dot
ROCK HOME
VIE IN DOLOMITI

Itinerari

VIE DI PIÙ TIRI

Itinerari

FALESIE

Italia

Europa - Mondo

BOULDER

Luoghi - Interviste

Competizioni

COMPETIZIONI

Articoli - Interviste

Risultati e calendario

MURI

Strutture artificiali
 

Spedizioni

Libri, Guide, Video

Interviste

Posta

Forum

Weblink

Search
arrampicare sul Monte Bianco
  Le vie
  Informazioni generali
  Mappa
  
Roccia, chiodatura e tipo di arrampicata
La roccia è un granito molto solido in cui prevale l’arrampicata tecnica e di movimento su fessure, tetti e placche. In genere questa roccia richiede un breve periodo di adattamento soprattutto per evitare di faticare più del necessario nel posizionamento delle protezioni mobili e nelle lunghe fessure. Questi itinerari richiedono dunque una buona conoscenza dell’uso di friends e nut e delle manovre di corda.
Monte Bianco arrampicare
La chiodatura varia da itinerario a itinerario; le soste sono solitamente attrezzate, le protezioni intermedie sono generalmente buone e facilmente integrabili.
Portare un assortimento di friends (molto utili anche i TCU e un assortimento di R.P.) e nut.

Per l’avvicinamento non bisogna dimenticare poi che ci si muove sempre su terreno glaciale. E’ necessario quindi legarsi in cordata e ripassare le manovre di progressione su ghiacciaio nonchè quelle di recupero da crepaccio. E questo è già un buon inizio… per evitare spiacevoli avventure.
Periodo migliore
Il periodo migliore per intraprendere queste salite è sicuramente quello estivo anche se già da aprile, con tempo stabile, queste salite regalano delle stupende emozioni.
Meteo
Ottimo ed attendibile il servizio meteorologico della Francia, raggiungibile telefonicamente anche dall'Italia col numero 0033 836 680205;
Sul web sono disponibili i seguenti siti che offrono il servizio di previsioni Meteo:
Funivie Monte Bianco
www.montebianco.com/meteo_it.htm
Le previsioni meteo di Courmayeur su Yahoo
it.weather.yahoo.com/
Meteo della Regione Valle d'Aosta
www.regione.vda
Per il versante francese:
www.chamonix.com
www.meteo.fr/meteonet/
Interessante anche il servizio di webcam su Courmayeur consultabile all’indirizzo:
www.regione.vda
Cartografia
Utili le carte dell’ IGN TOP 1:25.000 in particolare la n°:3531ET
Scaricate l'articolo con le informazioni generali di Monte Bianco in versione PDF

Accesso
Courmayeur ed il Monte Bianco sono facilmente raggiungibili dall'Italia tramite l'autostrada A5 Torino-Aosta-Morgex. Giunti a Morgex si prosegue per la statale SS 26 fino a Courmayeur, da qui si prende in direzione La Palud, dovei parte la funivia che porta in quota. Alla seconda fermata (Colle del Gigante) si trova il Rifugio Torino 3375m, punto di partenza ideale per le salite qui descritte.
L’accesso agli itinerari è possibile anche dal versante francese utilizzando la funivia che da Chamonix porta all’Aiguile du Midi e facendo base al Rifugio Cormiques. In questo caso i tempi d’avvicinamento si allungano di circa un’ora.
mappa Monte Bianco
  Un click sulla mappa per ingrandire
Pic Adolphe Rey
Questa struttura è percorsa da un numero elevatissimo di itinerari fra cui 3 grandi classiche molto famose e molto frequentate: la “Salluard”, la “Gervasutti” e la “Bettembourg-Thivierge”. Presenta un accesso relativamente facile ed un’esposizione favorevole (sud per la prima, sud-est per le altre due); arrampicare su di essa è sicuramente il miglior modo per ”prendere confidenza” con i satelliti, in vista di scalate più difficili e complesse.

Grand Capucin
“E’ l’obelisco per eccellenza, il re dei satelliti. Ogni suo spigolo, ogni suo diedro ha una proporzione elegante; tutte le sue linee tendono al cielo...”
Cosa aggiungere alle parole di Giovanni Bassanini, se non di andarci di corsa? Le due vie proposte sono “Voyages selon Gulliver” e “Elixir d’Astaroth”, entrambe esposte a sud.

arrampicare sul Monte Bianco
Trident du Tacul
Questo bellissimo “tridente” di roccia è sicuramente il satellite che, più di ogni altro, richiede un’ottima conoscenza di tutti i tipi di incastri; l’arrampicata sarà quindi atletica, ma anche eccezionalmente tecnica.

Bibliografia
Monte Bianco Anni Novanta (G.Bassanini e G.Azzalea, Vivalda editore)
Monte Bianco: le classiche (Bassanini, Vivalda editore)
Monte Bianco: le moderne (Bassanini, Vivalda editore)
Le Topo du Masif du Mont Blanc, Tome I (M.Piola)
Guida dei Monti d'Italia CAI-TCI, G. Buscaini, 1991 M. Bianco Vol.1
Guida Vallot (vol.1):Monte Bianco Edizioni Mediterranee
| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.