SPECIAL HOME
POSTA

L'esperto risponde

FOTOGRAFI

Foto d'autore

PROTAGONISTI

Interviste

WEBLINK

Link di montagna

Sito della settimana

CERCO VENDO

'Usato' di montagna

Inserisci un annuncio

PANORAMI A 360°

Alpi, Himalaya

LIBRI E VIDEO

Novità

Narrativa

Guide

Film

Carte
 

Newsletter

Forum

Spedizioni

Materiali

Expo

Search
Marcello Cominetti

Slide Show

Cresta verso Centinela del Porter, ph Marcello Cominetti

Con quell'aria un po' così di chi è nato a Genova, Marcello Cominetti è forse uno dei più eclettici alpinisti in circolazione. Anche se occorre dire subito che accanto ad alpinista si dovrebbe aggiungere guida alpina e sciatore, viaggiatore e organizzatore di spedizioni, fotografo e scrittore. Ma anche questo forse non basta. Perché sfugge ad ogni definizione questo genovese "emigrato" a Corvara, se non per quel suo irrefrenabile sentimento "marinaro" che lo spinge a non star mai fermo e a cercare sempre nuovi porti e nuove esperienze. Sarà per questo che dai flutti marini, a cui non ha mai rinunciato del tutto, ben presto è approdato in montagna.

Inizia da bambino a scarpinare per i monti. A 16 anni prende il via la sua carriera alpinistica. A 18 è già capocordata e a 23 Guida alpina e poi istruttore delle guide. Nel frattempo dalle Dolomiti, dove ha deciso di trasferirsi, comincia a girare per le montagne del mondo dall'Himalaya fino alla Patagonia che diventa una delle sue mete e terre elette. Ama l'arrampicata e le vie in Dolomiti - dove apre molti itinerari anche di alta difficoltà. E ama le grandi montagne patagoniche, gli spazi remoti e i grandi ghiacciai (come lo Hielo Patagonico Sur) che attraversa ed esplora.

Cerro Torre, Patagonia, ph Marcello Cominetti

E' uno dei fondatori delle Guide Alpine Star Mountain con cui interpreta il mestiere di guida alpina a tutto campo dai viaggi ai trekking alle spedizioni sulle montagne del mondo. Collabora con molte riviste specializzate e non. Ama il repotage e raccontare, anche per immagini, le persone, le montagne, gli spazi che incontra nel suo cammino. La fotografia ma anche il montaggio di video sono la sua passione e insieme un mezzo per comunicare le sue esperienze di vaggiatore-girovago delle montagne e del mondo.

Per vedere il portfolio è necessario il plug-in Flash Player 6
Marcello Cominetti
Marcello Cominetti
“Ho studiato fotogafia da giovanissimo alla scuola De Vecchi di Napoli (vivevo lì) tra camera oscura, banchi ottici e polaroid e mi è servito anche oggi che uso il digitale con un po' di nostalgia per la vita analogica in tutti i sensi.”
Macchine fotografiche:
"Le macchine che uso sono corpi Nikon D con obiettivi che vanno dal 10mm al 200 f /2.8. Il mio obiettivo preferito è l' 80mm f/1.8 anche se sul digitale diventa un po' troppo spinto tanto da farmi preferire a volte il 50 f/1.4. Come fotocamera leggera uso la Canon G7 (è già vecchia lo so) ma se posso e non ho fretta la LEICA M6 è la compagna di viaggio che preferisco. Si fanno le foto con tutti e due gli occhi aperti."
Obiettivi, pellicole & C.:
"Gli obiettivi sono il 35, il 50 e il 135 mm, luminosissimi e piccoli ma ho un anello adattatore artigianale per i Nikon. Il mirino del 16mm l'ho ricavato da uno spioncino da porte. Se il reportage è esigente e con molte facce prendo la Rolleiflex 6x6 Tessar ereditata da mio zio, per il ritratto è insuperabile anche perchè chi viene inquadrato la guarda con una bella espressione visto che è un oggetto straordinariao da vedere... e questo aiuta. In questo caso le pellicole sono la Ilford FP4, la PanF, la ProviaF e la Agfa Scala. Cavalletto obbligatorio quando si può e riflettore Lastolte da 1 metro oro/bianco per l'illuminazione naturale".
Link:
marcellocominetti.com
| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.