Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowVia Palfrader

Via Palfrader

Primi salitori: Franz Palfrader e Hermann Taschler Lanz
Scheda a cura di: Alberto de Giuli, Guida Alpina
Area: Dolomiti, Gruppo: Dolomiti Braies, Cima: Col di Specie - Geierwand, Quota: 2100m, Stato: Italia, Regione: Trentino Alto Adige

La parete Sud del Col di Specie/Geierwand è parzialmente visibile dal lago di Landro. Un muro giallo nascosto alla fine di un canalone ripidissimo, tanto che bisogna fermarsi e sapere dove guardare per ammirarlo!

Il primo itinerario tracciato sulla parete risale alla fine degli anni 60, ad opera di Franz Palfrader e Hermann Taschler Lanz, e segue quel diedro giallo e perfetto che da sul lago di Landro, per oltre 200 metri.

Sono 6 tiri di corda tutti sostenuti dove è necessario proteggersi a nut e friends, solo il primo tiro, che sulla carta è il più impegnativo, è tutto chiodato. Oltre a questa via ci sono 3 itinerari molto difficili aperti da Christoph Hainz e soci, e qualche progetto a spit sulle ripide placconate, dove pendono delle corde fisse.

Una via sicuramente da consigliare, ripetuta molto dagli arrampicatori della Pusteria, dove le soste sono tutte attrezzate e i chiodi sono presenti nei tratti più impegnativi.

ACCESSO GENERALE

Da Cortina percorrere la statale verso Dobbiaco. All’inizio del Lago di Landro si parcheggia su una piccola piazzola sulla destra di fronte ad un recinto per la coltivazione sperimentale.

ACCESSO

Guardando verso ovest si vede la parete e il diedrone alla fine di un largo e ripido canalone con vegetazione rada e ghiaie. Si aggira la recinzione e a metà parte una traccia di sentiero molto ripida e diretta che risale il canalone (attenzione in caso di pioggia perché il sentiero diventa molto scivoloso). In 50 minuti circa di camminata molto faticosa (a metà strada si passa una falesia attrezzata) si raggiunge la base della parete, dove si possono lasciare gli zaini. Si risale una traccia di sentiero lungo una spalla ripida di erba in direzione Est e in pochi minuti si arriva all’attacco del diedro (visibili molti chiodi e chiodo di sosta con cordino alla base del diedro, 3 metri sulla destra).

ITINERARIO

La via è percorribile in 6 tiri più un ultimo corto, di 15 metri per salire in cima al Col di Specie.
L1) si risale il diedro giallo con arrampicata molto atletica, superando 2 strapiombini (VII- e VI+, molti chiodi). Sosta a chiodi, 35m.
L2) si continua nel diedro, dopo uno strapiombino con bong e chiodi collegati si può continuare sul diedro principale sulla dx o su uno parallelo sulla sinistra, molto bello, tutto da proteggere (un paio di chiodi sul tiro, e poi rientrare alla fine dopo un chiodo su quello principale sulla destra. 50m, 2 soste con 2 chiodi ciascuna. V+/VI- e un tratto di VI.
L3) si continua nel diedro, primo passo dalla sosta difficile poi più facile. 30m, sosta su chiodi, VI
L4) ancora lungo il diedro per 35/40m, superando un paio di strettoie difficile ma ben chiodate. Sosta su 2 chiodi, eventualmente da rinforzare con un friend in fessura. VI/VI+
L5) un pò più facile, si sosta a 25/30m su 2 chiodi. V+
L6) ancora sul diedro, ora stando sulla sinistra o sulla destra, seguendo la roccia più bella (tiro più chiodato rispetto ai precendenti, necessario allungare bene le protezioni per evitare attriti). Si passa il libro di via, si supera una fessura strapiombante (ch.) e si prosegue per il diedro di sinistra, dove la roccia è più solida (molti ch.), fino a raggiungere una fascia erbosa appena sotto la cima. 50m, sosta su mugo.
L7) per zolle erbose e un diedrino finale (ch.) si raggiunge la cima erbosa. 15m sosta su mugo.
Calcolare sulle 3-4h per la salita, dipende dalla velocità della cordata.

DISCESA

Seguendo la traccia di sentiero attraverso fitti mughi in direzione ovest si ritorna alla base della parete per un canalone d’erba e ghiaie e poi per il sentiero di salita alla macchina. 1h circa.

MATERIALE

12 rinvii, una serie completa di friends dal 0.3 al 2 (3 eventuale) della Camalot, una serie di dadi. Chiodi non necessari ma controllare sempre bene le soste (ce ne sono diverse lungo i tiri) ed eventualmente rinforzarle.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Via Palfrader"

26-07-2011, gianmario meneghin
fatta un pò di anni fa,via superba in ambiente supe
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

VII-

VERSANTE

Sudest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

250m

LINK

www.albertodegiuli.com

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria