Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowBeaux Quartiers

Beaux Quartiers

Primi salitori: G. Fiaschi, 1986
Scheda a cura di: Alessandro Superti
Area: Brianconnais, Gruppo: Massif des Cerces, Cima: Aiguillette du Lauzet, Stato: Francia

L’Aiguillette è sicuramente una delle pareti più estetiche della zona; percorsa già nel ‘42 dalla Davin (una via classica oggi raramente ripetuta), è stata riscoperta negli anni ’80 e rivalorizzata da splendidi itinerari. Beaux Quartiers è una via di media difficoltà, caratterizzata da una roccia eccellente. La prima parte si sviluppa prevalentemente su placche verticali, con andamento lineare. Le ultime lunghezze sono più varie, con qualche bel diedro e due indimenticabili tiri su incredibili gocce taglienti.

ACCESSO GENERALE

Dal nord Italia si raggiunge Torino e la Val di Susa (indicazioni Frejus) con autostrada fino a Oulx. Dopo l'ultimo casello si prende il bivio per il Monginevro/Sestriere; a Cesana Torinese si imbocca a destra la strada che con pochi tornanti porta a Claviere e al passo del Monginevro (1854 m); la discesa sul versante francese è più tormentosa. A Briançon si giunge ad una rotonda, dove si svolta a destra, in direzione Col du Lautaret - Grenoble (RN91); dopo pochi chilometri si attraversa il paese di Chantemerle (deviazione per il Col du Granon e Col de Buffère); successivamente quello di Monetier les Bains (ultimo centro importante della Val de la Guisane).Il paesino di Le Lauzet, costituito da poche case, è su una stradina parallela alla RN91 e si raggiunge svoltando a sinistra poco prima di Pont de l'Alpe, dove parte il sentiero per la Aiguillette du Lauzet.In rapida successione si trovano i parcheggi per La Lauziere e l'Eperon de la Route, la Tete Colombe e la Tour Termier.Da Torino circa 130 Km.

ACCESSO

La marcia di avvicinamento è abbastanza breve; da Pont de l'Alpe 1710 m (ampio parcheggio appena dopo il ponte) si segue la strada sterrata per l'Alpe du Lauzet per circa dieci minuti. Quando la strada si avvicina al torrente principale si devia a destra per una debole traccia che, attraversando prati e radi boschi di larici, scavalca una costola rocciosa. Più avanti ci si immette nel sentiero denominato "Le Chemin du Roy" e lo si segue a destra per circa trecento metri, abbandonandolo non appena il pendio a monte si fa meno ripido. Si sale senza traccia per faticose pietraie fino alla parete, che si costeggia verso sinistra; l'attacco è nei pressi di una placca liscia, a sinistra di un diedro grigiastro (spit evidenti - quota 2300 m). Dal parcheggio un'ora di marcia.

DISCESA

Con nove calate da 50 m lungo la via. Oppure per un comodo sentiero che conduce a un colletto, dove si svolta a destra faccia a valle. Con ampie svolte per prati, pianori e pietraie ci si ricollega a "Le Chemin du Roy", un po’ più in basso rispetto all'attacco.

MATERIALE

Ottima attrezzatura a fix e spit.12 rinvii, eventualmente qualche dado e friend medio, casco.12 lunghezze.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Beaux Quartiers"

26-06-2013, Matteo Boroni
Non aggiungo altro ai commenti sull'arrivo del sole e sulla spittatura. Via dura, più dura di quel "6a obbligato" anche per esposizione e per continuità. Da non sottovalutare la parte alta Siamo andati veloci eppure ne siamo usciti sfiniti.
16-05-2005, icio
mi aspettavo una roccia migliore, a parte i tiri finali, e una spittatuta più omogenea; in alcuni punti dove ci si può proteggere è ravvicinata, sulle placche non sempre. Scendere in doppia sulla via, quando c'è un comodo sentiero,non ha senso
02-09-2003, Davide Broggi
Bella via, la parte alta è veramente entusiasmente e su roccia magnifica non unta! Vista stupenda sulla valle! Il tiro più duro lo darei di 6b+ (6a obl) chidatura ottima. Il sole arriva verso le 11.30 regolarsi di conseguenza. Noi siamo scesi in doppia, (eravamo gli unici in parete) comunque consiglio vivamente il sentiero.Davide e Palma
08-08-2003, Massimiliano Bertola
Bella via e ottima roccia. Tanto per ripetere i commenti altrui il primo tratto è discontinuo, poi diventa più omogenea. Giudizio positivo. Le doppie noi le abbiamo fatte e tutto sommato non sono così terribili.
25-07-2003, bertani damiano
parte bassa discontinua su roccia cosi cosi. in alto qualche passo obbl. di 6a+, altro che 5+/6a
04-06-2003, Elvio Lagomarsino
Molto bella e richiodata a sufficienza, non fate le doppie, ci vuole un sacco di tempo e rischiate di lapidare voi e gli altri...
09-05-2003, Chiara
Bella roccia
22-07-2002, marco
Molto belli e alpinistici i quattro tiri finali, sotto é invece molto discontinua; l'ambiente e la verticalità rendono comunque la via entusiasmante; piacevole la discesa per pratoni, ma in questo caso é molto utile lasciare gli zaini nei pressi del chemin du roy
17-07-2001, Alessandro Superti
I tiri finali sono entusiasmanti e molto vari. All'inizio invece più discontinui, con un bel passo iniziale d'equilibrio
17-07-2001, Christian K.
Una via che si ripete volentieri. La roccia e' entusiasmante, l'arrampicata varia, le sensazioni decisamente alpinistiche. Sebbene sia discontinua nei gradi la via e' molto bella e remunerativa, sopratutto nella parte finale.
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6b

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

6a

VERSANTE

Sud-Ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

400 m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Ferrino # Hoste Jacket
Hoste Jacket
Wild Climb # Dadu's Plus
Dadu's Plus
Marmot # Women's Vogue Tank
Women's Vogue Tank
Zamberlan # Oak GT
Oak GT
Arc'teryx # Alpha FL Pack 35/45
Alpha FL Pack 35/45
Salewa # Pantalone Geant Uomo
Pantalone Geant Uomo
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara