l’isola

"Ogni uomo
sogna un’isola ma i pochi che la cercano davvero sono degli strani personaggi che spesso si perdono per strada. Chi l’ha trovata può non essere felice e chi la cerca ancora può, senza sforzo, continuare a sognarla"

Il visitatore è un’ombra che fugge, il turista una piaga necessaria.
Sarebbe troppo comodo per i continentali tenere l’isola come un giardino privato dei propri sogni vacanzieri, ma ci sono zone che resistono.

Il merito di quest’ultimo equilibrio non è dei nativi e neppure degli stranieri ma di entrambi e di nessuno dei due.

Per capire bisogna vivere là e non sarà mai abbastanza, per capire bisogna passare molte ore al bar ma neppure da ubriachi di parole vedrete tutto chiaro… è chiaro? Questo è l’isola.

[include:'/incl/analytics.lasso',Encodenone]