Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowVia Cooperativa del Foro

Via Cooperativa del Foro

Primi salitori: Emiliano Zorzi, Umberto Iavazzo, Patrick Tomasin e Fabio Bonaldo, il 24 e 31 luglio e 2 agosto 2013
Scheda a cura di: Emiliano Zorzi
Area: Alpi Carniche, Gruppo: Alpi Tolmezzine, Cima: Creta Forata Avancorpo Nord , Stato: Italia, Regione: Friuli Venezia Giulia

È un'ottima proposta per le giornate calde estive, immersi in ambiente a dir poco splendido. L'avvicinamento relativamente lungo sarà ripagato da una scalata sempre molto bella e varia su calcare di ottima qualità. È stata attrezzata con fix a distanze da falesia. Lungo i tiri da 40 m sono necessari molti rinvii se si vuole moschettonare tutti gli ancoraggi presenti e scalare in completa tranquillità. Il tratto chiave è atletico e continuo, anche se non presenta singoli passaggi problematici, mentre il resto della scalata si sviluppa su terreno sempre ottimamente appigliato.

ACCESSO

Da Cima Sappada in circa 50 min. si sale al Rifugio Monte Siera, m 1610 – chiuso d'estate, percorrendo il sentierino nel bosco (segn. 319) o la strada sterrata lungo la pista da sci (segn. 321). Dal rifugio si segue il bel sent. 321 che verso NE aggira in leggera salita la bella Cima Dieci (madonnina alla base) e poi la Cresta del Pettine su breve cengia attrezzata con funi. Poco oltre risale ripido fra i pini per portarsi sulla dorsale che limita a S il Vallone della Creta Forata, dove da sx giunge un primo sentiero dalla Casera Geu (tabelle). Si prosegue a dx con minore pendenza entrando poi in leggera discesa nel magnifico Vallone che si percorre sul lato SO in fino al bivio (tabelle rotte) dove da sx arriva il segn. 230. Si continua ancora per un centinaio di metri sul sentiero pianeggiante e prima che inizi a salire di nuovo verso la Creta Forata si nota sulla sx, nel greto del canalone, un sasso con ometto di pietre. Ore 1,45 da Cima Sappada. Si abbandona il sentiero, si passa il fondo del vallone (lo si potrebbe passare anche prima, più direttamente, ma perdendo quota e poi risalendo) e per bel terreno erboso in salita diagonale a sx (segni rossi) si raggiunge l'ampio zoccolo della Creta Forata. Lo si risale facilmente lungo una rampa erbosa da dx a sx (segni rossi) fino all'ampia e visibile cengia sotto le pareti N che qui formano un avancorpo di splendide pareti calcaree compatte che termina sotto la cengia della Via Normale. Attacco segnalato da nome e ometto. Ore 2 – 2,30 da Sappada.

ITINERARIO

L1: Si sale direttamente per bellissima placca appoggiata lungo una rigola e quindi per terreno appigliato. Alla fine il tiro piega a destra per raggiungere la sosta. 40 m; 5a; 17S, 2SF.
L2: Si affronta la soprastante parete verticale scura con bei buchi che favoriscono la scalata. Dopo una ventina di metri si raggiunge la fine della fessura grigio-gialla che, partendo da più in basso a dx, segna in leggera diagonale a sx la parete. Si rimonta un tratto con alcuni leggeri strapiombi, uscendo infine direttamente per un'altra fessura un po' aggettante (breve tratto di roccia che richiede un po' di attenzione) fino all'aereo terrazzino di sosta. Tiro molto continuo. 40 m; 6b; 21S, 2SF.
L3: Poco a sx della sosta si sale un diedrino con il fondo caratterizzato da una rigola. Si prosegue più facilmente sulla verticale del diedrino per terreno più facile, stando sul margine dx del profondo canale-camino che incide l'avancorpo. Si supera una parete leggermente strapiombante ma ottimamente appigliata e quindi, spostandosi leggermente a sx, le belle rocce slavate a margine del canale fino alla sosta su un terrazzino esposto sulla dx. 40 m; 5c; 19S, 2SF.
L4: Dalla sosta si traversa qualche metro a sx rientrando sul margine del canale. Si scala su ottima roccia slavata fatta a testoni e rigole, con un passo più impegnativo in leggero strapiombo quasi alla fine, fino a raggiungere la sosta sotto l'ultimo strapiombo scuro. 25 m; 5b; 11S, 2SF.
L5: Si vince la parete scura con leggera diagonale a dx sempre ottimamente appigliata (roccia ripulita), uscendo su terreno più facile. Per canalini e placche facili e molto appoggiati ma di roccia che richiede attenzione si raggiunge la sosta in cima all'avancorpo. Sull'ultimo ancoraggio prima della sosta, dentro a un barattolo, libro di via. 25 m; 5b; 10S, 2SF.

DISCESA

Vi sono due soluzioni:
a) in doppia lungo la via. In questo caso è necessaria una corda da 80 m o due da 50 m. Ore 1 fino all'attacco; 1,30 fino al Vallone della Creta Forata.

b) a piedi. Dalla sosta finale con una doppia da 30 m ci si cala un po' verso dx (faccia a monte; direzione ovest) fino ad una evidente cengia (bollo rosso).
La si percorre verso ovest (solo i primi metri un po' esposti) seguendo ometti e bolli rossi, fino a raggiungere in 10 min. la Via Normale della Creta Forata, seguendo la quale (sentiero segnalato) si ridiscende al Vallone della Creta Forata (1 ora dalla cima). Soluzione più veloce ma che implica il fatto di non lasciare niente all'attacco.

Dalla sosta finale si potrebbe salire anche per un centinaio di metri per roccette e sfasciumi raggiungendo la Via Normale della Creta Forata (soluzione sconsigliabile per il terreno sgradevole).

MATERIALE

Corda da 80 m (o due corde da 50 m); 21 rinvii

NOTE

Le difficoltà dei tiri attuali (agosto 2013) sono in attesa di giudizi/conferme. In qualche brevissimo tratto la via deve essere ancora un po' pulita. Si ringrazia la sezione CAI di Monfalcone per aver fornito il materiale utilizzato.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Via Cooperativa del Foro"

Nessun commento per l'itinerario Via Cooperativa del Foro

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6b

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

6a

VERSANTE

Nord

LUNGHEZZA DISLIVELLO

170m

LINK ZONA

Vai all'articolo

LINK

www.quartogrado.com

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria