Home page Planetmountain.com

From 1 to 10 of 23 records found.

Foto Itinerary Beauty Area - Group Difficulty

Calypso

Calypso is a plaisir rock climb that tackles the wall at the end of the canyon. The climbing is both interesting and varied in a beautiful setting. Al ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Gola del Limarò
6b

Fabio Comini

Via Fabio Comini it follows a logical line up the Padaro rock face, past pumpy and varied climbing along chimneys, corners and cracks.

The s ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Padaro
VIII or VII/A1

Figli del Vento

Pleasant rock climb Valle dei Laghi established ground-up by Peter Moser and Alessandro Beber in April 2012 and then freed by the first ascentionists ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Rupe di Santa Massenza (Rupe di Fraveggio)
7b+

Frog

The route tackles a series of beautiful gray slabs on the Piramide Lakshmi, then cuts across the yellow overhangs at the top of the wall. AThe climbin ...
Bergamasque Alps and pre-Alps
Valle del Sarca
Coste dell’Anglone – Piramide Lakshmi
6c

L'Ora del Garda

Demanding and sustained climb.

"All said are done there are 10 pitches, 9 new ones plus a final easy pitch shared with another route. ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Mandrea Arco
8a

La tigre, il daino e il gladiatore

Sustained sport climb up excellent rock which requires special care only on the Vi pitch. Pitch 4 is the highlight, with a difficult crux followed by ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Piccolo Dain - Parete del Limarò
7c+/8a

Le Vrai Plaisir - (Pampers)

Sustained and difficult multi-pitch sport climb up always excellent rock, established ground-up. The difficulty of the route, apart from its sustained ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Piccolo Dain
8a+

Luce di Primo Mattino

According to Rolando Larcher, despite some vegetation low down Luce di Primo Mattino "offers surprisingly good quality rock from start to finish. ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Piccolo Dain
8a

Mescalito

'Bold climb whose name is reminiscent of undertakings in Yosemite Valley, up El Capitan. This however is a wonderful free climb.' These are the words ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Mandrea di Laghel

Mister Magoo

First ascended from the ground-up with bolts, the route is dedicated to their teacher Franco Cavallaro who, together with Giuanguido Dalfovo, carried ...
Brescia and Garda pre-Alps
Valle del Sarca
Piccolo Dain
7c/S2/II
12  3  

SEARCH routes

GROUP

Peak

Route

Latest Comments
12-03-2021 di Francesco Salvaterra
Luce di Primo Mattino - Valle del Sarca

VIA: Luce di Primo Mattino
11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molto bella e consigliabile per chi ha voglia di un’avventura alpinistica di gran respiro.

È una bella via sia da ripetere nella stile in cui è stata ideata, ossia misto libera-artificiale, che in libera. La roccia è quasi sempre bella e lavorata anche se specie nella parte bassa non mancano i tratti erbosi o friabili nel puro stile valle del Sarca. In libera la via ha due tiri molto duri, un 7c e un 8a, il resto è tutto scalabile fino al 7a+.

La chiodatura originale è buona anche se è difficile valutare la tenuta dei chiodi a pressione. Alcune soste rimangono su vecchi spit/fix ma si possono integrare con protezioni mobili. Su queste ultime non sarebbe male mettere dei fix nuovi. Bellissima, complimenti Marco Furlani

I gradi e la lunghezza dei tiri secondo noi:
L1 45m 6c L2 30m 6b+ L3 25m 7a molto bello L4 50m VI attenzione agli attriti! L5 25m VI bel diedro grigio L6 45 m 6b+ L7 20m 6a bellissimo, brutta sosta L8 25m 6c+ atletico L9 25m 6a+ L10 25m 7a+ arrivo in sosta duro L11 15m 7c duro L12 45m 6b bello L13 20m ?! L14 6b 45m bello

08-03-2021 di Francesco Salvaterra
Vento di passioni - Valle del Sarca

VIA: Vento di passioni
Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna proteggersi, capire dove andare e anche azzardare qualche passaggio lontano dalle protezioni. Ci è piaciuta molto! Complimenti agli apritori Stefano Michelazzi e Marco Ghidini, hanno avuto una bella intuizione e sfoderato una linea classica con la sua integrità sulla ormai super affollata parete est del Colodri. I gradi secondo noi: L1 VII L2 VII L3 VIII L4 V L5 VII- L6VII L7 VIII- L8 VI+ L9 VII+ L10 VI

07-08-2020 di Alberto De Giuli
Diedro Fouzigora - Croda da Lago

VIA: Diedro Fouzigora
Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi tratti atletici. La roccia nel complesso è veramente buona ma necessita attenzione in qualche tratto. Nell'ultimo tiro dalla sosta siamo saliti dritti seguendo la logica della fessura ( i 3 spit da relazione si vedono comunque), un friend incastrato poco sopra la sosta, un fix (con moschettone abbandonato) e due chiodi prima di una nicchietta gialla e strapiombo, il passo che ho trovato più impegnativo di tutta la salita anche per la qualità della roccia. Materiale 10 rinvii, una serie di friends dal 0.3 al 3 (personalmente ho raddoppiato l'1 rosso).

Primo tiro: 50 metri Secondo / Terzo 30 metri (la sosta del terzo tiro è un chiodo e un fix), quarto tiro 20 metri (1 fix + 1 chiodo). quinto tiro 45 metri, 1 fix di sosta. Le soste a spit e quella manciata di piastrine lungo i tiri non tolgono nulla all'impegno complessivo della salita. Merita una ripetizione!

30-06-2020 di Livio Carollo
Tempi moderni - Marmolada

VIA: Tempi moderni
Domenica 28/06 abbiamo fatto un tentativo su Tempi Moderni (ritirandoci dopo pochi tiri). A metà del primo tiro, nel passaggio da placca a fessura, è evidente un distacco recente di cui non abbiamo trovato evidenza in altre foto in rete. Parlando con Dante al Falier si ipotizza che possa essere avvenuto durante la primavera. Non sappiamo come fosse prima ma l'impressione è che il tiro possa aver guadagnato continuità e (forse) qualcosina in grado (?).

28-06-2020 di Alberto De Giuli
Wolkenreise - Florian Thamer Gedächtnisweg - Cadini di Misurina

VIA: Wolkenreise - Florian Thamer Gedächtnisweg
Via corta ma molto bella, chiodatura sportiva a volte ariosa, direi 6b obbligatorio per divertirsi con tranquillità. Primo tiro continuo e lungo, L4 potrebbe essere bagnato dopo giornate piovose. Arrivati all'ultima sosta in cima, consiglio di calarsi da una sosta a spit e cordini qualche metro più in basso e un po' di metri a sx (faccia a valle, ultima sosta della via 'Aisha guarda il Lago', si vede dalla sosta di fine via), e con la prima calata raggiungere la sosta di L4. Il posto è bello e tranquillo , penso sia difficile trovare altre cordate in giro.Buon divertimento!

03-08-2016 di Giuliana Steccanella
Bastava un Piumino - Brenta Dolomites

VIA: Bastava un Piumino
Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli hanno aperto una nuova via in Ambiez, decidiamo di andare a ripeterla. Così il 26 Luglio siamo alla base del Pilastro Canino identificato dagli apritori con una linea molto logica, una via dall'aspetto alpinistico lungo diedri/fessure con roccia buona e le soste rese sicure con gli spit. A parte il primo tiro con roccia delicata poi gli altri tiri che si susseguono sono tutti buoni, fessure da proteggere con friends fino al n.5. Ci accorgiamo che la è la prima ripetizione con Sergio Coltri, fieri della nostra età… in barba ai 3 giovanotti! Cogliere l'attimo!! Una via che consiglio da fare anche quando il tempo è incerto, in mezza giornata si riesce a portare a casa qualcosa nel sacco! Và comunque il merito agli apritori Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli, grazie a voi per questo piccolo capolavoro. Giuliana Steccanella

01-08-2016 di Michele Lucchini
Bastava un Piumino - Brenta Dolomites

VIA: Bastava un Piumino
Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/07/2016- la prima ce l'hanno soffiata due giorni prima Sergio Coltri e Giuliana Steccanella, mannaggia ;). Ma vabbè, prima on-sight per i due Tommasi. Baggianate a parte la via merita davvero, molto old-school: tutta diedri e fessure. Ci siamo ritrovati con i gradi proposti,e la via è ben attrezzata. 2 appunti sui tiri: lo zoccolo è facile ma bello smarso. il pilastro del secondo pare abbia deciso di stare lì. Terzo stupendo. Il quarto è il fessurone: arrivare agli spit non è banale ma ci si protegge con il 4 e il 5. ll quinto stupendo. ultimo: boulder duro di placca ma ben chiodato. roccia ottima ancora un attimo da ripulire, ma poca roba. Compliments ad Andrein e il Gian!!!!

07-03-2016 di oscar meloni
Vento di passioni - Valle del Sarca

VIA: Vento di passioni
Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di passioni non mi resta che fare i complimenti ai ripetitori, chissà magari mi verrà voglia di riprovarci! O. Meloni

11-02-2016 di stefano michelazzi
Vento di passioni - Valle del Sarca

VIA: Vento di passioni
Leggo solo ora: ripetuta da C. Migliorini ed A.Tocchini il 22 giugno che hanno pure liberato i pochi passi in artificiale (max.8°).Ne sono rimasti entusiasti. Ripetizioni di cuii sono a conoscenza: Franco Cavallaro e co. il 15 novembre; Gianni Canale e 2 co. il 21 novembre. Entrambe le cordate sono rimaste entusiaste della via. Ora, tutti i gusti son gusti, ma considerare friabili i primi due tiri della via... beh... potrei rispondere come Georges Livanos ma preferisco dire che evidentemente ci sono diverse concezioni sul solido e sul friabile. La fessura "marcia", protetta ottimamente da due spits in sequenza (un po' distanti ma non certo mortali) è al contrario bella solida ma per salirla bisogna superare un run out in placca non facile. Dopo un tiro e mezzo,forse era meglio il silenzio.

12-12-2015 di oscar meloni
Vento di passioni - Valle del Sarca

VIA: Vento di passioni
Il 18 Ottobre 2015 spinti dalla curiosità per una nuova via al Colodri e dal positivo commento degli apritori decidiamo di ripeterla però purtroppo il nostro commento non è ugualmente positivo anzi ci chiediamo che bisogno c'era di una via così su questa parete già satura. La nostra opinione si limita ai primi due tiri di roccia sporca e friabile , nella seconda lunghezza ad un certo punto i chiodi spariscono e si intuisce che la via prosegue per una specie di fessura marcia al che decidiamo di ritirarci delusi. Comunque questa è solo la ns impressione limitata ai primi metri con questo non vogliamo scoraggiare eventuali altri ripetitori ma solo prepararli a cosa potrebbero andare incontro.

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com: climbing, alpinism, mountaineering, trekking, via ferrata, freeride skiing, ski mountaineering, snowboarding and ice climbing worldwide. Furthermore the site contains technical gear reviews, book and film reviews, expert advice, mountain photos, sport climbing competitions.
INFO
The information is indicative and subject to change due to the nature of the mountain environment. Given the inherently risky nature of the activities described within, Planetmountain.com does not assume any responsibility for the use of the information published.
NEWSLETTER

SUBSCRIBE to receive the weekly newsletter with all the latest news from planetmountain.com

Recent Comments Ice
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer