Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie in Dolomiti arrowUfficio Complicazione Affari Semplici

Ufficio Complicazione Affari Semplici

Primi salitori: Alberto Dal Maso, Sara Segantin 16/09/2018
Scheda a cura di: Alberto Dal Maso
Area: Dolomiti, Gruppo: Marmarole, Cima: Le Selle, Stato: Italia, Regione: Veneto

Bella salita di stampo classico in ambiente molto selvaggio che si svolge sulla parete ovest del monte Le Selle, nel gruppo delle Marmarole. Nonostante le difficoltà relativamente contenute (VI+ max), la via richiede un certo impegno psicologico, in particolare per il superamento del passo chiave: uno strapiombo difficilmente proteggibile all’inizio del quarto tiro. Complessivamente roccia ottima, salvo alcuni tratti da ripulire.

ACCESSO GENERALE

Da Auronzo di Cadore, proseguire per la strada statale SR 48 in direzione Cortina, risalendo la Val D’Ansiei. A 11,7 km dal centro di Auronzo, poco prima dei caseggiati di Stabiziane, imboccare sulla sinistra una strada dapprima asfaltata, poi sterrata, in corrispondenza della “Casa Alpina D. Savio”. Proseguire per lo sterrato un centinaio di metri e parcheggiare poco prima del guado sul torrente Ansiei (1040 m).

ACCESSO

Seguire il sentiero 260 fino al Bivacco Tiziano (2246 m). Proseguire per tracce in direzione della parete, sempre ben visibile (ometti discontinui). La via attacca una cinquantina di metri a sinistra della via “Claudio”, ossia sotto la verticale di una piccola nicchia nera a metà parete (2530 m). 2 h da fondovalle al bivacco più 1:30 h dal bivacco alla base della parete.

ITINERARIO

L1 - 50 m, IV: Salire senza percorso obbligato, puntando ad una breve fessura obliqua verso sinistra. Sostare alla base della fessura (sosta scomoda).
L2 - 30 m, VI: Salire la fessura, tecnica ma ben proteggibile. Affrontare la sovrastante placca (VI) puntando alla base di un diedro fessura, leggermente obliquo verso destra. Risalirlo su difficoltà inferiori fino al chiodo di sosta (da rinforzare).
L3 - 35 m, V: Continuare in verticale, poi leggermente a sinistra fino alla cengia. Evitare di andare a destra su bella placca di difficoltà un po' più sostenute che diventa presto non proteggibile. Sosta su 3 chiodi.
L4 - 35 m, VI+: Tiro chiave. Superare lo strapiombo sopra la sosta e continuare qualche metro in verticale nel successivo diedro (chiodo ballerino, non appendersi!) fino ad una nicchietta spesso bagnata. Seguire l'evidente fessura obliqua verso destra fino ad incontrare un camino/canalone. Sosta al termine della fessura.
L5 - 40 m, IV: Salire il camino senza particolari difficoltà. Sosta prima di un breve diedro chiuso da un tetto.
L6 - 25 m, V+: Aggirare il breve tetto sulla sinistra, aiutandosi con una fessura. Poi su facile terreno fino alla successiva cengia. Sosta alla base di un grosso pilastro staccato. Attenzione all'attrito.
L7 - 60 m, V: Salire sul pilastro staccato e continuare verso destra, in direzione di un grosso canale obliquo che solca la parete da destra verso sinistra. Superare una breve placca compatta a regole ed entrare nel canale (possibile anche evitare la placca traversando a destra e stando bassi: più facile ma molto zig-zag). Proseguire nel canale per una trentina di metri, fino ad una fessura a destra. Salire la fessura per una decina di metri fino ad un piccolo pulpito. Sosta su un chiodo (rimosso) e friend. Possibile (e consigliato) sostare comodamente nel canale, alla base dell'ultima fessura fessura.
L8 - 40 m, V-: Dal pulpito traversare orizzontalmente qualche metro a destra, poi salire in verticale una sistema di diedri e fessure su difficoltà crescenti. Sosta comoda sopra una placca, qualche metro a sinistra del camino finale.
L9 - 55 m, VI: Tiro in comune con la via Claudio. Traversare orizzontalmente a destra fino alla base dell'evidente camino/diedro verticale. Salirlo con difficoltà sostenute e continue fino alla sommità. Infine per facile rampa verso la cresta. Sosta su masso. Proseguire camminando una cinquantina di metri sul filo della cresta fino in vetta.

DISCESA

Dalla cima proseguire in direzione SE (opposta rispetto alla via di salita) sul filo della cresta per una ventina di metri. Girare a sinistra e scendere la breve paretina un po’ esposta (passaggi di I-II). Portarsi in un canale ghiaioso e scenderlo per una trentina di metri. Poi traversare a destra (direzione SE) e continuare in direzione della forcella tra Le Selle Ovest e Le Selle Est (qualche ometto occasionale). Da qui due possibilità.
1. Scendere la parete NE senza percorso obbligato, seguendo un sistema di cenge fino al vallone ghiaioso tra Le Selle e la Torre Augusto.
2. Scendere sul versante SW, seguendo una traccia che, dopo un centinaio di metri in diagonale, porta al ghiaione del Froppa. Scendere comodamente il ghiaione costeggiando la parete appena scalata fino all’attacco della via. 1 h dalla cima all’attacco.

MATERIALE

La prima ascensione è stata effettuata in 6 ore. Usati in totale 6 chiodi normali (di cui 5 lasciati in parete). Per una ripetizione portare un set completo di friend dal 0.3 al 3 (eventualmente raddoppiando le misure medie), qualche nut, qualche cordino; possono tornare utili martello e chiodi.

NOTE

Il lungo avvicinamento può esser spezzato appoggiandosi al Rif. Tiziano (soluzione consigliata). Sono disponibili 9 posti nel bivacco in lamiera, sempre aperto. Vi sono ulteriori 8 posti letto nel rifugio in muratura a fianco, normalmente chiuso; per le chiavi rivolgersi alla Sezione CAI di Venezia o al CAI di Auronzo. Attenzione: non vi sono sorgenti d’acqua permanenti attorno al bivacco.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Ufficio Complicazione Affari Semplici"

Nessun commento per l'itinerario Ufficio Complicazione Affari Semplici

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

TD, VI+

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

VI+

VERSANTE

Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

390 m

PDF

Ufficio Complicazione Affari Semplici

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni