Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari con le ciaspe arrowMontagna Viva, il sistema di itinerari escursionistici invernali

Montagna Viva, il sistema di itinerari escursionistici invernali

Scheda a cura di:
Area: Alpi occidentali, Gruppo: Val Thuras - Monti della Luna

Nell’ambito del progetto “Montagna viva”, a partire dall’inverno 2002-2003, verrà tracciato con un piccolo battipista un sistema di itinerari escursionistici, che ognuno potrà percorrere - a seconda delle proprie capacità e preferenze - con sci da fondo, sci da telemark, racchette oppure con l’attrezzatura da scialpinismo (ma non a piedi, per non rovinare il manto nevoso). Seguendo l’esperienza francese dell’Haute Trace des Escartons, la battitura non sarà così frequente come sulle normali piste da fondo, e non verranno tracciati i binari del passo alternato. Ma la battitura sarà comunque sufficiente per individuare e percorrere i diversi percorsi, che indichiamo in estrema sintesi, suggerendo anche alcune tra le tante possibilità di concatenamento, per effettuare anelli e itinerari di differente lunghezza.

ACCESSO GENERALE

Da Torino si percorre l’autostrada del Frejus (A 32); dopo la barriera del pedaggio nella piana di Salbertrand, occorre fare attenzione: l’uscita per Cesana e il Monginevro (indicata solo da piccoli cartelli) è la terza, subito dopo quelle di Oulx est e Oulx ovest. In tal modo con un tunnel si aggira Oulx, si lascia a sinistra il ramo per Sauze d’Oulx, e si prosegue sulla statale 24, da anni in corso di sistemazione. Giunti in vista di Cesana, la strada si biforca: a destra si va a Clavière, a sinistra si arriva a un incrocio fra le case di Cesana Torinese: questa volta si lascia a sinistra la statale 23 per il Sestriere, e si va diritto, sulla provinciale che costeggia il torrente Ripa, conducendo alla partenza della seggiovia per Sagna Longa, e quindi a Bousson.

ITINERARIO

Bousson 1419 m - Fonte Tana 1960 m
Dislivello: 550 m.
Sviluppo:  5 km.
È la classica salita lungo la strada estiva, che si snoda a tornanti sulla sinistra orografica del vallone di Servierettes. Da Fonte Tana pochi passi lungo la strada conducono alla bella conca del Lago Nero.

Bousson 1419 m - Rhuilles 1665 m
Dislivello: 300 m.
Sviluppo:  4 km.
Si snoda a saliscendi su una stretta strada militare, sulla sinistra orografica del torrente Thuras, collegando Bousson con la pista di fondo di Rhuilles.

Rhuilles 1665 m - Grange Chabaud 1958 m
Dislivello: 300 m.
Sviluppo:  2 km.
Percorre una vecchia strada militare, detta sentiero verde, che permette di evitare la carrozzabile, abitualmente utilizzata dagli scialpinisti.

Fonte Tana 1960 m - Roche Courbe 2030 m - Pilone Manna - Grange Chabaud 1958 m
Dislivello: 150 m
Sviluppo:  4 km.
Panoramico tracciato a mezza costa, che si snoda a saliscendi collegando il vallone di Servierettes con la Val Thuras. Unito ai percorsi precedenti, permette di effettuare un bellissimo anello, ideale per gli sci da fondo, con salita da Bousson a Fonte Tana, percorso a mezza costa fino alle Grange Chabaud, quindi discesa a Rhuilles e Bousson.

Clavière 1744 m - La Cloche 1926 m - Sagna Longa 2002 m
Dislivello: 300 m.
Sviluppo: 4 km.
Tratto dell’Haute Trace des Escartons, che si snoda nel primo tratto a fianco di una stretta pista di discesa.

Sagna Longa 2002 m - Fonte Tana 1960 m
Dislivello: 100 m.
Sviluppo:  3 km.
Ideale per i più pigri, che preferiscono guadagnare quota con la seggiovia che sale da Cesana a Sagna Longa: qui si attraversa la piana verso sud, e si risale lungo una pista da discesa, per poi proseguire con lievi saliscendi (segnavia Haute Trace des Escartons). Da Fonte Tana è sufficiente fare pochi metri in discesa, per trovare il bivio del tracciato a mezza costa per Pilone Manna, Grange Chabaud, Bousson, con un percorso panoramico e senza fatica. Da Bousson 2.5 km di statale per chiudere l’anello (poche probabilità di autostop, ma è previsto un servizio navetta).

Sagna Longa 2002 m - Laghi Clot Foiron 2131 m - Capanna Mautino 2110 m
Dislivello: 200 m.
Sviluppo:  4 km.
Itinerario utile per chi sale in seggiovia da Cesana, e vuol raggiungere direttamente la Capanna Mautino: si stacca dal precedente presso la Rocca Remolon, e permette anche di effettuare un breve anello da Sagna Longa.

Fonte Tana 1960 m - Lago Nero 2017 m - Capanna Mautino 2110 m -
Col Bousson 2150 m
Dislivello: 200 m.
Sviluppo: 3 km.
Logica prosecuzione degli itinerari precedenti: la conca del Lago Nero, a pochi passi da Fonte Tana, è splendida; da qui una breve salita conduce alla capanna Mautino, storico rifugio dello Ski Club Torino; un ultimo tratto di salita più dolce conduce infine ai vasti dossi del Col Bousson, da cui appare la francese valle della Cerveyrette, con lo sfondo del Pic de Rochebrune. L’orientamento in caso di nebbia può essere problematico, ma vi sono i cartelli dell’Haute Trace des Escartons.

Grange Chabaud 1958 m - Col Chabaud 2213 m - Col Bousson 2154 m
Dislivello: 400 m
Sviluppo:  5 km.
È il tratto più impegnativo, da effettuare di preferenza con racchette, sci da telemark o da scialpinismo (e non è ancora stato sperimentato). Dalla caserma a monte delle Grange Chabaud, l’itinerario risale il vallone fino al Colle Chabaud. Di qui si abbassa sul versante francese, poi taglia a mezza costa il pendio, e innestandosi sul tracciato dell’Haute Trace des Escartons risale al Col Bousson. Disponendo di due giorni (o viaggiando veloci), è quindi possibile effettuare un notevole anello: salita a Fonte Tana da Bousson (o da Thures, per il Pilone Manna), ulteriore salita alla Capanna Mautino e al Col Bousson, traversata al Col Chabaud, discesa a Rhuilles, chiusura dell’anello su Bousson o su Thures.

MATERIALE

Normale dotazione escursionistica da neve, ciaspes, bastoncini. Inoltre piccozza, ramponi, corda.

NOTE DIFFICOLTÀ

La maggior parte degli itinerari si può affrontare con normali sci da fondo, oppure con le racchette; il più impegnativo è il Col Chabaud, dove è preferibile l’uso di racchette, sci da telemark o attrezzatura scialpinistica.

NOTE

Trattandosi di itinerari in quota, è comunque sempre opportuno informarsi preventivamente dell’eventuale rischio di valanghe, e delle condizioni della battitura; per informazioni si può far riferimento al posto tappa Fontana di Thures (tel. 0122 845156) e al maestro di sci Mario Manzon (tel. 335 6975507).

Atl 2 Montagnedoc, Porta d’Italia, frazione S. Giuliano, 10059 Susa (To), tel. 0122 623866, fax 0122 628882, e-mail info@montagnedoc.it (www.montagnedoc.it).
Ufficio turistico comunale di Susa, corso Inghilterra 39, 10059 Susa (To), tel e fax. 0122 622470.
Comunità montana Bassa Valle Susa e Val Cenischiia, via Trattenero 15, 10053 Bussoleno (To), tel. 0122 642800, e-mail cmbvs@tin.it.

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

Cai-Caf, Alpi senza frontiere, scala 1:25.000, carta e guida n. 10, Briançon - Sestriere.
Igc, scala 1:25.000, foglio 105 Sestriere, Clavière, Prali.
Igc, scala 1:50.000, foglio 1 Valli di Susa, Chisone e Germanasca.

Dalle Marittime al Vallese, a cura della Sucai, ediz. Cda, Torino 1983.
Scialpinismo tra Piemonte e Francia, di Roberto Aruga, ediz. Cda, Torino 1999.
Scialpinismo in Valle di Susa e in Val Sangone, a cura della scuola intersezionale “Carlo Giorda”, Borgone di Susa 1999.
Piemonte in sci, itinerari di fondo escursionismo, di Rosanna Carnisio, ediz. Cda, Torino 1991.
Ciaspolando, dell’Associazione Le ciaspole, Alzani editore, Pinerolo 2000.
Alpi Cozie Centrali, Guida dei Monti d’Italia, Cai - Tci, Milano 1982.
Osterie, locande e prodotti tipici - Valli del Pinerolese, Valle di Susa, Valli di Lanzo e del Canavese, di M. Blatto e F. Chiaretta, Le guide di Alp, Torino 2000.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Montagna Viva, il sistema di itinerari escursionistici invernali"

Nessun commento per l'itinerario Montagna Viva, il sistema di itinerari escursionistici invernali

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

PERIODO

Dicembre- metà aprile.

VERSANTE

sud

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA itinerari con le ciaspe

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Grivel # GQ Beta Ghost
GQ Beta Ghost
Kong # Mouse
Mouse
Icebreaker # Sonic SS Half Zip
Sonic SS Half Zip
Zamberlan # Sequoia GT
Sequoia GT
S.C.A.R.P.A. # Ignite
Ignite
Ferrino # Triolet 48+5
Triolet 48+5
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara