Home page Planetmountain.com

arrowSnow arrowItinerari di Scialpinismo arrowCima del Redentore - Scoglio dell'Aquila

Cima del Redentore - Scoglio dell'Aquila

Scheda a cura di: Germana Maiolatesi
Area: Appennino, Gruppo: Gran Sasso, Quota: 2448 m, Stato: Italia, Regione: Abruzzo

Si tratta di un canale trascuratissimo, forse perché, passando sulla cresta del Redentore, non è affatto evidente, è solo una delle tante leggere pieghe sulla superficie di quell’immensa diga che è il versante che va da Cima di Prato Pulito al Quarto S.Lorenzo.

Ma questo canale ha due pregevoli caratteristiche: attraversa il cordolo roccioso teso circa a 2/3 del pendio in uno dei punti dove è più alto, con un muretto che probabilmente raggiunge la pendenza (sciabile) più elevata su questo versante, e diventa, nella parte bassa, particolarmente incassato, in modo tale che conserva bene la neve e consente spesso di sciare fino alla strada. In quanto al tracciato, è assolutamente diretto, rettilineo, una vera goccia d’acqua.

Su questo versante, le buone condizioni della neve non sono rare, ma richiedono che le temperature siano un po’ salite.
Dalla cresta, la pendenza aumenta gradualmente fino alla strettoia sul cordolo, dove tocca i 50°: il muretto è però facilmente addomesticabile, perché molto breve e “protetto” dalla successiva spianata. Con neve dura, come per tutti gli altri canali del versante, la parte alta richiede una certa attenzione, vista la presenza del cordolo: qualche anno fa uno scivolone su questo pendio è stato fatale ad una escursionista.

ACCESSO

orca di Presta è raggiungibile da Norcia (PG) per Castelluccio di Norcia, oppure da Arquata del Tronto (SS Salaria) per Pretare. Parcheggiare l’auto circa 1 km sotto il passo in direzione Castelluccio, in un’ansa sotto il primo grande canalone che si incontra, denominato Valle Santa.

Navetta: circa 500m. A piedi si impiega meno di mezz’ora, ed è comunque facile trovare un passaggio.

ITINERARIO

L’itinerario di salita consigliato sfrutta inizialmente il grande canalone denominato Valle Santa, che scende dalla cima del Vettoretto, una scialpinistica classicissima del M.Vettore, e consente, in assenza di ghiaccio, di superare l’intero dislivello in salita con le pelli di foca.

Si risale la prima parte della Valle Santa, in lieve ascesa, e giunti sulla verticale della vetta di Prato Pulito, si svolta a sinistra, imboccando il ripido e poco marcato canale che scende da tale vetta. Si tratta dell’unico canale che confluisce in Valle Santa ed è quindi facilmente individuabile. Anche questo canale costituisce una classica della zona e può essere una valida alternativa a quello proposto, in caso ad esempio di neve troppo dura: è meno impegnativa e va in condizioni più facilmente..

Giunti in cresta in corrispondenza di una poco marcata sella tra la vetta di Prato Pulito e la Cima del Lago, si prosegue verso ovest, si scavalca la Cima del Lago scendendo ad un netto intaglio e risalendo sempre in cresta, in direzione del M. Redentore. Appena scavalcata la crestina secondaria che sale dallo Scoglio dell’Aquila si supera un primo leggero avvallamento e ci si ferma al secondo. Si scende diretti sul pendio a OSO. Il canale forma schiena d’asino per cui la strettoia non è visibile dall’alto.

Dopo la strettoia, il pendio si fa per un tratto molto ampio e poco ripido (30° circa). Si prosegue sulla verticale della strettoia fino ad entrare in un canaletto molto marcato che in buone condizioni di innevamento consente di arrivare pochi metri sopra la strada carrozzabile.

MATERIALE

Normale dotazione per scialpinismo.

NOTE

Punti d’appoggio: a Forca di Presta, il rifugio dell’Associazione Nazionale Alpini (tel.0736/809278 )
A Castelluccio di Norcia, la trattoria “La Taverna”, che dispone anche di camere (tel.0743/821100), oppure la tavola calda presso il Bar del Capitano (tel.0743/821121)

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

C.A.I. – Sezione Ascoli Piceno – Parco Nazionale dei Sibillini – Carta dei sentieri scala 1:25000.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Cima del Redentore - Scoglio dell'Aquila "

Nessun commento per l'itinerario Cima del Redentore - Scoglio dell'Aquila

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

35-40° continui per tutta la parte superiore al cordolo, circa 45°- 50° per un breve tratto.

ESPOSIZIONE SALITA

OSO

DISLIVELLO SALITA

1000 m se si sale dalla Valle Santa e dal canale S di Prato Pulito (consigliato).

DISLIVELLO DISCESA

1100 m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

RICERCA itinerari di Scialpinismo

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria