Home page Planetmountain.com

arrowSnow arrowItinerari di Freeride arrowVallée Blanche da Courmayeur

Vallée Blanche da Courmayeur

Scheda a cura di: Domenico Giusti, Giorgio Passino
Area: Alpi Occidentali, Gruppo: Monte Bianco, Quota: 3407m, Stato: Italia

La Vallée Blanche è come Sharon Stone in Basic Instinct: bellissima, ma è meglio non distrarsi troppo.

Benché possa sembrare una "passeggiata panoramica", la Vallée Blanche non va sottovalutata in quanto si tratta di un itinerario completamente su ghiacciaio e con passaggi molto delicati tra i crepacci. È sempre opportuno farsi accompagnare da una Guida Alpina o da qualcuno che conosca molto bene l’itinerario e sappia leggere i pericoli.

ACCESSO GENERALE

Raggiungere Courmayeur.

ACCESSO

- Funivie Monte Bianco. Prendere entrambi i tronconi della funivia e quindi risalire lungo la scala interna che collega il Rifugio Torino all’ex-Stazione di Punta Hellbronner. È stato installato un montacarichi per aiutare le persone con il trasporto di sci e attrezzatura.
- Nuove Funivie Monte Bianco. Prendere entrambi i tronconi della funivia fino a Punta Hellbronner.

DISCESA

1. Dall’uscita della Ex-Stazione di Punta Hellbronner, seguire a piedi in direzione del Col Flambeau: il percorso è in leggera salita, ma generalmente battuto dai gatti delle nevi, quindi facilmente percorribile sci in spalla.
2. Giunti al Col Flambeau, mettere gli sci ed iniziare la discesa sciando lungo il pendio sottostante, andando verso sinistra in direzione dell’Aiguille du Midi. Continuare sulla sinistra e passare attraverso la grande seraccata (in genere i punti di passaggio sono numerosi) fino ad un falsopiano che si ricongiunge all’itinerario che parte dall’Aiguille du Midi.
3. Attraversare il falsopiano stando sulla sinistra, fino a giungere ad una compressione che porta sotto il Ghiacciaio dell’Envers du Plan in prossimità del Ghiacciaio del Requin.
Questo è il tratto più delicato di tutta la traversata, in quanto si ricongiungono il Ghiacciaio del Gigante con quello del Tacul e la zona presenta numerosi crepacci, soprattutto in condizioni di scarso innevamento. Solitamente la seraccata si attraversa sulla sinistra, ma è sempre consigliabile prestare la massima attenzione ai punti di attraversamento. 4. A metà della seraccata è possibile fare una deviazione verso il rifugio Requin, compiendo una diagonale a sinistra sotto una barra di seracchi (fare estrema attenzione ai distacchi), o proseguire verso destra, dove il ghiacciaio ripiana sotto la spettacolare massa di ghiaccio della seraccata (Salle à Manger).
5. Subito dopo la Salle à Manger si entra nella Mer de Glace, dove è possibile fermarsi per una sosta. Qui le condizioni sono forse meno spettacolari rispetto alla Salle à Manger, ma è sicuramente meno pericoloso fermarsi ed è anche possibile, in alcuni casi, togliersi gli sci per una sosta più comoda.
6. Sciare quindi lungo la Mer de Glace, fino a raggiungere la scala che porta alla telecabina del Ghiacciaio e alla Stazione di Montenvers, da cui parte il trenino a cremagliera che riporta alla Stazione di Chamonix.

Variante
7. Quando le condizioni di innevamento lo permettono (informarsi prima di partire) è possibile arrivare con gli sci fino a Chamonix. In questo caso, giunti in prossimità della scala che porta alla telecabina del Ghiacciaio, invece di tagliare a sinistra per raggiungere la scala, si prosegue dritto e si percorre integralmente il ghiacciaio fino alla fine, in prossimità del costone morenico a sinistra.
8. Uscire quindi dal ghiacciaio, facendo attenzione in quanto spesso l’uscita è difficoltosa, e risalire lungo il costone fino a giungere alla Bouvette al Col des Mottets, dove inizia la stradina di rientro che porta a Chamonix.

Note
Benché possa sembrare una “passeggiata panoramica”, la Vallée Blanche non va sottovalutata in quanto si tratta di un itinerario completamente su ghiacciaio e con passaggi molto delicati tra i crepacci. È sempre opportuno farsi accompagnare da una Guida Alpina o da qualcuno che conosca molto bene l’itinerario e sappia leggere i pericoli.

MATERIALE

Freeride – Ghiacciaio.

CARTOGRAFIA/BIBLIOGRAFIA

MONT BLANC FREERIDE
48 itinerari di freeride nelle vallate di Courmayeur e Chamonix
di Domenico Giusti, Giorgio Passino, Idea Montagna Editoria e Alpinismo
Note: Edizione in italiano, francese, inglese
ISBN: 9788897299370

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Vallée Blanche da Courmayeur"

Nessun commento per l'itinerario Vallée Blanche da Courmayeur

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

2.3, E1

ESPOSIZIONE DISCESA

NNE

DISLIVELLO SALITA

0m

DISLIVELLO DISCESA

2383m

LIBRO/GUIDA

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.ideamontagna.it

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA itinerari di freeride

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Icebreaker # Mens Atom LS Zip Hood
Mens Atom LS Zip Hood
adidas # W HIKING Heldinnen Jacket
W HIKING Heldinnen Jacket
Grivel # G22 NM
G22 NM
Zamberlan # Everest
Everest
AKU # Montagnard GTX
Montagnard GTX
C.A.M.P. # Cassin X-Dream
Cassin X-Dream
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello