Home page Planetmountain.com
Luca Pandolfi
Fotografia di Cedric Bernardini
Luca Pandolfi
Fotografia di Cedric Bernardini
La discesa del Gran couloir della Sentinella Rossa, effettuato da Luca Pandolfi, Ben Briggs e Tom Grant il 5 luglio 2013.
Fotografia di Luca Pandolfi
Luca Pandolfi al Festival della Montagna L'Aquila 2016
Fotografia di Festival della Montagna L'Aquila / Luca Parisse
PORTFOLIO / gallery Portfolio: Addio a Luca Pandolfi

Addio a Luca Pandolfi

di

Il 17 marzo è scomparso lo snowboarder Luca Pandolfi, travolto da una valanga a Flassin di Saint-Oyen in Valle d’Aosta. Conosciuto da tutti, era uno dei più forti ed amati snowboarder nel panorama internazionale.

È deceduto mercoledì 17 marzo durante una discesa sopra Flassin, nella valle del Gran San Bernardo in Valle d’Aosta, Luca Pandolfi. Una valanga di enormi dimensioni, staccatasi ad inizio discesa, non ha lasciato scampo a quello che era uno dei più forti ed amati snowboarder italiani, ma non solo.

Conosciuto da tutti nel piccolo, variegato e a volte anarchico mondo dello snowboard e del freeride, il 47enne era un assoluto punto di riferimento, famoso per il suo travolgente entusiasmo e la traccia che amava lasciare sulle nevi di molti dei pendii più belli ed ambiti in assoluto. Dalle Alpi alle Ande, dal Giappone al Iran, passando per la Patagonia ed l'Himalaya.

Luca ha iniziato con lo snow relativamente tardi - a 18 anni, quando la tavola era ancora un attrezzo piuttosto nuovo - ma la sua innata bravura non è passata inosservata, tanto da aggiudicarsi il titolo di Best Rider e la categoria best Freerider Performance dei Freeride Awards 2014. E, soprattutto, tanto da entrare come unico italiano nel prestigioso team di Jeremy Jones. Un onore non da poco. È proprio con lo statunitense che Luca si è recato in spedizione in Nepal per scendere dei pendii ultra tecnici ed in quota, nell’ambito della spedizione Shangri-La descritta da Luca come “una delle esperienze migliori della mia vita.”

Originariamente dalla provincia di Asti in Piemonte, nel corso della sua carriera Luca aveva girato mezzo mondo, fermandosi per alcuni stagioni a Verbier e a Gressoney prima di trasferirsi a Chamonix dove ha potuto definitivamente unire la sua passione per l’alta montagna con lo snowboard.

Con l’intero massiccio del Monte Bianco davanti alla porta di casa, ad un tratto le possibilità di trovare big lines erano illimitate e spesso ha sognato davvero in grande, centrando diverse prime discese di livello. Elencare la lista sarebbe riduttivo, ma quella che forse colpisce più di tutte è stata la prima discesa in snowboard della Sentinella Rossa sul Monte Bianco, effettuata nel 2013 insieme a Ben Briggs e Tom Grant: un drop di 1400 metri nello spaventoso cuore della Brenva, sciato soltanto una volta in precedenza da Tone Valeruz nel 1978 e descritto da Pandolfi come "uno dei posti più selvaggi che mi sia mai capitato di visitare: più che una gita in snowboard, un viaggio in un’altra dimensione."

Forse era questa fluida e dinamica "altra dimensione” quella che stava sempre alla base della incessante ricerca di Luca. Studiava meticolosamente i pendii per quella neve giusta che gli permetteva di galleggiare dentro il suo mondo e sentirsi vivo.

"Esiste una sensazione migliore che stare da soli a 3600 m guardando dall'alto una parete vergine di 500 metri?" aveva scritto Luca tempo fa in un post su Facebook "Sogni e incubi nella tua testa cercano di attirare la tua attenzione, ma tu sei come in una bolla, le tue percezioni sono amplificate, sei concentrato, sei "qui-ora"! Sotto i tuoi piedi hai una pagina magica bianca su cui lasciare il segno ed esprimerti. Chiudi gli occhi per pochi secondi collegando il tuo essere interiore con il corpo, giri la punta della tavola verso il basso e improvvisamente la gravità diventa l'unica legge che conta. Durante quei preziosi secondi hai la possibilità di realizzarti nell’azione e sentirti vivo come mai prima. Marco Siffredi chiamava questo il Superfeeling."

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Addio a Cala Cimenti e Patrick Negro
08.02.2021
Addio a Cala Cimenti e Patrick Negro
Carlo Alberto Cimenti, detto Cala, e Patrick Negro sono scomparsi oggi travolti da una valanga mentre sciavano sui monti dell’Alta Valle di Susa (Piemonte).
Luca Pandolfi e il Gran couloir della Sentinella Rossa sul Monte Bianco
25.07.2013
Luca Pandolfi e il Gran couloir della Sentinella Rossa sul Monte Bianco
Il racconto della discesa del Gran couloir della Sentinella Rossa, effettuato da Luca Pandolfi, Ben Briggs e Tom Grant il 5 luglio 2013.
19.09.2002
Scomparso Marco Siffredi sull'Everest
Da 10 giorni il forte alpinista e snowboarder francese Marco Siffredi è dato per disperso sul versante Nord dell'Everest.
Marco Siffredi, Everest e la prima discesa in snowboard
28.03.2002
Marco Siffredi, Everest e la prima discesa in snowboard
Intervista di Emilio Previtali Marco Siffredi dopo la discesa con lo snowboard dalla cima dell'Everest. Il 23 maggio 2001 il francese raggiunge la cima della montagna più alta della terra in snowboard con l’utilizzo dell’ossigeno e, in circa tre ore, scende integralmente da solo e senza ossigeno lungo il Couloir Norton. Con questa discesa ha segnato la performance più ambita: prima discesa integrale in snowboard, prima discesa assoluta alla Parete nord.
28.05.2001
Everest, per Marco Siffredi discesa in snowboard del Couloir Norton
Il francese specialista di discese estreme in snowboard è riuscito a discendere gli 8850m dell'Everest dal versante Nord percorrendo per la prima volta il famoso Couloir Norton con la tavola.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra
  • Diedro Fouzigora
    Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi t ...
    2020-08-07 / Alberto De Giuli
  • Tempi moderni
    Domenica 28/06 abbiamo fatto un tentativo su Tempi Moderni ( ...
    2020-06-30 / Livio Carollo