermente a sinistra fino a una sosta con chiodo, stopper e sasso incastrato.
C5 25m a destra in un camino fino a una sosta con 2 clessidre e un chiodo
C6 35m sulla verticale si arriva su una grande cengia. Spostarsi 20m verso il rifugio Alimonta fino a un ometto e una sosta con chiodo e spuntone.
C7 29m sulla verticale fino a una sosta con due stopper e un chiodo
C8 20m leggermente a sinistra fino a una sosta con due chiodi e una clessidra
C9 50m sulla verticale, quando si arriva nel fondo del caminone non continuare a scendere ma spostarsi verso un pulpito verso il rifugio Brentei. Sosta con vecchi cordoni su spuntone.
C10 40m sulla verticale fino a terra.

MATERIALE

Due corde da 60m, stoppers, friends dallo #0.3 al #3, cordini.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Scalatori di nuvole"

Nessun commento per l'itinerario Scalatori di nuvole

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

7a/RS3/III

LUNGHEZZA DISLIVELLO

300m

PDF

Scalatori di nuvole

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.francescosalvaterra.com

RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós