Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari arrowTraversata Forc. Staulanza - Passo Giau

Traversata Forc. Staulanza - Passo Giau

Scheda a cura di: Emanuele Falghera
Area: Dolomiti, Gruppo: Lastoni di Formin, Cima: Pelmo - Lastoni di Formin, Quota: 2360m

L’escursione proposta è una lunga, ma non difficile, traversata che si snoda lungo un tratto dell’Alta Via n. 1 delle Dolomiti e che permette di avere, nel suo svolgimento, continue visioni sulle più belle montagne delle Dolomiti centrali.

La lunga traversata si svolge in massima parte su terreni erbosi da alpeggio e lungo i fianchi occidentali delle cime minori del Pelmo e della Croda da Lago: Col de la Puìna, Rocchetta di Prendera e Becco di Mezzodì.
Il percorso di traversata è inizialmente in salita, poi quasi pianeggiante. Le vedute dal sentiero spaziano soprattutto verso Ovest e Sud, dalla Marmolada al Civetta ed al vicino, titanico, Monte Pelmo. Dalle insellature del crinale toccate dal sentiero (Forcella della Puìna, Forcella di Col Roan) ci si affaccia anche sulla valle del Bòite con i suoi giganti (Antelào e Sorapìss), e (dalla Forcella Ambrizzola) sulla conca di Cortina d’Ampezzo con lo sfondo del Monte Cristallo.

La seconda parte della traversata, in gran parte quasi pianeggiante e compresa tra la Forcella Ambrizzola ed il Passo Giau, si svolge sotto ai Lastói di Formin ed attraversa la conca di pascolo di Mondevàl di grande interesse dal punto di vista antropologico.

ACCESSO GENERALE

si percorre tutta l’autostrada A27 in direzione Cortina, fino a raggiungere l’ultima uscita: Pian di Vedoia. Da qui in breve si raggiunge l’abitato di Longarone da dove si svolta a sinistra per imboccare la val Zoldana (SS. 251). Si passa per Forno di Zoldo e si continua a salire fino a Forcella Staulanza 1.766 m, dove si parcheggia agevolmente. Fin qui è possibile arrivare anche dal versante opposto risalendo la Val Fiorentina, soluzione migliore per chi proviene dalla vallata Agordina o dai passi Falzarego e Giau.

ACCESSO

La Forcella Staulanza è il valico stradale attraversato dalla Strada Statale n. 251 che mette in collegamento la Val del Piave (Longaróne) con la Val Cordévole (Caprile) attraverso la Val di Zoldo e la Val Fiorentina.
Il Passo Giau é il valico dolomitico che separa il Gruppo del Nuvolau da quello della Croda da Lago - Cernera. E’ attraversato dalla S.S. n. 638 che collega l’Agordino e la Val Fiorentina con l’Ampezzano.

ITINERARIO

Dalla Forcella Staulanza 1.766 m, al Rifugio Città di Fiume 1.918 m:
dal valico di Forcella Staulanza si prende, verso nordest, il sentiero che con breve salita si unisce con il sentiero segnavia n. 472; proseguendo il percorso lungo quest’ultimo, in circa 1 ora si raggiunge il Rifugio Città di Fiume (quota 1.918 m).

Dal Rifugio Città di Fiume 1.918 m alla Forcella Ambrizzola 2.277 m:
dal Rifugio Città di Fiume si prosegue il percorso lungo il sentiero segnavia n. 467 che, in salita, passa sotto al Col de La Puìna 2.254 m, per arrivare successivamente alla forcella omonima 2.034 m. Giunti quindi alla Forcella de Col Roan 2.075 m si percorre, per circa un chilometro, il sentiero segnavia n. 458 fino a raggiungere il sentiero segnavia n. 436 in corrispondenza della Malga Prendera (2.148 m). Dalla Malga si segue quest’ultimo sentiero che transitando sotto il Becco di Mezzodì porta alla Forcella Ambrizzola (2.277 m, ore 2 - 2,30 circa dal Rifugio Città di Fiume);

Dalla Forcella Ambrizzola al Passo Giau:
Si scende lungo il sentiero segnavia n. 436, si attraversa la testata della Val di Mondevál e si risale successivamente lungo l’Alpe di Mondevál fino a Forcella Giau 2.360 m. Si è, a questo punto, in una posizione panoramica e storica che merita notevole attenzione in quanto i Lastói di Formin e la conca di pascolo di Mondevàl caratterizzano notevolmente questa parte dell’itinerario.
Valicata la Forcella circa 100 metri sotto, in versante nord, si trascura il sentiero che scende a raggiungere la strada Pocòl - Passo Giau presso il bivio di Casera Giau e si segue il sentiero a sinistra (sempre segnavia n. 436) che salendo obliquamente sotto il Monte Loschiesuói, porta alla Forcella di Col Piombin 2.239 m.
Da questa si traversa in quota la vicina Forcella di Zónia ed in breve si arriva al Passo Giau (2.236 m, 2 - 2,30 ore circa dalla Forcella Ambrizzola).

MATERIALE

Normale equipaggiamento da Trekking

NOTE DIFFICOLTÀ

Nessuno pericolo oggettivo.

NOTE

Rifugio Citta' di Fiume

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Carte: Tabacco foglio 025 ( scala 1:25.000) "Dolomiti di Zoldo, Cadorine e Agordine".
Bibliografia: P. Lazzarin e P. Bonetti, "Escursioni - Val di Zoldo", Cierre Edizioni 1997; G. Angelini e P. Sommavilla, "Pelmo e Dolomiti di Zoldo", CAI-TCI 1983.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Traversata Forc. Staulanza - Passo Giau"

25-03-2002, Nicola Tremolada
Sentiero molto panoramico e poco impegnativo; consiglio una deviazione lungo l?Alpe di Mondevál. Potete anche parcheggiare l'auto sotto al Passo Staulanza e salire lungo la strada sterrata al Rif.Fiume per poi proseguire verso la forc. Ambrizzola.
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

da Giugno ad Ottobre

FREQUENTAZIONE

Alta

ORARIO

ca. 6 ore (1 ora ca. da Forcella Staulanza al Rifugio Città di Fiume; 2-2,30 ore ca. dal Rifugio Città di Fiume alla Forcella Ambrizzola; 2-2,30 ore ca. dalla Forcella Ambrizzola al Passo Giau).

DIFFICOLTÀ

Facile

VERSANTE

sud

DISLIVELLO SALITA

600m

DISLIVELLO DISCESA

130m

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA itinerari

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock