Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowFuga dal Guado

Fuga dal Guado

Primi salitori: Marco Dellanoce e Simon Grosjean, agosto 2012
Scheda a cura di: Simon Grosjean
Area: Alpi Graie, Gruppo: Cogne, Cima: Torre di Vincenzo, Quota: 1984m, Stato: Italia, Regione: Valle d'Aosta

Fuga dal Guado si sviluppa in ambiente decisamente selvaggio e isolato, complessivamente la via segue la linea più logica della Torre percorrendo una fessura che, salvo qualche pezzo, è continua dalla base alla cima. La roccia è di più che buona qualità e le difficoltà continue e mai banali. Arrampicata piuttosto esposta e l'ascensione nel complesso richiede un certo ingaggio. La via è stata aperta interamente dal basso mettendo un solo spit al terzo tiro in un passaggio chiave (6c).

ACCESSO GENERALE

La Torre di Cento si trova sulla destra orografica della Valle di Cogne all'altezza della presa dell'acqua della CVA, al quattordicesimo km della strada regionale SR47. Salendo da Aymavilles per la strada regionale, dopo il paravalanghe “l'Oursa”, in concomitanza della presa dell'acqua della CVA sulla sinistra, prendere la stradina che scende prima della curva e parcheggiare (parcheggio privato della compagnia) di fronte all'edificio.

Per chi arriva da Cogne, dopo il paravalanghe "Sisoret", scendere per circa 1 km e subito dopo una curva a gomito verso sinistra, imboccare la stradina sulla destra che porta alla centrale della CVA, a valle della strada.

ACCESSO

Attraversare il torrente (vd. nota 1) nel punto più comodo. La Torre rocciosa si vede sopra in linea d'aria. Risalire direttamente il canale erboso per 20 min circa, fin quando si incontra una traccia di animali in bosco di conifere che taglia in orizzontale. Seguirla a sinistra per uscire dal canalino e portarsi su di una dorsale erbosa. Risalire il pendio (qualche decina di metri) fino ad una pietraia posta alla sinistra. Attraversarla puntando verso la parte alta. Alla fine di questa rientrare nel bosco e salire per la linea della massima pendenza fino ad arrivare alla base della Torre. A questo punto, seguendo una traccia sulla sinistra in qualche decina di metri si arriva alla base della via su di un'ampia cengia erbosa.
Dalla cengia sono visibili 2 fessure che si incontrano a circa due terzi della prima lunghezza. La via parte dalla fessura di sx, più piccola e quasi sotto la verticale della sosta. (la fessura di dx è una variante).

ITINERARIO

L1: (tirocinio): (6b+) Fessura abbastanza lineare fino ad un tetto un po' atletico. Dopo la parete si appoggia leggermente fino ad arrivare ad alcuni blocchi dove la roccia si fa leggermente più friabile. Seguire il diedro-fessura che sale a sinistra fino alla comoda sosta a spit su cengetta.
L2:(blocco psicologico): (6b) Risalire il diedro un po' sporco fino al tetto che si supera con buone prese, verso dx. Continuare lungo la fessura in diagonale con piedi delicati.
L3: (un anno dopo): (6c) Partenza un po' da valutare, delicata di piedi. Riprendere un diedro con buone e piccole fessure fino ad arrivare ad un bordo obliquo (con uno spit, unico nella via) che porta verso destra. Passaggio chiave tecnico. Risalire i piccoli strapiombi portandosi poi a destra. Infine tagliando a sinistra si risale una fessura che in breve tempo conduce alla sosta finale.
Da qui si può poi raggiungere la vetta della Torre di Cento in facile arrampicata (III) di qualche metro.

DISCESA

Due doppie su S3 e S2 con sosta a spit. Per il rientro seguire l'itinerario di salita.

MATERIALE

Mezze corde da 50 m, serie di friend (tricam, fino al 3 camalot, raddoppiare le misure medio-piccole), nut

NOTE

L'attraversamento del fiume può risultare assai complesso soprattutto in primavera e inizio estate per l'abbondanza di acqua. In caso di molta acqua suggeriamo di passare sopra il ponte della presa dell'acqua e di calarsi dall'altro lato, usando la staccionata come sosta, lasciando poi la corda fissa da riutilizzare per il ritorno. Fate attenzione perché durante la giornata il livello dell'acqua può aumentare anche di molto e può dunque risultare indispensabile la corda di cui sopra per la risalita del muro della presa.
PS: Stiamo valutando un nuovo avvicinamento, appena disponibile ve lo comunicheremo. Al momento si suggerisce di percorrere la via da fine Agosto-Autunno causa acqua nella Grand Eyvia. Tempo necessario: 45 min.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Fuga dal Guado"

Nessun commento per l'itinerario Fuga dal Guado

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6c

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

VII obbligatorio

VERSANTE

Sud-Est

LUNGHEZZA DISLIVELLO

90m

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria