Home page Planetmountain.com
Scialpinismo in Antartide: verso il Mount Scott
Fotografia di archive Manuel Lugli

Magnifico Mount Scott e le sorprese della natura in Antartide

di

La salita del Mount Scott e le meraviglie della natura in Antartide: il quarto report di Manuel Lugli, attualmente impegnato insieme ad una manciata di altri alpinisti con il progetto Antartide, una spedizione sci-alpinistica alla penisola Antartica con Skip Novak e Stephen Venables.

Quando pensi di avere visto già parecchio viaggiando, scopri che ci sono luoghi, come questo, che ti stupiscono ogni giorno. Basta muoversi alla mattina con la barca per andare all'attacco della salita e ti rendi conto di vivere in una sorta di documentario. Stamattina, per esempio, navigavamo verso sud per fare la salita del Mount Scott e tolta l'ancora, la prima cosa che abbiamo incrociato è stato un piccolo iceberg piatto con sei foche stese a godersi il sole. Un paio di esse hanno sollevato pigramente la testa, si sono stirate e poi sono tornate ad adagiarsi sul ghiaccio bianco-azzurro; altre due hanno continuato a seguirci fino a quando ci siamo persi in mezzo al mare di icebergs.

Siamo rimasti lì a guardare la scena, ammutoliti davanti a tanta meraviglia. Dopo poco, su un altro iceberg hanno cominciato a saltare direttamente dall'acqua, con comica regolarità, una serie di pinguini gentoo. Sembrava quasi che si spingessero l'un l'altro per veder passare la barca. Ogni giorno la natura ci regala sorprese.

Come questa giornata di sole spettacolare, senza una nube e con temperature, sul ghiacciaio del Mount Scott, quasi primaverili. Il Mount Scott è una delle magnifiche montagne di questa parte di penisola antartica, tra l'Isola Brabant e le Argentine Islands. È un territorio infinito di costa e isole senza fine che verso l-interno circondano il Bruce plateau, altopiano glaciale lungo centinaia di chilometri. Sono nomi leggendari, come quello di Robert Falcon Scott, protagonista di una delle storie più' epiche a tragiche dell'esplorazione antartica.

Arrivato al Polo Sud provatissimo col suo team - in strenua lotta sul filo dei giorni con il suo avversario Amundsen per la conquista del Polo Sud - scopre che Amundsen, che gli lascia un messaggio, lo ha preceduto di pochi giorni. Lo stato generale di Scott e dei suoi uomini, le scarse provviste rimaste e la terribile delusione fanno del loro viaggio di ritorno un'odissea terribile che si conclude con la morte di tutti i componenti. Tempi di grandi sfide, di nazionalismi e di esplorazioni portate avanti con uno spirito di scoperta che, per molti versi e per ovvi motivi di tempo, si sono persi.

Nel nostro caso, la salita del Mount Scott è fantastica quanto a panorami e la neve lo è altrettanto. Stephen Venables fa strada con spirito molto britannico su questi incredibili pendii glaciali: anche la sua presenza fa di queste salite un momento assolutamente speciale.

Intanto lo sguardo spazia su altre incredibili montagne, tra queste il Mount Shackleton, dedicato al grande esploratore britannico che riporta ad un'altra storia epica dell'esplorazione antartica, ma dagli esiti decisamente più fortunati, nonostante le premesse piuttosto disastrose. Ma questa è un'altra storia di resistenza, abilità, forza d'animo e capacità tecniche che lasciano stupiti, soprattutto pensando agli strumenti dell'epoca. Ne parleremo presto.

di Manuel Lugli

Aggiornamento della spedizione live: public.wicis.com

Link: Ortovox

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Lungo la frastagliata costa della penisola Antartica
10.01.2019
Lungo la frastagliata costa della penisola Antartica
Scialpinismo seguendo l'andamento della frastagliata costa ovest della penisola Antartica: il terzo report di Manuel Lugli dalla spedizione sci-alpinistica in Antartide.
Il battesimo dell'Antartide. Di Manuel Lugli
07.01.2019
Il battesimo dell'Antartide. Di Manuel Lugli
Da Puerto Williams attraverso lo Stretto di Drake: il secondo report di Manuel Lugli, attualmente impegnato insieme ad una manciata di altri alpinisti con il progetto Antartide, una spedizione sci-alpinistica alla penisola Antartica con Skip Novak e Stephen Venables.
El Fin del Mundo: parte dalla Tierra del Fuego il progetto Antartide
02.01.2019
El Fin del Mundo: parte dalla Tierra del Fuego il progetto Antartide
Il primo report di Manuel Lugli, attualmente impegnato insieme ad una manciata di altri alpinisti con il progetto Antartide, una spedizione sci-alpinistica alla penisola Antartica con Skip Novak e Stephen Venables.
Il progetto Antartide e il filo rosso di Manuel Lugli
30.07.2018
Il progetto Antartide e il filo rosso di Manuel Lugli
Un viaggio, un'avventura alpinistica e scialpinistica in cui la via è la meta sulla scia di quel filo rosso che ha inizio da molto lontano. L'Antartide: il prossimo progetto Manuel Lugli con Skip Novak e Stephen Venables.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni