Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie in Dolomiti arrowPaolo Amedeo

Paolo Amedeo

Primi salitori: Mario Dibona, Armando Nascé nel settembre-ottobre 2001.
Scheda a cura di: Planetmountain
Area: Dolomiti, Gruppo: Croda da Lago, Cima: Lastoni di Formin, Torrione Marcella, Stato: Italia, Regione: Veneto

Itinerario aperto dal basso con chiodatura tradizionale e soste a spit; vista la difficoltà, la chiodatura e la bellezza della roccia, questo itinerario è destinato a divenire un classico della parte.

ACCESSO GENERALE

Il Passo Giau si raggiunge facilmente da Cortina d’Ampezzo, soluzione ideale per chi proviene dall’autostrada A27. Oppure può essere raggiunto dal versante opposto, salendo da Caprile, per chi proviene dall’Agordino.

ACCESSO

Sulla strada che da Cortina porta al Passo Giau, parcheggiare l'auto nello spiazzo a sinistra della carreggiata, una decina di metri oltre l'indicazione "Muraglia di Giau". Si prosegue quindi a piedi, in direzione del torrione, per tracce di sentiero; seguendo i segni fissati sugli alberi (35 min circa, segnavia n° 436 per forcella Giau).

DISCESA

Facile e comoda, si scende a piedi lungo il canale indicato nel disegno. In 15 min si è nuovamente alla base della parete.

MATERIALE

La via è bene attrezzata, dotarsi comunque di un paio di friend di misura media. La via è attrezzata con spit alle soste e chiodi per la progressione. Per il resto, sono sufficienti una corda e dieci rinvii.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Paolo Amedeo"

03-07-2009, Il Mik
Itinerario molto bello soprattutto per la posizione del torrione, accesso e rientro in ambiente favoloso. La via si sviluppa su roccia buona nella prima metà per poi diventare ottima. Soste comode e sicure. I gradi sono giusti e le protezioni, dove servono, ci sono. Utile una serie di dadi.
02-09-2008, Michele Costantini
Bella Via con roccia buona e ben protetta, ottimo lavoro e piacevole scalata ottima per giornate di tempo incerto.
13-07-2008, daniele b
ATTENZIONE:nel quarto tiro seguite la linea, ma tenete gli occhi sulla destra per la sosta.Più in alto, a circa una decina di metri verso sinistra, si nota un cordino con maglia rapida su una clessidra. Non badatelo assolutamente. Sbagliando sono salito ben oltre la sosta, trovandomi in un pezzo non proprio facile..Poi mi sono calato fino alla sosta.Non percorrete assolutamente verso quella direzione.Chiedo scusa a tutti per aver abbandonato materiale superfluo sulla via.saluti.
18-09-2007, cosacco
La via è decisamente bella. Arrivati in cima godetevi il panorama.PS.Grazie a chi era con me?
09-07-2007, PD Alberto
Via molto simpatica e non banale. Ottima la relazione del Bernardi con i due singoli di V+ che ci stanno tutti (anche se impegna di più quello del penultimo tiro). Roccia ottima, rientro veloce. Utili un paio di friend.
24-07-2006, Matteo
Via piacevole su roccia molto buona con arrampicata varia. V grado "onesto", chiodatura sufficiente ,possibilità di integrare e soste a prova di bomba ne fanno comunque una salita tranquila e divertente. Avvicinamento e discesa comodi. Vista la quantità di classiche di spesssore e grande eleganza in tutta la vallata 4 stelle sono forse un po eccessive. Molto bello l'ambiente.
06-07-2006, andrea berardi
bella via!!chiodi&gradi giusti!passo chiave risolto con una spallata..cmq ben protetto ed eventualmente azzerabile!ambiente splendido!ciao a nico,cri&luca
26-06-2006, Pordenone Bianchini Roberto
Quattro baldi "vecchietti" (57-65-68-70 anni) su questa via per mantenersi in forma, peccato per la precipitosa fuga dalla cima a causa di un pericoloso temporale. Divertente via,roccia buona,protezioni al punto giusto quanto serve, leggermente sopravalutata (max V°).Una necessaria precisazione: dalla sosta del penultimo tiro si può procedere in due modi: in verticale lungo una fessura (3 ch. V°) per poi portarsi a dx sullo spigolo, oppure dalla sosta traversare qualche metro a dx e salire lungo lo spigolo III- III+ 1 ch.)Buon divertimento.
23-04-2006, piero pagliani
Ammetto due cose: l'ho percorsa un pomeriggio soffocante e subito dopo una malattia che mi aveva tenuto cinque mesi a letto. Per la prima cosa ne ho un pessimo ricordo, per la seconda invece uno gioioso (finalmente ero di nuovo in piedi!). Fatte quindi le debite tare mi è però sembrata solo carina, non eccezionale. Molto più divertente la Priolo (Pilastro Ovest). Ad ogni modo ambiente bellissimo e chiodatura OK.
18-08-2005, LUCA FERRANDI
Salita divertente e varia su roccia buona con difficoltà forse un pò sopravalutate sul secondo e terzo tiro (max V), giusta invece la valutazione del singolo al penultimo tiro (V+). Protetta benissimo, in alcuni tratti la chiodatura è abbondante (rispetto alle altre salite sui lastoni di formin) .(Luca F. ,Franco F. - CAI TREVIGLIO BG)
16-08-2005, Zef
visti i precedenti commenti, non vorrei fare il bastian contrario ...personalmente la via non mi è piaciuta un gran che ... sicuramente non merita le 4 stelle!!! ... valida come uscita d'ambientamento Dolomitico
07-10-2004, giampiero tabarelli
billi,maurizio, luca ed io. Temevamo il freddo per l'esposizione, tiepido e bello. La via è splendida per tipo di roccia ed eleganza. I nostri complimenti ai tracciatori. Se pur si perde il brivido di soste precarie e di protezioni inetrmedie è un piacere muoversi in tranquilla sicurezza. Non si muove un sasso a parte il primo tiro. Gipi
12-09-2004, Renato Sablich
Via abbastanza varia, su roccia solida. ( chi si lamenta di qualche detrito alle soste rimanga in falesia). Attacco nel canalone ( scritta) ma si può attaccare anche più in basso mirando all'alberello della prima sosta. 1 solo passaggio di V+ negli ultimi tiri dove non è segnalato ( strapiombino con chiodo arancione, tutt'altro che facile), Per il resto solo singoli passaggi dati onestamente V+ ma meno duri di tanti V che si trovano su vie classiche. Chiodatura abbondante. Sostanzialmente inutili altre protezioni ( almeno 1 chiodo è instabile, ma c'è una clessidra a 20 cm). Merita la salita anche per l'ambiente. Avvicinamento 45 min (35 per chi corre ).
13-10-2003, lorenzo pd trento
che dire di quest?altra piccola perla di dibona?che è un via piacevolissima.che la roccia è stupendamente solida e abrasiva. gli appigli gli tasto anche in ciavazes e ogni tanto.., e non mi lamento.che qualche sasso si muove dai terrazzini per effetto corde e finisce direttamente sulle ghiaie basali e non sulle cordate sottostanti, ché la direttiva è veramente in piedi.che il percorso va un po' cercato con aggiunta di qualche dado (medio) per integrare la chiodatura saggiamente lunga, il che rende più alpinistica la cosa. non siamo più abituati, eh?che il 5+ è a passaggi singoli.che in cima gli occhi ricevono una visione impagabile, altri due rulli di dia.questa volta c?era neve, che ha reso un po' sospettosa la discesa dalla crestina sommitale, con totale cedimento del mio noto equilibrio mentale, per fortuna l?ottimo, ma macilento, marcos ha sarcasticamente preso in pugno la situazione, mostrando, tra l?altro, pochissimo rispetto per gli anziani.di obbligatorio ci sono da usare scarpette comode e no magnesite, e, come è noto, non ho fatto nessuna delle due cose.4 stelle
21-09-2003, Claudio Simionato
Bella via con difficoltà sempre costanti , peccato che sia un po' troppo sporca ,stare attenti ai sassi di altre cordate specie nel primo tiro.
28-07-2003, IVANO CAZZIN
BELLA VIA CON OTTIME PROTEZIONI , ATTENZIONE AGLI ULTIMI TIRI CADUTA SASSI (PERICOLO). CONFERMO LA GRADAZIONE (V+). IVANO E STEFANIA
23-06-2003, Andrea Gasparotto
La via è carina, e migliora man mano che si sale verso l'alto (il tiro più bello è il terzultimo);il V+ è sempre e solo a passaggi singoli, non è mai sostenuto. I chiodi ci sono (nuovi fiammanti!), qualche friend medio-piccolo o stopper risulterà senz'altro utile. Piacevole nel complesso, ma le quattro stelle le riserverei per vie di maggior "spessore"!!
14-06-2003, geremia pellegrini
Via bella. molto ben protetta che merita di diventare una classica.Peccato si un pò sporca e io avrei utilizzto. vista la grande possibilità i chiodi anche alle soste.
26-05-2003, Enrico De Gaspari
Vista la mia prima assoluta ascesa in montagna, mi sento di dire che gìà il segnavia del sentiero non è facile da trovare;anzi non c'è proprio!La via non è poi così pulita come descritto.Nonostante tutto devo ringraziare il io amico Andrea Zaniol che mi ha portato fino in cima: Doppia sorpresa all'arrivo: la stretta di mano del mio compagno e due camosci che guardavano la mia gioia per l'ascesa ben riuscita. Alla prossima. Enrico De Gaspari
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

5+

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

5+

VERSANTE

Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

350m

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra