Home page Planetmountain.com

arrowSpecialarrowBooksarrowProgressione su roccia

Progressione su roccia
Progressione su roccia
di Paolo Caruso
SCHEDA LIBRO / info:
  • EDITORE: Vivalda Editori, Torino
  • PREZZO: 30.000
  • PAGINE: 127
  • ANNO: 1998
  • LINGUA: Italiano
  • TIPOLOGIA: Didattica
  • ATTIVITÀ: Arrampicata
  • ISBN: 88-7808-429-8

Progressione su roccia

Testi tecnico – didattici Collegio Nazionale Guide Alpine
di Paolo Caruso / Vivalda Editori, Torino

“I testi tecnico-didattici della Commissione Tecnica Nazionale del Collegio Nazionale Guide Alpine Italiane utilizzati nei corsi di formazione, aggiornamento e specializzazione delle guide alpine e delle guide alpine istruttori.”

RECENSIONE a cura di Vinicio Stefanello

I testi didattici, della Commissione Tecnica Nazionale del Collegio Nazionale Guide Alpine Italiane, rappresentano uno dei segnali di rinnovamento delle guide alpine e dimostrano lo sforzo, sicuramente positivo, effettuato da questi professionisti della montagna per rispondere alle sempre più forti esigenze d’alta qualificazione professionale che la loro attività richiede. Fa piacere notare l’importanza e lo sforzo profuso per dare una definizione tecnico-didattica a quelle espressioni che, come l’arrampicata, sembravano, fino ad un recente passato, destinate a rimanere in quel limbo di vaghezza ereditato da una malintesa interpretazione dell’alpinismo romantico. Questi manuali non pretendono certo di ‘insegnare’ l’alpinismo (che è sicuramente cosa diversa, molto più complessa e personale rispetto all’imparare delle tecniche!) ma rappresentano uno sforzo di scomposizione del gesto, astraendolo dal contesto in cui verrà praticato, per individuare un percorso e un modulo funzionale all’apprendimento, progressivo ed organico, dell’arte di arrampicare o sciare. In questo senso il lavoro delle Guide Alpine va sicuramente in “avanti” ed indica una strada di consapevolezza che può servire anche a sfrondare vecchi retaggi che volevano non “insegnabili”, mi riferisco soprattutto all’arrampicata, queste “attività”. Sicuramente altri diranno la loro sull’argomento e probabilmente anche molto di più resta da dire. Si sa, difatti, che anche la tecnica e la didattica dipendono dall’inventiva, dal genio, dallo studio di chi le applica e di chi le insegna. Facendo un parallelo (non casuale!) con le attività sportivo/agonistiche sappiamo che le tecniche sono fatte apposta per essere superate e cambiate nel tentativo - dell’atleta o del praticante - di “andare” sempre più forte o più in alto, o semplicemente, per la voglia di migliorare, provandone piacere, l’efficacia del gesto.

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale
  • Icterus
    Qualcuno ha qualche informazione sulla via sportiva Mr Berna ...
    2014-08-02 / Michele Marchesoni
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo