Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowLe Bal des Boucas

Le Bal des Boucas

Primi salitori: Maure-Pellet, 1985
Scheda a cura di: Alessandro Superti
Area: Brianconnais, Gruppo: Massif des Cerces, Cima: Tête Colombe, Stato: Francia

Una via “plaisir” tra le più gettonate della zona. E’ una salita prevalentemente di piedi, molto fotogenica, caratterizzata dalla presenza costante di rigole e cannellures, sfruttando le quali si supera un’incredibile sequenza di placche, fino al termine della bastionata. Ambiente magnifico e panorama assicurato.

ACCESSO GENERALE

Dal nord Italia si raggiunge Torino e la Val di Susa (indicazioni Frejus) con autostrada fino a Oulx. Dopo l'ultimo casello si prende il bivio per il Monginevro/Sestriere; a Cesana Torinese si imbocca a destra la strada che con pochi tornanti porta a Claviere e al passo del Monginevro (1854 m); la discesa sul versante francese è più tormentosa. A Briançon si giunge ad una rotonda, dove si svolta a destra, in direzione Col du Lautaret - Grenoble (RN91); dopo pochi chilometri si attraversa il paese di Chantemerle (deviazione per il Col du Granon e Col de Buffère); successivamente quello di Monetier les Bains (ultimo centro importante della Val de la Guisane).Il paesino di Le Lauzet, costituito da poche case, è su una stradina parallela alla RN91 e si raggiunge svoltando a sinistra poco prima di Pont de l'Alpe, dove parte il sentiero per la Aiguillette du Lauzet.In rapida successione si trovano i parcheggi per La Lauziere e l'Eperon de la Route, la Tete Colombe e la Tour Termier.Da Torino circa 130 Km.

ACCESSO

Si segue lo stesso percorso dell'Ecaille ma, invece di abbandonare la traccia in prossimità dei grandi blocchi, si prosegue fin sotto la parete. Poichè l'ultimo tratto è costituito da fastidiosi ghiaioni conviene rimontare le rocce nel punto più basso e, con andamento obliquo, salire fin sotto le placche compatte sulle quali si sviluppano vari itinerari. L'attacco è evidente perchè contrassegnato da un ometto in pietra, visibile da lontano; dopo un breve canale ci si sposta a destra, fermandosi a poca distanza dall'ometto (quota indicativa 2600 metri).

DISCESA

Con sette calate; le prime tre lungo la via, le successive sulla verticale della terrazza detritica (via "Rysla et Sanson"), le ultime due di nuovo lungo la via, portandosi oltre l'attacco, sotto le balze rocciose. Da qui conviene scendere direttamente alla base individuando il punto più adatto per arrivare sui ghiaioni e quindi al sentiero.

MATERIALE

Attrezzatura ottima a fix.12 rinvii, casco.11 lunghezze.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Le Bal des Boucas"

25-07-2005, andrea barghigiani
E' stato il mio primo itinerario alla tete de colombe e francamente non mi aspettavo un ambiente cosi' bello. La roccia e' una libidine. Trovo le valutazioni di difficolta' un po' strane. Personalmente ho trovato sottovalutati i tiri piu' facili. Per le calate, in realta' noi non siamo riusciti a riportarci sulla via nelle ultime calate e abbiamo avuto difficolta' a capire che l'ultima calata ci portava su un sentiero abbastanza agevole da cui traversare verso dx, faccia verso la parete.
14-06-2005, Chiara Giovando
bellissima roccia calcarea, con un grip eccezionale, a tratti anche troppo abrasiva!difficoltà continue sul 6a, solo a metà via, prima della cengia, ci sono un paio di tiri poco interessanti. La parte finale, invece, è vertcale ed entusiasmante.
15-07-2004, Riccardo
Bellissima arrampicata su un calcare di grande qualità, difficoltà complessiva TD+; attacco appena a sx. dello sperone individuabile da una sosta a spit ed un altro spit poco distante sulla sua verticale con un cordino. Doppie agevoli sulla via di sx; bisogna poi attraversare per alcune cengie per raggiungere l'attacco dove si lasciano gli zaini.
15-07-2004, Riccardo
Bellissima arrampicata su un calcare di grande qualità, difficoltà complessiva TD+; attacco appena a sx. dello sperone individuabile da una sosta a spit ed un altro spit poco distante sulla sua verticale con un cordino. Doppie agevoli sulla via di sx; bisogna poi attraversare per alcune cengie per raggiungere l'attacco dove si lasciano gli zaini.
28-07-2003, Massimiliano Bertola
bella via, roccia con grip eccezzionale.Unica nota alla relazione di avvicinamento: la via è la seconda a sinistra di un canalone incassato a circa metà del paretone di Tete Colombe, l'ometto c'e ma non è molto ben visibile da lontano o meglio lo è se si sa già desattamente dove andare.
25-07-2003, damiano bertani
bella,lievemente unta,nuova linea di doppie fatte da cani in diagonale ed in un canale, a sx della via faccia a monte.
01-09-2002, Andrea Zecchi
Via molto bella, attenzione alla linea delle doppie
02-07-2002, Fenu Maurizio
Roccia ottima, arrampicata entusiasmante, ottimo il panorama.
16-08-2001, Claudio Filattiera
su una roccia del genere nessunavia puo risultare brutta. Ambientefrizzante.
17-07-2001, Alessandro Superti
Di puro godimento
Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6b

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

6a

VERSANTE

Sud-Est

LUNGHEZZA DISLIVELLO

350 m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Marmot # Nabu Jacket
Nabu Jacket
Kong # Argon Mix
Argon Mix
AKU # Bellamont MID GTX
Bellamont MID GTX
Ferrino # Radical 30
Radical 30
Ortovox # Tour 32+7 ABS
Tour 32+7 ABS
Grivel # G12
G12
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
The Rectory e Castelton Tower
arch. Desert Sandstone Climbing Trip 2014