Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari con le ciaspe arrowGalleria del Lagazuoi

Galleria del Lagazuoi

Scheda a cura di: Mario Dibona, Guida Alpina
Area: Dolomiti, Gruppo: Lagazuoi - Fanes, Stato: Italia, Regione: Veneto

Nella Prima Guerra Mondiale il Piccolo Lagazuoi fu al centro di quell’incredibile battaglia, unica nel suo genere, conosciuta come ‘la guerra delle mine’. Scavando la montagna, a suon di mine e piccone, gli eserciti italiano e austriaco realizzarono straordinarie gallerie che, oltre a servire come postazioni per mitragliatrici e cannoni, avevano soprattutto lo scopo di raggiungere le postazioni nemiche per farle saltare in aria. Ben 5 mine esplosero sul Lagazuoi lasciando segni indelebili nel paesaggio. Ora, dopo vari lavori di ricostruzione, in un'area circoscritta del Piccolo Lagazuoi si possono ripercorrere queste lunghe gallerie, e rivisitarle in inverno è un’esperienza davvero da non perdere.

ACCESSO GENERALE

Da Cortina al Passo Falzarego (SS 48)

ACCESSO

Dal Passo Falzarego con la Funivia del Lagazuoi all'omonimo Rifugio.

ITINERARIO

Dal Rifugio Lagazuoi, attraversata la pista di sci verso est, si raggiunge la Muraglia Rocciosa che, costeggiata in discesa per circa 250m, conduce al passaggio Nord-Ovest che permette di raggiungere la cresta e di accedere alla porta d’ingresso della galleria. Accesa la torcia elettrica ci si addentra nel cunicolo (facendo attenzione a chiudere la porta). La galleria, inizialmente bassa, costringe in un primo tempo a progredire curvi ma poco dopo il soffitto consente un’esplorazione più tranquilla. Una corda metallica di sicurezza si sviluppa per tutto il tragitto, che a volte in alcuni tratti può essere anche ghiacciato. Si continua a scendere in quest’intrigante labirinto, a tratti fiocamente illuminato da "finestre" che lasciano intravedere l’incredibile e rigido paesaggio invernale esterno, mentre in galleria la temperatura rimane mite ed asciutta. Lo scavo proseguirebbe fino alla base della parete, ma nel periodo invernale non è consigliabile effettuare integralmente il percorso perché i pendii all'uscita sono a rischio valanghe. Si consiglia perciò vivamente di esplorare solo l'anello superiore, risalendo quindi per la stessa galleria al Rifugio Lagazuoi.

DISCESA

Si risale a ritroso la galleria e quindi si ritorna al Rif. Lagazuoi.

MATERIALE

Normale dotazione escursionistica da neve, ciaspes, bastoncini. Inoltre: piccozza, ramponi, e normale dotazione da via ferrata con imbragatura, sistema di sicurezza con cordini e moschettoni, casco. Indispensabile la torcia elettrica.

NOTE DIFFICOLTÀ

Da effettuare solo con manto nevoso assestato. Fare attenzione ai tratti ghiacciati.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Galleria del Lagazuoi"

Nessun commento per l'itinerario Galleria del Lagazuoi

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

FREQUENTAZIONE

Bassa

ORARIO

3 h

DIFFICOLTÀ

Difficile

VERSANTE

Nord-Est

DISLIVELLO SALITA

200 m

DISLIVELLO DISCESA

200 m

PDF

Galleria del Lagazuoi

PDF

Galleria del Lagazuoi

RICERCA itinerari con le ciaspe

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós