Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari arrowTorri di Paine Belvedere

Torri di Paine Belvedere

Scheda a cura di: Nicholas Hobley
Area: Patagonia, Gruppo: Torres del Paine, Cima: Torres del Paine , Quota: 900m, Stato: Cile, Regione: Patagonia

Questo è un trekking che si svolge su un percorso lineare che, grazie alla fantastica vista delle Torri del Paine, è diventato un classico del suo genere, nonostante il terreno uniforme che ascende al punto di osservazione e il ritorno non siano particolarmente affascinanti.

ACCESSO GENERALE

Il punto di partenza per il Parco Nazionale delle Torri del Paine è Puerto Natales. Varie compagnie di autobus offrono biglietti di andata e ritorno per il Parco, lontano quasi 120 km. Gli autobus partono alle 7.00 del mattino e impiegano circa quattro ore a raggiungere il Parco.
 
L'ingresso principale del parco è Guarderia e Rifugio Laguna Amarga, situato all'estremo nord del parco. Tutti i viaggiatori che intendono entrare nel parco devono acquistare un permesso e registrarsi qui prima di proseguire per il trekking. Gli autobus continuano poi per la Sede Amministrativa Lago del Toro, da dove poi ripartono alla volta di Puerto Natales.

ITINERARIO

1° giorno Guardería Laguna Amarga – Campamento Torres
Da Guarderìa e Rifugio Laguna Amarga imboccare un sentiero polveroso verso ovest, attraversando il Rìo Paine su di uno stretto ponte. Seguire le scorciatoie segnalate, continuando verso Hostria Las Torres per circa tre ore. In alternativa, si può saltare questo primo tratto polveroso prendendo un minibus privato che trasporta alla costosa “Hostria” e allo spazioso campeggio (soluzione consigliata).

Dall'Hostria Las Torres camminare verso sud-ovest attraversando il Rìo Ascencio su di un ponte sospeso. Continuare sulla cresta e lasciare il sentiero principale, girando a destra (nord-ovest), salendo sul ripido crinale seguendo un ovvio sentiero eroso che risale la valle del Rìo Ascencio. Questa è la parte più ripida e faticosa del percorso, ma dopo aver guadagnato circa cinquecento metri di dislivello, il sentiero procede in quota senza sbalzi di rilievo.

Si continua sopra l’impetuoso Rìo (un passaggio esposto), verso il Campamento Chileno (1,5 ore per percorrere questo tratto; poco di più nei giorni caldi). Dopo il rifugio il sentiero conduce attraverso incantevoli boschi lungo il lato sinistro della valle. Si attraversano due torrenti che dopo la pioggia possono diventare infidi, prima di raggiungere un evidente segnalazione "Mirador" posta ad un bivio.
 
Se si sta compiendo il trekking in due giorni, si ignora questo segnale e si continua lungo la valle che rapidamente conduce al Campamento Torres (un ora circa). Nascosto nei boschi, il campeggio offre buon ricovero dai forti venti che scendono a raffiche nella valle. All'ingresso del campeggio l'acqua fresca può essere raccolta da un piccolo torrente, e una latrna è stata costruita ai margini dell'area per evitare l’inquinamento dell’acqua. Nel centro del campeggio è stato costruito un capanno e molti lo usano per cucinare.

Se il trekking viene fatto in un solo giorno, dalla segnalazione "Mirador" seguire per un'ora il ripido sentiero (sud-ovest), verso il belvedere delle Torri del Paine. Inizialmente tenere la sinistra, attraversando un piccolo ruscello (non sempre presente), per poi seguire le segnalazioni arancio e rosso che attraverso i ghiaioni e pietrame portano al ventoso belvedere. Godete la vista prima di tornare lungo la via dell'andata all’Hostria Las Torres e Guarderìa & Rifugio Laguna Amarga.

2° giorno Campamento Torres - Torres del Paine Lookout - ritorno
Lo spettacolo del sorgere del sole sopra queste tre torri di granito è veramente magnifico e ripaga ampiamente l’alzataccia per poterlo ammirare.
Dall'angolo del campeggio un piccolo sentiero guida oltre il torrente che, fuori dal bosco, conduce al sentiero principale; seguire per un'ora il ripido sentiero (sud-ovest), verso il belvedere delle Torri del Paine. Inizialmente tenere la sinistra, attraversando un piccolo ruscello (non sempre presente), per poi seguire le segnalazioni arancio e rosso che attraverso i ghiaioni e pietrame portano al ventoso belvedere.

DISCESA

Godete la vista prima di tornare lungo la via dell'andata all’Hostria Las Torres e Guarderìa & Rifugio Laguna Amarga.

MATERIALE

Attrezzatura da trekking

NOTE DIFFICOLTÀ

Questo semplice itinerario non presenta difficoltà rilevanti.

NOTE

Può essere fatto in un giorno partendo presto, o in due giorni dormendo al Campamento Torres (consigliabile).

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Argentina, Uruguay and Paraguay  – Lonely Planet, April 1996
Trekking in the Patagonian Andes – Lonely Planet, February 1998
Trekking En Chalten & Lago del Desierto – Zagier & Urruty, (in lingua spagnola ed inglese)

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Torri di Paine Belvedere"

14-07-2003, Roberto Cusma
Itinerario facile, nom lungo, meraviglioso. Citornerei anche domani. Attenzione alle raffiche di vento , soprattutto sul mirador.
03-07-2003, Luca Bertollo
Splendido percorso che porta al cospetto delle Torres del Paine, in un ambiente naturale di straordinaria suggestione. Piccolo assaggio, salendo al Mirador, del malo tiempo patagonico; anche questa è stata "vera" Patagonia.
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Dicembre a Marzo

FREQUENTAZIONE

Media

ORARIO

2 giorni

DIFFICOLTÀ

Medio

VERSANTE

sud

LUNGHEZZA DISLIVELLO

34km da Laguna Amarga.

DISLIVELLO SALITA

800m

DISLIVELLO DISCESA

800m

PARTENZA

Guardería Laguna Amarga

ARRIVO

Torri di Paine Belvedere

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA itinerari

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Climbing Technology # RollNlock
RollNlock
adidas # Giacca Terrex Cocona Uomo
Giacca Terrex Cocona Uomo
Ortovox # Tour 32+7 ABS
Tour 32+7 ABS
Lizard # Kross Evo
Kross Evo
Marmot # Nabu Jacket
Nabu Jacket
S.C.A.R.P.A. # Force X
Force X
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
The Rectory e Castelton Tower
arch. Desert Sandstone Climbing Trip 2014